Wikijunior Il sistema solare/Introduzione

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Introduzione[modifica]

Che cosa c'è nel cielo? Si possono vedere spesso nuvole, uccelli, e aeroplani, ma ci sono anche i corpi celesti, o astri: il Sole, la Luna, e le numerose stelle. Che cosa sono? Tutti i popoli di tutti i tempi se lo sono domandato. Ecco alcune spiegazioni.

Il Sole[modifica]

Il Sole sembra fare ogni giorno il giro della Terra; o è la Terra che fa un giro su sé stessa, mentre il Sole è fermo? Dopo molti studi, gli scienziati hanno scoperto che la Terra fa un giro su sé stessa una volta al giorno, e questo ci dà l'impressione che sia il Sole a girare intorno alla Terra. Il Sole non è altro che una grande stella che brilla sempre, anche di notte quando noi non lo vediamo poiché siamo girati dalla parte opposta. Il Sole ci fornisce la luce del giorno, mantiene calda la Terra, e permette alle piante di sopravvivere. Il Sole è la nostra stella, che a noi pare gigantesca; ma al contrario, nell'universo ci sono delle stelle ben più grandi di lei! Ci appare molto molto grande solamente perché noi siamo molto vicini a lei.

La Terra[modifica]

Dove ci troviamo? Siamo su una grande sfera, cioè una palla, che è chiamata Terra. Ma il Sole è una sfera molto più grande della Terra; ci sembra piccolo solo perché è molto lontano da noi. La Terra - che è l'astro sul quale abitiamo - ruota intorno al Sole, e quindi, come tutti gli astri che ruotano intorno al Sole, è detto pianeta. Per compiere un giro completo attorno al Sole, la Terra impiega 365 giorni e 6 ore. Ma come si forma un anno bisestile? Proprio quelle 6 ore rimaste, ripetute 4 volte, formeranno un giorno, poiché un giorno è composto da 24 ore, e 6x4 fa 24.

La Luna[modifica]

La Luna ruota intorno alla Terra, e quindi, come tutti i corpi che ruotano intorno a un pianeta, è chiamata satellite. Anch'essa viene illuminata dal Sole, e noi possiamo vedere solo la parte della Luna che è illuminata, perché la parte in ombra non emette luce.

Le stelle[modifica]

Le stelle sono degli incandescenti astri formati da ammassi di gas, in particolare di idrogeno. Emettono luce propria, perché gli atomi che le compongono si fondono in continuazione, sprigionando un'enorme energia che si trasforma in luce e calore. Esse sono grandi, ma alcune sono molto lontane, e quindi ci appaiono come luci debolissime. In realtà, alcuni piccoli astri che a occhio nudo sembrano stelle, guardandole con un telescopio risultano essere ammassi di moltissime stelle. Tali ammassi sono dette galassie. Anche la Terra, il Sole, e tutti i suoi pianeti appartengono a una galassia, che si chiama Via Lattea, perché le stelle che la compongono, guardate a occhio nudo, appaiono come una striscia bianca, che, appunto, ricorda una scia di latte.

I pianeti[modifica]

Gli scienziati ritengono che intorno a molte stelle si trovino dei pianeti come quelli che ruotano intorno al Sole, anche se sono così lontani che non si riescono a distinguere neanche con i più potenti telescopi. Ci sono due categorie principali di pianeti: i pianeti rocciosi, come la Terra e Marte, e i pianeti gassosi, come Giove e Saturno. Alcuni pianeti rocciosi sono ricoperti da uno strato di gas, detto atmosfera, oppure no. Per esempio, Venere, Terra e Marte hanno un'atmosfera, mentre Mercurio no. Comunque, sotto l'eventuale atmosfera, i pianeti rocciosi hanno una superficie che, sotto una scorza di terriccio molle, è fatta di solida roccia. I pianeti gassosi invece non hanno superfici rocciose, essendo fatti di gas. Esternamente sono fatti di soffice gas, ma scendendo all'interno verso il centro del pianeta, la pressione atmosferica rende gradualmente il gas sempre più denso, fino a farlo diventare pesante come la roccia.

