Laboratorio di chimica in casa/Cloruro stannoso

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Questa pagina è uno stub Questo modulo è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarlo secondo le convenzioni di Wikibooks

Cloruro stannoso

Chlorid cínatý.JPG

Il cloruro stannoso è un sale incolore che in soluzioni neutre tende a idrolizzare dando un precipitato di idrossicloruro di stagno, SnClOH.

Sintesi principale[modifica]

Può essere sintetizzato per reazione tra stagno metallico ed acido cloridrico in eccesso:

Sn (s) + 2 HCl (acq) → SnCl2 (acq) + H2 (g)↑

Sintesi alternative[modifica]

Può essere sintetizzato anche tramite un'elettrolisi di una soluzione acquosa ad alta concentrazione (non satura) di NaCl, con l'anodo (elettrodo negativo) di materiale inerte (come la grafite), ed il catodo (elettrodo positivo) composto da Stagno metallico. Applicando tensione, attorno al catodo si formerà una sospensione bianca, che, con il passare del tempo (e con l'aumentare delle dimensioni delle particelle), tenderà a formare un precipitato bianco/giallo pallido:

Sn (s) + 2Na2+ (acq) + 2Cl- (acq) + H2O (l) + E → SnCl2 (s)↓ + 2Na+>+ (acq) + 2OH- (acq) + H2 (g)↑

Vista l'alta costante di dissociazione, gli ioni dell'Idrossido di Sodio prendono gradualmente il posto del Cloruro di Sodio in soluzione. Questo fenomeno, unitamente alla produzione di SnCl2 solubile (Sn2+ e Cl-), porta alla saturazione della soluzione ed alla precipitazione del sale con la Kdissociazione minore del sistema, ovvero il Cloruro Stannoso.

P.S: E' inoltre possibile che, alla luce dei risultati ottenuti da altre sintesi elettrolitiche di altri cloruri metallici, che la solubilità di SnCl2 diminuisca con l'aumentare dell'alcalinità della soluzione.

Reazioni[modifica]

Cristallizzazione e deidratazione[modifica]

Video[modifica]