Laboratorio di chimica in casa/Nitrato rameico

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Il Nitrato rameico è un sale inorganico derivato dall'acido nitrico. A temperatura ambiente si presenta come un solido azzurro/blu dall'odore di acido nitrico. È un composto irritante.

Proprietà[modifica]

Il nitrato di rame ha varie applicazioni, la principale delle quali è la sua capacità di trasformarsi in ossido rameico, il quale viene utilizzato come catalizzatore per molti processi organici. Il nitrato rameico lo si può trovare anche in alcuni fuochi d'artificio. È spesso utilizzato nei laborati di scuola per dimostrare le reazioni chimiche nelle celle fotovoltaiche.

Sintesi principale[modifica]

Si può produrre nitrato di rame(II) facendo reagire il rame metallico con dell'acido nitrico concentrato. La reazione produce nitrato rameico, acqua e monossido di azoto:

  3Cu + 8HNO3 → 3Cu(NO3)2 + 4H2O + 2NO

oppure può produrre nitrato rameico, acqua e diossido di azoto:

  Cu + 4HNO3 → Cu(NO3)2 + 2H2O + 2NO2

Sintesi alternative[modifica]

Reazioni[modifica]

Cristallizzazione[modifica]

Il nitrato rameico si può presentare i in 5 diverse forme idrate, ma le più frequenti sono quella triidrata e quella esaidrata.

triidrato









Sicurezza[modifica]

Il nitrato di rame(II) è un composto irritante quindi va maneggiato con cura e con appositi guanti.

Video[modifica]

Note[modifica]