Laboratorio di chimica in casa/Solfato ferrico

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Questa pagina è uno stub Questo modulo è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarlo secondo le convenzioni di Wikibooks

Solfato ferrico

Síran železitý.JPG

Il solfato ferrico è il solfato di ferro in cui il metallo è in stato di ossidazione +3. Si presenta come un solido giallo, esistente in forma ennaidrata, anidra o pentaidrata.
È scarsamente solubile in acqua, a cui impartisce una colorazione giallo-verdastra.

Sintesi principale[modifica]

Può essere sintetizzato per reazione tra ossido o idrossido di ferro ed acido solforico:

Fe2O3 + 3 H2SO4 → Fe2(SO4)3 + 3 H2O

2 Fe(OH)3 + 3 H2SO4 → Fe2(SO4)3 + 6 H2O

Viene anche prodotto per ossidazione aerobica di soluzioni di solfato ferroso.

12 FeSO4 + 3 O2 → 4 Fe2(SO4)3 + 2 Fe2O3

A queste può venire in seguito aggiunto acido solforico per trasformare l'ossido ferrico in solfato.[1]

Sintesi alternative[modifica]

Reazioni[modifica]

Cristallizzazione e deidratazione[modifica]

Video dimostrativi[modifica]

Note[modifica]

  1. Si ricorda che Fe2+ non viene ossidato dall'ossigeno in ambiente molto acido, per questo l'acido solforico va aggiunto solo dopo e non durante l'ossidazione aerobica, perché altrimenti la preverrebbe.