Supercomputer/Hardware

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
  1. DefinizioneSupercomputer/Definizione
  2. StoriaSupercomputer/Storia
  3. Tassonomia di FlynnSupercomputer/Tassonomia di Flynn
  4. Calcolo paralleloSupercomputer/Calcolo parallelo
  5. HardwareSupercomputer/Hardware
  6. PipelineSupercomputer/Pipeline
  7. Processore vettorialeSupercomputer/Processore vettoriale
  8. CacheSupercomputer/Cache
  9. Uniform Memory AccessSupercomputer/Uniform Memory Access
  10. Non-Uniform Memory AccessSupercomputer/Non-Uniform Memory Access
  11. Raffreddamento a liquidiSupercomputer/Raffreddamento a liquidi
  12. RAIDSupercomputer/RAID
  13. SoftwareSupercomputer/Software
  14. Legge di AmdahlSupercomputer/Legge di Amdahl
  15. OccamSupercomputer/Occam
  16. MPISupercomputer/MPI
  17. PVMSupercomputer/PVM
  18. openMosixSupercomputer/openMosix
  19. Misura delle prestazioniSupercomputer/Misura delle prestazioni
  20. UtilizziSupercomputer/Utilizzi
  21. Elenco di computer: · Macchina AnaliticaSupercomputer/Macchina Analitica · ColumbiaSupercomputer/Columbia · ENIACSupercomputer/ENIAC · ILLIAC IVSupercomputer/ILLIAC IV · CDC 6600Supercomputer/CDC 6600 · CDC 7600Supercomputer/CDC 7600 · CDC CyberSupercomputer/CDC Cyber · CDC STAR-100Supercomputer/CDC STAR-100 · ETA10Supercomputer/ETA10 · TX-0Supercomputer/TX-0 · SAGESupercomputer/SAGE · Cray-1Supercomputer/Cray-1 · Cray-2Supercomputer/Cray-2 · Cray X-MPSupercomputer/Cray X-MP · IBM 7030Supercomputer/IBM 7030 · Zuse Z1Supercomputer/Zuse Z1 · Zuse Z2Supercomputer/Zuse Z2 · Zuse Z3Supercomputer/Zuse Z3 Elenco attuale dei 500 computer più potenti al mondo - TOP500Supercomputer/Elenco attuale dei 500 computer più potenti al mondo - TOP500
Il Cray X-MP il primo supercomputer vettoriale prodotto da Cray

I supercomputer per ottenere prestazioni sempre più elevate nel corso degli anni hanno esplorato molte strade e sviluppato architetture hardware diverse dalle solite architetture utilizzate nei computer. Queste architetture sono ottimizzate per eseguire alcune tipologie di operazioni mentre sono inefficienti per altre elaborazioni e quindi le architetture sono state sviluppate a seconda dello scopo alla quale era dedicata la macchina.

Processori[modifica]

Allo scopo di migliorare le prestazioni dei supercomputer sono stati sviluppati evoluzioni del classico processore ad architettura di von Neumann che migliorano le prestazioni nel caso di applicazioni scientifiche o che coinvolgono un elevato numero di dati. Alcune di queste scoperte tecnologiche sono in seguito state portate nei normali personal computer.

Memoria[modifica]

Con l'aumento delle prestazioni dei processori l'accesso della memoria è diventato un fattore limitante. Per evitare che le memorie diventassero il collo di bottiglia dei sistemi di calcolo vennero sviluppati sistemi di accessi che per incrementare la velocità delle memorie, i dati trasferiti e per ridurre i tempi di accesso.

Altro[modifica]

L'evoluzione dei supercomputer costrinse gli ingegneri a risolvere anche problemi non direttamente legati all'elaborazione dei dati. I supercomputer col crescere delle dimensioni e della potenza diventavano sempre più voraci di potenza elettrica e venivano sempre più limitati dal tempo di propagazione degli elettroni nei circuiti. Questo spinse allo sviluppo di metodi di dissipazione innovativi e di nuove topologie che riducessero la lunghezza media dei percorsi tra la memoria e i processori. La mole crescente di dati trattati spinse i produttori hardware a sviluppare sistemi che garantissero flussi elevati e costanti di dati e elevate prestazioni, questi studi portarono alla realizzazione dei sistemi RAID.