I satelliti[modifica]

I satelliti sono formati da rocce e sono dei piccoli pianeti che girano intorno ad un pianeta più grosso, e che quindi esercita una maggiore forza di gravità. I satelliti non brillano di luce propria, ma possono rifletterla, come la nostra Luna. Un pianeta può avere molti satelliti, come per esempio Saturno, che, tra grandi e piccoli, con orbite regolari e irregolari, conta più di 150. Pensa quanti satelliti dovresti studiare se abitassi là!!

Le comete[modifica]

Le comete sono composte da gas, rocce e soprattutto, ghiaccio. Non ruotano intorno ad una stella, ma quando passa vicina ad una di esse, un po' di ghiaccio diventa gas; quest'ultimo diventa luminoso, formando la chioma della cometa attorno al suo corpo centrale e, siccome la cometa vaga nello spazio ad alta velocità, una scia, cioè la coda.

Gli asteroidi[modifica]

Gli asteroidi sono formati da rocce, come dei piccoli pianetini, che non sempre hanno un'orbita fissa e che quindi, vagano nello spazio.

Cos'è un'orbita?[modifica]

Un'orbita è un percorso regolare che un corpo celeste compie ruotando attorno ad un altro corpo celeste più grande.

I meteoriti[modifica]

I meteoriti sono pezzi di altri astri, per la maggior parte staccati da comete. Quando entrano nell'atmosfera di qualche pianeta, si incendiano e si ha il famoso fenomeno delle "stelle cadenti". Si chiamano così perché, incendiandosi, formano una scia di fuoco dietro di loro, e sembrano delle stelle, ma in realtà sono ammassi di rocce.

Oggetti dello spazio[modifica]

Nello spazio ci sono molti corpi celesti che non sono né pianeti, né satelliti, né stelle. Tra i vari tipi di oggetti celesti, ci sono gli asteroidi, le comete, e le nubi del gas. Inoltre, guardando il cielo a volte si notano dei fenomeni celesti, ossia degli spettacoli che sono provocati dai corpi celesti, ma che non sono corpi celesti stessi. Tra i fenomeni celesti ci sono le aurore polari (note anche come aurore boreali), e le meteore (note anche come stelle cadenti).

Piccole Curiosità[modifica]

L'universo suscita grandi domande e curiosità. Se sei anche tu "affamato" di curiosità sullo spazio, leggi queste info sui nostri pianeti più "vicini". Tieni presente che la Scienza fa ogni giorno nuove scoperte e si rinnova in continuazione.

L'anno più corto[modifica]

Mercurio è il pianeta più vicino al Sole. Ha un'orbita molto più piccola rispetto ad altri pianeti, e si muove molto velocemente: il suo anno (il tempo che impiega per girare attorno al Sole) corrisponde solamente ad 88 giorni terrestri!

Il più veloce[modifica]

Giove è un pianeta gassoso, ed è il più grande del Sistema Solare; ma è anche il più veloce di tutti: compie una rotazione completa, cioè gira su se stesso, solo in 9 ore e 55 minuti.

L'anno più lungo[modifica]

Essendoci l'anno più corto, c'è anche l'anno più lungo. Plutone, il pianeta nano, ha l'orbita più lunga, essendo il più lontano dal Sole. Per fare un giro attorno a quest'ultimo, Plutone impiega 250 anni terrestri. Fu scoperto nel 1930, e ciò significa che non ha ancora compiuto un giro completo da quando lo abbiamo scoperto!

La cima più alta del Sistema Solare[modifica]

Il monte più alto del Sistema Solare è il monte Olimpo, che si trova su Marte: è alto 21 km, circa 3 volte il monte più alto della Terra.

Il maggior numero di Satelliti[modifica]

Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno sono tutti pianeti che hanno dei satelliti. Quello con il maggior numero di essi è Saturno, che tra piccoli e grandi, con orbita regolare ed irregolare, ne ha più di 150!