Arabo/Fondamenti/Traslitterazione

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Concetto di traslitterazione[modifica]

Traduzione indica il processo che trasforma le parole e le frasi di una lingua in parole e frasi di un'altra.

Traslitterazione indica un processo meno ambizioso: le parole restano come sono, solo vengono trasformate le lettere di un alfabeto in lettere di un altro alfabeto.

Esempi
Traduzione: ﺍﻟﻘﻠﻢ = la penna
Traslitterazione: ﺍﻟﻘﻠﻢ = alqalam

Opzioni di traslitterazione[modifica]

Opzioni possibili[modifica]

La traslitterazione incontra difficoltà soprattutto per i suoni che non hanno corrispondenza nell'alfabeto da usare.

Esempio
La lettera (che indica, come sappiamo, il suono sc di scena) non ha corrispondenza con un'unica lettera nell'alfabeto latino.

Quando non c'è corrispondenza tra un'unica lettera dell'alfabeto di origine e un'unica lettera dell'alfabeto di destinazione, ci sono diverse opzioni:

  1. si può usare una sola lettera accompagnata da un segno diacritico (p.es. ﺵ => š)
  2. si può usare una combinazione di lettere tipica della propria lingua (p.es. ﺵ => sc per un italiano, ch per un francese, sch per un tedesco)
  3. si può usare una combinazione di lettere riconosciuta internazionalmente (p.es. ﺵ => sh)
  4. si può usare una lettera di un altro alfabeto (p.es. ﺵ => Ш, presa dall'alfabeto cirillico)
  5. si può inventare una nuova lettera
  6. si possono usare per suoni diversi maiuscole e minuscole.

Opzioni adottate in questo libro[modifica]

In questo libro, daremo la preferenza all'opzione numero 3, che, nel caso della lingua araba, può essere applicata ai seguenti suoni:

  • th (lettera ﺙ)
  • kh (lettera خ)
  • dh (lettera ﺫ)
  • sh (lettera ﺵ)
  • gh (lettera ﻍ)

L'opzione numero 6 è molto utile in arabo, perché nell'alfabeto arabo non esiste differenza tra maiuscole e minuscole. Perciò le lettere arabe saranno qui traslitterate con lettere latine minuscole, salvo i casi seguenti:

  • S (lettera ﺹ), distinta da s (lettera ﺱ)
  • D (lettera ﺽ), distinta da d (lettera ﺩ)
  • T (lettera ﻁ), distinta da t (lettera ﺕ)
  • Z (lettera ﻅ), distinta da z (lettera ﺯ)
  • H (lettera ﻩ), distinta da h (lettera ﺡ)

L'opzione numero 4 trova una sola applicazione, che è ormai largamente entrata nell'uso:

  • ʿ (preso dall'alfabeto greco), per la lettera ﻉ

Abbiamo però ritenuto per traslitterare questa lettera più chiaro e più facile da scrivere un segno alternativo:

  • ¢ (preso dalla simbologia corrente)

che non rischia di confondersi con l'apostrofo.

Come segno diacritico (opzione 1) useremo normalmente solo l'accento circonflesso (â, î, û), per indicare le vocali lunghe.

Sarà infine usato l'apostrofo per indicare una breve pausa, rappresentata in arabo dal segno ٔ - hamza.

Casi particolari[modifica]

Nei moduli iniziali di questo libro, indicheremo spesso l'accento, se cade su una vocale breve (à, ì, ù), per facilitare la pronuncia.

Le vocali finali dell'arabo classico, quando non sono pronunciate nell'arabo corrente, saranno omesse oppure indicate tra parentesi.

Tabella riepilogativa[modifica]

La seguente tabella riporta la traslitterazione usata normalmente in questo libro e anche, in una colonna apposita, alcune alternative di traslitterazione. (Chiaramente, non pretendiamo d'indicare tutte le possibili alternative.)

Anche in questo libro, ci sono delle deviazioni da questa tabella, precisamente:

  1. nei paragrafi precedenti, è stata usata a volte una traslitterazione semplificata, proprio perché non tutti i concetti occorrenti erano stati spiegati;
  2. particolari eccezioni nella pronuncia, che saranno spiegate più avanti, si ripercuotono anche sulla traslitterazione.

Si noti, tra l'altro, la traslitterazione corretta dei nomi delle lettere (rispetto alla traslitterazione semplificata che abbiamo usato in precedenza).

nome forma grafica
isolata
traslitterazione
in questo testo
traslitterazioni
alternative
alif â,a ā,a
bâ' b
tâ' t
thâ' th
jîm j g,dj,gi,ģ,ǧ
hâ' h
khâ' خ kh
dâl d
dhâl dh
râ' r
zâ' z ṡ,s
sîn s ss
shîn sh sc,sci,š
Sâd S ṣ,ss,s
Dâd D ḍ,dd,d
Tâ' T ṭ,tt,t
Zâ' Z ẓ,zz,z
¢ayn ¢ ʿ, omesso
ghayn gh ġ
fâ' ف f
qâf q
kâf ك k
lâm l
mîm m
nûn n
Hâ' H h
wâw و w,û ū,u
yâ' ي y,î ī,i
fathaH َ a ă
DammaH َُ u ŭ
kasraH ِ i ĭ
hamzaH ٴ ' ʾ,2,omesso