Gallerie di piazza Scala

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Gallerie di Piazza Scala (o Gallerie d'Italia - Piazza Scala) è uno spazio espositivo con sede a Palazzo Anguissola Antona Traversi, Palazzo Brentani ed il Palazzo della Banca Commerciale Italiana, nel centro di Milano.

Il museo dedicato all'Ottocento è frutto della collaborazione di Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo con 197 capolavori (135 delle Collezioni d'arte della Fondazione Cariplo e 62 di Intesa Sanpaolo), lungo un percorso che si apre con i bassorilievi del Canova e si conclude con opere di Boccioni.[1].

La sezione del museo dedicata al Novecento, allestita nel Palazzo della Banca Commerciale Italiana in Piazza della Scala, contiene 189 opere di Intesa Sanpaolo.[2]

L'Ottocento[modifica]

Il percorso espositivo[modifica]

Il percorso è organizzato in tredici sezioni:

Gallerie di Piazza Scala (o Gallerie d'Italia - Piazza Scala) è uno spazio espositivo con sede a Palazzo Anguissola Antona Traversi, Palazzo Brentani ed il Palazzo della Banca Commerciale Italiana (Milano)|Palazzo della Banca Commerciale Italiana, nel centro di Milano.

Il museo dedicato all'Ottocento è frutto della collaborazione di Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo con 197 capolavori (135 delle Collezioni d'arte della Fondazione Cariplo e 62 di Intesa Sanpaolo), lungo un percorso che si apre con i bassorilievi del Canova e si conclude con opere di Boccioni. La sezione del museo dedicata al Novecento, allestita nel Palazzo della Palazzo della Banca Commerciale Italiana in Piazza della Scala, contiene 189 opere di Intesa Sanpaolo.[3]

Le tredici sezioni[modifica]

Il percorso è organizzato in tredici sezioni:

Sezione I - Il genio di Canova nei bassorilievi Rezzonico. Tra epica omerica ed etica socratica, tra virtù cristiane e filantropia illuminata- (Sale 1, 2, 3 e 4)

Sezione II Hayez e i grandi temi romantici. Tra pittura storica e melodramma - (Sala 5)

Sezione III - Giovanni Migliara e il fascino pittoresco degli antichi monumenti. Molteni, Ronzoni, Piccio, Inganni protagonisti del Romanticismo lombardo - (Sale 6 e 7)

Sezione IV - Gerolamo Induno, Sebastiano De Albertis e la grande epica del Risorgimento -(Sale 8 e 9)

Sezione V L'immagine di Milano nella veduta e nella pittura prospettica. Il Duomo - (Sale 10, 11, 12 e 13)

Sezione VI - L'immagine di Milano. Il fascino popolare dei Navigli - (Sala 14)

Sezione VII - Il paesaggio lombardo. Tra la suggestione poetica di Manzoni e la ricerca del vero - (Sala 15)

Sezione VIII Il revival del Settecento nel salotto borghese - (Sala 16)

Sezione IX - La pittura di genere. Scene della vita del popolo - (Sale 17 e 18)

Sezione X Dai macchiaioli ai divisionisti. La sperimentazione atmosferica sul vero (Sala 18)

Sezione XI- La pittura alpestre. Dalla poetica del sublime al paesaggio come espressione delle sensazioni e delle emozioni - (Sale 19 e 20)

Sezione XII- Il Simbolismo. Tra natura e allegoria - (Sale 21 e 22)

Sezione XIII - Umberto Boccioni. Dal Divisionismo al Futurismo - (Sala 23)

Indice opere d'arte

  1. Apre il Museo della Collezione d'arte Cariplo, Notizia dell'inaugurazione del Museo dell'Ottocento a Milano, Sito Fondazione Cariplo, 01-06-2011.
  2. http://www.gallerieditalia.com/it
  3. http://www.gallerieditalia.com/it