La dimensione artistica e cosmologica della Mishneh Torah/Appendice1

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Libri e Sezioni della Mishneh Torah

I titoli sono liberamente tradotti dall'originale ebraico e potrebbero variare nelle rispettive citazioni del testo e nelle fonti. I numerali dopo i titoli rappresentano il numero di capitoli per ciascun libro (in grassetto) e per ciascuna sezione

Libri 7-14 della Mishneh Torah (su pergamena, manoscritto del 1457-65)
Pagina della Mishneh Torah, Spagna, XIV sec.
Mishneh Torah, Libro 13: "Sefer Mishpatim", Italia settentrionale, XV sec.
Mishneh Torah, manoscritto del Libro 1: "HaMadda", Germania, 1310
  1. HaMadda' (Conoscenza): 46
    1. Yesodei ha-Torah: Fede in Dio e altri principi della fede ebraica - 10
    2. De'ot: giusto comportamento generale - 7
    3. Talmud Torah: studio della Torah - 7
    4. Avodah Zarah: proibizione contro l'idolatria - 12
    5. Teshuvah: la legge e filosofia del pentimento - 10
  2. Ahavah (Amore): il precetto che deve esser seguito sempre, per ricordarsi continuamente dell'amore che dobbiamo a Dio (preghiera, (He) tefillin) - 46
    1. Keriyat shema (Recitazione dello Shema) - 4
    2. Tefilah uvirkat kohanim (Preghiera e benedizione sacerdotale) - 15
    3. Tefillin, mezuzah, vesefer torah (Filatteri, Mezuzah e Rotolo della Torah) - 10
    4. Tzitzit (Frange) - 3
    5. Berakhot (Benedizioni) - 11
    6. Milah (Circoncisione) - 3
  3. Zemanim (Tempi): 97
    1. Shabbat - 30
    2. Eruvin, un sistema rabbinico che facilita l'osservanza dello Sabbath - 8
    3. Yom Tov: proibizioni da osservarsi nelle principali Festività ebraiche e che sono differenti dalle proibizioni dello Sabbath - 8
    4. Shevitat 'Asor: leggi dello Yom Kippur, eccetto che per le funzioni al Tempio (cfr. sotto, Avodat Yom ha-Kippurim) - 3
    5. Hametz u-Matza: vedi Pesach - 8
    6. Shofar ve-Lulav ve-Sukkah: vedi Rosh haShanah e Sukkot - 8
    7. Hanukah u-Meghillah: vedi Hanukkah e Purim - 4
    8. Shekalim (Quote del Tempio) - 4
    9. Kidush haḥodesh (Santificazione del Novilunio) - 19
    10. Ta'aniyot (Giorni di digiuno) - 5
  4. Nashim (Donne): - 53
    1. Ishut: leggi del matrimonio, inclusi kiddushin e ketubah - 25
    2. Gheirushin: leggi del divorzio - 13
    3. Yibum va-Chalitzah: leggi del levirato - 8
    4. Na'arah Betulah: la legge per un uomo che seduce e violenta una donna nubile - 3
    5. Sotah leggi per una donna sospettata di infedeltà - 4
  5. Kedushah (Santità) - 53
    1. Issurei Biah: relazioni sessuali proibite, inclusi niddah, incesto e adulterio. Poiché il "matrimonio misto" con non-ebrei è proibito, si includono anche le leggi di conversione all'Ebraismo - 22
    2. Ma'akhalot Assurot: leggi dei cibi proibiti (vedi kashrut) - 17
    3. Shechitah: leggi del macello rituale - 14
  6. Hafla'ah (Separazione): legge sui voti e giuramenti - 43
    1. Shevuot: leggi sui voti (astenersi dal fare un'azione) - 12
    2. Nedarim: leggi dei giuramenti (fare un'azione) - 13
    3. Nezirot: legge del Nazireato - 10
    4. Erachin: leggi delle donazioni al Tempio - 8
  7. Zera'im (Semi): leggi agricole - 85
    1. Kilayim: legge delle miscele proibite - 10
    2. Aniyim: leggi dei donativi obbligatori ai poveri - 10
    3. Terumot: leggi dei doni ai sacerdoti - 15
    4. Maaser: leggi delle decime - 14
    5. Sheini: leggi delle decime secondarie - 11
    6. Bikurim: leggi delle offerte dei primi frutti - 12
    7. Shemittah veyovel: leggi dell'anno sabbatico e di giubileo - 13
  8. Avodah (Servizio Divino): le leggi del Tempio di Gerusalemme - 95
    1. Beit habeḥirah (Tempio) - 8
    2. Kelei hamikdash veha'ovdim bo (Utensili e Officiatori del Tempio) - 10
    3. Bi'at mikdash (Ingresso al Santuario) - 9
    4. Isurei mizbe'aḥ (Cose proibite all'altare) - 7
    5. Ma'aseh hakorbanot (Procedure sacrificali) - 19
    6. Temidin umusafin (Offerte quotidiane e aggiuntive) - 10
    7. Pesulei hamukdashin (Offerte rese non idonee) - 19
    8. Avodat yom hakipurim (Giorno di Espiazione) - 5
    9. Me'ilah (Trasgressione) - 8
  9. Korbanot (Offerte): leggi delle offerte al Tempio, eccetto quelle dell'intera comunità - 45
    1. Korban pesaḥ (Offerta di Pesach) - 10
    2. Ḥagigah (Offerte festive) - 3
    3. Bekhorot (Primizie) - 8
    4. Shegagot (Offerte per trasgressioni commesse in errore) - 15
    5. Meḥusarei kaparah (Coloro la cui espiazione non è completa) - 5
    6. Temurah (Offerte sostitutive) - 4
  10. Tohorah (Purificazione): regole della purezza rituale - 144
    1. Tumat hamet (Impurità da cadavere) - 25
    2. Parah adumah (La giovenca rossa) - 15
    3. Tumat tsara'at (Impurità da lebbra) - 16
    4. Metamei mishkav umoshav (Coloro che rendono impuri sedili e giacigli) - 13
    5. She'ar avot hatumah (Altre impurità) - 20
    6. Tumat okhelin (Impurità da cibo) - 16
    7. Kelim (Utensili) - 28
    8. Mikvaot (Vasche d'immersione) - 11
  11. Nezikin (Ingiurie): legge criminale e di responsabilità civile - 62
    1. Nezikei mamon (Danni da beni mobili) - 14
    2. Genevah (Furto) - 9
    3. Gezelah va'avedah (Rapina e oggetti smarriti) - 18
    4. Ḥovel umazik (Ferimento e lesioni) - 8
    5. Rotse'aḥa ushemirat nefesh (Omicidio e tutela della vita) - 13
  12. Kinyan (Acquisizione): leggi di mercato - 75
    1. Mekhirah (Vendite) - 30
    2. Zekhiyah umatanah (Acquisto e donativi) - 12
    3. Shekhenim (Vicini) - 14
    4. Sheluḥin veshutafin (Agenti e soci) - 10
    5. Avadim (Servitori) - 9
  13. Mishpatim (Diritti): legge civile - 75
    1. Sekhirut (Assunzioni) - 13
    2. She'elah ufikadon (Prestare e depositare) - 8
    3. Malveh veloveh (Creditori e debitori) - 27
    4. To'en venitan (Supplica/Patrocinio) - 16
    5. Naḥalot (Eredità) - 11
  14. Shofetim (Giudici): leggi riguardanti i legislatori, il Sinedrio, il re e i giudici. Tratta anche delle leggi noachiche e quelle dei "tempi messianici" - 81
    1. Sanhedrin (Sinedrio) - 26
    2. Edut (Prova/Testimonianza) - 22
    3. Mamrim (Ribelli) - 7
    4. Evel (Lutto) - 14
    5. Melakhim umilḥamotehem (Re e loro guerre) - 12
  • Totale capitoli = 1 000

