Wikijunior Dinosauri/Stegosaurus

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Uno Stegosaurus
Dinosauri

Introduzione
Tyrannosaurus
Allosaurus
Velociraptor
Herrerasaurus
Apatosaurus
Brontosaurus
Ankylosaurus
Stegosaurus
Triceratops
Iguanodon
Pterosauri
Plesiosauri
Ittiosauri
Estinzione
Pangea
Fossili
Glossario

Lo stegosauro (italianizzazine del nome latino 'Stegosaurus') è sicuramente uno dei dinosauri più conosciuti. Anche chi non si interessa di dinosauri, infatti, può facilmente riconoscere il profilo di questo dinosauro munito di una serie di piastre lungo la schiena. Il nome significa 'lucertola con il tetto'.

Come furono scoperti?[modifica]

Il primi fossile di Stegosauro fu trovato in Colorado, USA, nel 1876 da M.P. Felch. Furono chiamati così nel 1877 da Othniel C. Marsh, famoso paleontologo: all'epoca era iniziata la corsa alla scoperta dei dinosauri. Il Nord America. Era appena finita l'ultima delle tragiche guerre contro gli indiani. Le pianure rocciose ed esposte degli USA erano ideali per scoprire fossili: e se ne sono trovati a migliaia e non solo di dinosauri. Li conoscevano già gli indiani: il 'Cavallo delle tempeste', che secondo loro saltava sulle nuvole producendo i tuoni, l'identificato con i fossili di Brontoterium, un enorme e antichissimo mammifero simile ad un incrocio tra un rinoceronte e un bisonte odierni. Lo scheletro di Stegosauro più completo che sia mai stato trovato fu soprannominato "Spike". Fu scoperto anch'esso in Colorado da Bryan Small, Tim Seeber e Kenneth Carpenter nel 1992.

Dove vivevano?[modifica]

Nelle foreste subtropicali degli USA, anche in Cina, Mongolia, Africa, Inghilterra ed Europa. Dunque una specie di successo: visse 15 milioni di anni e su un vasto areale.

Come erano?[modifica]

Un normale Stegosaurus era lungo circa 12 metri e alto 2,5 metri circa. Pesava fino a 2.000 chili! I piedi anteriori dello Stegosaurus avevano cinque dita ciascuno, mentre quelli posteriori ne avevano solo tre.

Uno Stegosauro comparato con un uomo

La particolarità dello Stegosauro è la fila di placche che aveva lungo la spina dorsale, che potevano essere grandi fino a 75 cm l'una. La loro funzione, forse, era piuttosto di scambiatori di calore, come la vela del Dimentrodonte e dell'Edafosauro.

Per difendersi lo Stegosauro utilizzava le sue 4 (o 8) spine che aveva sulla coda, colpendo il suo aggressore.

Cosa mangiavano?[modifica]

Gli Stegosaurus avevano una dentatura debole, con piccoli denti aguzzi: erano erbivori, quindi si cibavano di piante ed erba. Preferivano le parti basse degli alberi perché erano le più facili da raggiungere con i loro colli piuttosto corti. Dato che le piante avevano scarso valore nutritivo, lo Stegosauro mangiava moltissimo.

Quando vissero?[modifica]

Vissero dal tardo giurassico al tardo cretacico,da 156 a 65 milioni di anni fa

Cosa non conosciamo ancora di loro?[modifica]

  • Non sappiamo ancora perché lo Stegosaurus avesse queste grandi placche sulla schiena. Le usava per difendersi? Per riscaldarsi?
  • Le placche dorsali dello Stegosaurus non erano solide, erano piene di tubi e vasi sanguigni. A cosa servivano?
  • Lo Stegosauro aveva un cervello molto piccolo. Alcuni scienziati pensano che avesse avuto un secondo cervello, per controllare le zampe e la coda. Però non abbiamo ancora prove certe a questo riguardo.


Cosa resta di loro?[modifica]

Ormai gli stegosauri non vivono più su questa terra. Ecco cosa resta di loro:

Stegosauro fossilizzato