Wikijunior Dinosauri/Allosaurus

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Dinosauri

Introduzione
Tyrannosaurus
Allosaurus
Velociraptor
Herrerasaurus
Apatosaurus
Brontosaurus
Ankylosaurus
Stegosaurus
Triceratops
Iguanodon
Pterosauri
Plesiosauri
Ittiosauri
Estinzione
Pangea
Fossili
Glossario

Ricostruzione della testa dell'Allosaurus

L' Allosaurus è uno dei più grandi dinosauri mai esistiti. Molto strane sono le sue leggerissime vertebre, diverse da quelle degli altri dinosauri; questa particolarità spiega anche il suo nome, che appunto significa "lucertola bizzarra".

Come furono scoperti?[modifica]

Nel 1869 alcuni nativi d'America ritrovarono per caso una vertebra di un Allosaurus, ma solo in seguito, nel 1877, Othniel Charles Marsh capì che si trattava di una nuova specie di dinosauri e inventò il nome "Allosaurus".

Il più importante ritrovamento è stato però quello del 1991 in Wyoming: l'Allosaurus era praticamente integro, presentava solo 19 ossa rotte. Fu chiamato "Big Al" (in italiano "Grande Aldo").

Teschio di allosauro fossilizzato

Come erano?[modifica]

Gli Allosauri erano alti circa 3,5-4 metri e lunghi fino a 12. Arrivavano a pesare addirittura 2.000 chili. Anche se enormi, erano comunque animali molti agili e veloci, adatti quindi soprattutto alla caccia. Avevano una testa molto grande, posta su un collo invece abbastanza corto. Per quanto riguarda le zampe, erano massicce, forti e terminavano con artigli molto simili a quelli delle aquile.

Dimensioni dell'Allosaurus

La vera particolarità di questa specie è la presenza di due piccole corna di forma triangolare sulla testa, in corrispondenza degli occhi. Molto probabilmente questi animali erano dotati di altre numerose creste lungo il corpo che cambiavano colore a seconda del periodo dell'anno.


Cosa mangiavano?[modifica]

Gli Allosauri erano carnivori, quindi si cibavano anche di altri dinosauri. I grandi artigli posti sulle zampe anteriori (quelle davanti) servivano per afferrare meglio le prede, mentre le potenti zampe posteriori (quelle dietro) permettevano loro di spostarsi rapidamente. Avevano un olfatto molto sviluppato che serviva soprattutto per facilitare la ricerca del cibo. Presentavano quindi tutte le principali caratteristiche dei dinosauri carnivori.

Erano anche animali molto aggressivi: sono stati ritrovati numerosi fossili di altri animali che presentavano enormi ferite provocate dai denti di allosauri. Allosaurus era un animale più piccolo del successivo Tyrannosaurus , ma già assai più grande di altri predatori come per esempio (e nonostante il nome) il Megalosaurus. Le tracce fossilizzate sui sedimenti ci dicono inoltre della sua vita sociale: la caccia veniva fatta, almeno in certe situazioni, non da individui unici, ma da gruppi di caccia, come i lupi o i leoni attuali. L'Allosauro, che già era il più grande predatore della sua epoca (a quel che se ne sa), era quindi una bestia capace di una vita sociale. Ed era anche molto attivo: le tracce dei passi arrivano a circa 2 metri di 'falcata', come Tyrannosaurus, che era circa il 50% più grande. Tra le loro prede c'erano del resto anche gli animali più grandi dell'epoca, tra cui gli Apatosaurus e i Diplodocus (questi ultimi i dinosauri di cui si ha conferma della maggior lunghezza, fino a 27 metri). Abbatterle richiedeva senz'altro un grande dispendio di energia e persino il possente allosauro aveva bisogno di una vita sociale per sferrare poi una caccia efficace contro di loro. Vita sociale significa anche intelligenza e capacità di comunicare in qualche modo: forse gli Allosauri avevano il loro 'linguaggio' e le loro gerarchie, come succede al giorno d'oggi tra i predatori odierni.

Con la loro forza, velocità, potenza muscolare, artigli e zanne, intelligenza e vita sociale, questi animali erano molto probabilmente più efficienti di qualunque altro dinosauro predatore. Ma non vi fu mai un confronto diretto tra allosauri e T. rex, che invece, un po' come grossi orsi, cacciavano e vivevano generalmente da soli. Piuttosto è probabile che i secondi discendessero dai primi, ma nessuno sa di preciso cosa successe in quei milioni di anni che passarono tra la morte dell'ultimo allosauro e la nascita del primo T. rex; vi sarà stata un'evoluzione, ma non si sa con quali anelli intermedi, che portò ad animali più grandi, più asociali, con denti ancora più possenti e con zampe anteriori ridotte davvero al minimo: questo mentre altri rettili, al contrario, le sviluppavano abbastanza da trasformarle in ali!

Quando vissero?[modifica]

Vissero durante il Giurassico, 50 milioni di anni prima di Tyrannosaurus.

Dove vivevano?[modifica]

In totale, sono stati recuperati 60 esemplari; la maggior parte di questi viveva nel sistema roccioso dell'America sud occidentale. Altri fossili sono stati rinvenuti in Portogallo, ma non si è ancora sicuri che si tratti di Allosauri.


Cosa non conosciamo ancora di loro?[modifica]

Non sappiamo...

  • Quante specie di Allosaurus esistessero. Solo due o forse addirittura dieci?
  • Come mai furono spesso ritrovati a gruppi anche di 14 esemplari, una cosa molto insolita tra i carnivori che solitamente morivano in luoghi isolati. Forse furono vittima di cataclismi naturali?