Elettronica/Richiami di teoria dei segnali/Moltiplicazione per costante

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

Noto anche come amplificatore. Il segnale in ingresso viene moltiplicato per la costante K, detta anche guadagno dell'amplificatore. Praticamente questo blocco può essere realizzato con transistori bipolari, MOSFET, JFET, MESFET e simili più una rete lineare che circonda l'elemento attivo, in relazione alla frequenza di lavoro, alle esigenze e al grado di integrazione richiesto.

Può anche essere realizzato con un amplificatore operazionale.