GLOSSARIO[modifica]

aggadah (He) Tradizioni e leggende in forma di elaborazioni sulla narrazione biblica raccolte in compilazioni di Midrash e queste, insieme con storie dei Saggi, incorporate nel Talmud

amora (pl. amora`im) (aram.) Saggi del Talmud

batin (AR) Il significato nascosto di un testo

da`at (He) Intelletto, mente

fasl (pl. fasul) (AR) Breve paragrafo, aforisma

gaon (pl. geonim) (He) Titolo dato ai capi delle yeshivah babilonesi, a Sura e Pumbedita, nel periodo 589-1040 e.v. Successivamente, anche i capi della yeshivah di Baghdad assunsero tale titolo

gematria (He) (in (IT) anche ghematria) Sistema di valori numerici delle lettere ebraiche, spesso usato per dare significato simbolico a parole e frasi della Scrittura e generalmente

Genesi Rabbah (He) Commentario midrashico leggendario

Halakhah (pl. Halakhot) (He) 1. Legge ebraica pratica in generale; 2. una provvisione specifica della legge; 3. halakhah (corsivo): un paragrafo della Mishneh Torah, la sua unità più piccola

Hanukah Festività delle luci che dura otto giorni, a commemorazione della vittoria ebraica del secondo secolo p.e.v. contro i Seleucidi e il ristabilimento del Tempio di Gerusalemme

