Wikijunior Gli animali del bosco/Il riccio

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Un riccio su di un sasso

Com'è fatto?[modifica]

Il riccio ha tanti aculei biancastri sul dorso e sul ventre; non li ha sulle zampine e sulla parte facciale del corpo. Il corpo è di colore bruno chiaro.

Dove vive?[modifica]

Il riccio vive al limitare delle città e dei paesi, nei campi, nel prati, al limitare del bosco. Crea una tana con fieno e foglie sopra la superficie del terreno. Quindi di giorno dorme sotto le cataste di legna, in mezzo ai rovi, sotto le siepi, dentro a mucchi di foglie. Si può trovare vicino alle case, anche nei giardini, orti, parchi urbani. Di notte percorre da 500 metri a 2 chilometri.

Qual è il suo habitat?[modifica]

Il riccio è diffuso in tutta l'Europa.

Cosa mangia?[modifica]

Il riccio mangia: insetti, lombrichi, lumache, bruchi, carne, uova e frutta. E' soprattutto carnivoro e insettivoro, ma alcuni lo definiscono onnivoro. Il latte di mucca gli fa tanto male.

Come si riproduce?[modifica]

Il riccio si riproduce durante i mesi estivi e dopo circa 35 giorni partorisce. I piccoli lasciano il nido a tre settimane, seguendo la mamma in fila indiana. Lo svezzamento avviene in media in 6 settimane.

Quali sono le sue abitudini?[modifica]

Il riccio è un animale notturno, durante il giorno si riposa nella sua tana. Durante l'inverno invece, va in letargo e si risveglia verso la fine di marzo,ed è attivo fino a novembre.

Quali sono i suoi nemici?[modifica]

I nemici del riccio sono la volpe e la vipera. Grazie a loro le vipere non sono molto diffuse in Europa; le uccide staccando loro la testa. Se i ricci si estinguessero noi avremmo molte vipere.