ḥok (pl. ḥukim) (He) Statuto; nell'uso rabbinico, una legge della Torah il cui fine non risulta subito chiaro

lulav (He) Germoglio di palma da datteri, usato insieme a cedro, mirto e salice, nel rito della festività di Sukkot — vedi Lev. 23:40; lulav viene spesso usato sineddochicamente per riferirsi a tutte e quattro le specie

ma`aseh bereshit (He) "Resoconto del principio" — l'esposizione della storia della Creazione in Genesi, che Maimonide sostiene si riferisca alla fisica

ma`aseh merkavah (He) "Resoconto del carro" — l'esposizione della visione di Ezechiele in Ez. 1, che Maimonide sostiene si riferisca alla metafisica

mashal (He) Una parabola

Mekhilta derabi yishma`el (He) Un commentario midrashico legale e leggendario su Esodo

Midrash Esegesi legale (midrash halakhab) e leggendaria (midrash aggadah), nonché elaborazione, dei versetti della Bibbia, in varie compilazioni redatte tra il quinto ed il sedicesimo secolo e.v.

midrash (pl. midrashim) (He) Un esempio particolare di Midrash

Midrash tanḥuma (He) Un commentario midrashico leggendario della Torah

mikveh (anche mikvah) Vasca di immersione in acqua naturale ("non trattata") usata per la purificazione e per i riti di conversione

Mishnah Redazione dell'Halakhah sotto la direzione di Rabbi Judah il Principe nel terzo secolo e.v.

mishnah (pl. mishnayot) (He) Un singolo paragrafo della Mishnah

nizirite Una persona che adotta pratiche più severe di quelle richieste dalla legge normativa ebraica (non si taglia i capelli, non consuma vino o altri prodotti d'uva e non diventa impuro a causa di contatto con cadavere), per un periodo specifico di vita o per sempre

pardes [(He), lett. "frutteto"] 1. Termine usato per far riferimento collettivamente a ma`aseh bereshit e ma`aseh merkavah; 2. usato come acronimo per riferirsi ai quattro livelli di esegesi biblica: peshat–il significato semplice di un versetto o passo; remez–"allusione" o significato simbolico; derash–un significato implicito, spesso derivato da echi in altri passi della Scrittura, il metodo di Midrash; sod–il significato esoterico o mistico

payatan (He) Un compositore di poesia liturgica

Pesikta derav kahana (He) Commentario midrashico leggendario di porzioni selezionate della Torah e dei profeti

piyut (pl. piyutim) (He) 1. poesia liturgica come genere; 2. una singolo poema liturgico

Purim (He) Festività che commemora la salvezza degli ebrei dell'impero persiano da un decreto di sterminio, come raccontato nel Libro di Ester

Rambam (He) Acronimo del nome di Maimonide col quale viene generalmente chiamato in ebraico (rabi mosheh ben maimon)

sefirah (pl. sefirot) (He) Le emanazioni o attributi, dieci di numero, attraverso le quali, nella Kabbalah, Ein Sof (Infinito) crea ed è manifesto nel reame fisico ed in quello metafisico

Shema Recita obbligatori, due volte al giorno, dei versetti della Torah incorporati nelle preghiere mattutine e serali, comprendenti tre sezioni: Deut. 6:4-9 (che inizia con Shema yisra`el—Ascolta, O Israele"); Deut. 11:13-21; Num. 15:37-41

shofar (He) Corno di animale, di solito un montone, suonato come parte del rito di Rosh Hashanah (Anno Nuovo)

Sifra (He) Un commentario legale midrashico sul Levitico

Sifrei (He) Un commentario legale midrashico su Numeri e Deuteronomio

Cantico dei Cantici Rabbah (He) Commentario midrashico leggendario

sukah Struttura con tetto di frasche grezze (in Israele, spesso rami di palme) in cui si abita durante i sette giorni della festività di Sukkot

talit (He) scialle di preghiera con frange

Talmud (He) 1. Seconda più importante fonte della Legge Orale, con discussioni dei rabbini che in gran parte elucidano la Mishnah. Il Talmud gerosolimitano registra le discussioni dei rabbini in Terra di Israele e fu redatto nel quarto secolo e.v. Il Talmud babilonese, che registra le discussioni dei rabbini delle accademie in Iraq, fu redatto successivamente—secondo la tradizione, nel quinto secolo e.v. In tal senso, il Talmud è anche noto come Gemara; 2. Mishnah e Gemara insieme; 3. Secondo la definizione di Maimonide (vedi "Leggi per lo Studio della Torah", 1:11-12), talmud è lo studio derivativo della Legge Orale ed include anche pardes. Abbreviazioni nel testo: TB = Talmud babilonese; TG = Talmud gerosolimitano

taryag (He) Acronimo formato dalle lettere ebraiche tet, resh, yod, gimel, i cui equivalenti numerici hanno un totale di 613, per tradizione il numero dei comandamenti presenti nella Tora

Torah (He) 1. I Cinque Libri di Mosè; 2. La legge e la dottrina ebraiche in generale. Vedi anche il wikibook Torah per sempre

yeshivah (spesso yeshiva, pl. yeshivot) Istituto di studio religioso ebraico

zahir (AR) Il significato semplice di un testo

Collegamenti esterni[modifica]