Metin2/Luoghi

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Esistono diverse mappe in Metin2:

  • REGNO JINNO

-Villaggio di Pyungmoo: dopo la caduta delle roccie Metin, la poplazione di questa zona si è raggruppata in un minuscolo ma sicuro centro urbano, dove venono addestrati nuovi avventurieri e guerrieri. La comunità è guidata da un comandante militare. A parte per alcune aree della mappe, si incontrano come mob solo animali come lupi, cinghiali, orsi e tigri e solo le tigri bianche attaccano il giocatore senza essere provocate. È facile incontrare qui anche i boss, come Bera per gli orsi, Tigris per le tigri ecc...;

-Contea di Bakra: questa cupa zona è stata divisa già da prima della caduta delle rocce Metin dalla guerra fra il popolo delle Eid e il potente Clan del Vento Oscuro. Non potendo affrontare in battaglia i due nemici, data la scarsità di soldati e risorse, anche qui la popolazione ha trovato un luogo alternativo in cui sopravvivere: un accampamento isolato fra le montagne;

-Provincia di Imha: qui vengono fondate le gilde, che si spartiscono il territorio montuoso della mappa e che trasformano comunissimi animali in maledetti, rendendo impossibile sopravvivere a coloro che non fanno parte della gilda.

  • REGNO CHUNIO

-Villaggio di Joan: è la prima mappa del Regno di Chunjo. Questa è la mappa di partenza per i nuovi giocatori, i mostri presenti, infatti, sono tra i più deboli del gioco: troviamo quindi cani e lupi, cinghiali, tigri e orsi, e i rispettivi "boss". Inoltre, possiamo trovare alcuni mostri del clan Eid Bianche. A Joan sono situati la maggior parte degli NPC del gioco.

-Contea di Bokjung:Questa mappa è molto popolata, e i mostri sono tanti e vari. Al centro della mappa è situata una piazza circondata da NPC utili per le missioni e l'equipaggiamento.

-Provincia di Waryong: in questa mappa, i terreni delle gilde costano molto meno rispetto a quelli acquistabili a Joan

  • REGNO SHINSOO

-Villaggio di Yongan: Questa è la mappa di partenza per i nuovi giocatori, i mostri presenti, infatti, sono tra i più deboli del gioco: troviamo quindi cani e lupi, cinghiali, tigri e orsi, e i rispettivi "boss". Inoltre, a nord e in alcuni punti a est e a ovest, possiamo trovare alcuni mostri del clan Eid Bianche.

-Contea di Jayang: in questa mappa i mob sono tanti e vari. Al centro della mappa è situata una piazza dove si trovano degli NPC utili per le missioni e l'equipaggiamento.

-Provincia di Jungrang è la terra delle gilde del regno Shinsoo, dove i capogilda comprano i terreni dove possono costruire case, fabbri e alchimisti a prezzo ridotto rispetto al primo villaggio, combattendo con animali maledetti come lupi, cinghiali, orsi e tigri.

  • ZONE NEUTRALI

-Carta di Doyum: una terra che sorge su un vulcano, quasi priva di popolazione umana ma popolata da mistiche creature infuocate. Essa prende il nome dal vulcano al suo centro, che, colpito da una Metin, eruttò devastando un intero villaggio che un tempo sorgeva sui suoi fianchi vivendo della terra fertile di quelle terre;

-Deserto Yongby: un'estensione enorme di sabbia, popolata da strane creature insettoidi guidate dal Re Ragno Yongby (da cui deriva il nome del deserto), la cui dimora è fra i sotterranei neri di Ortroi-Kal dove è possibile entrare solo attraverso un portale chiamato "Porta delle Ossa di Tartaruga". Il deserto è valicato da gigantesche tartarughe giganti ed in esso solo il popolo dei Predoni Rossi è riuscito a sopravvivere.

-Monte Sohan: è un'altissima montagna avvolta nei ghiacci, dimenticata da molti, dove un tempo sorgeva il tempio del dio Sohan insieme ad un grazioso villaggio. Tuttavia le rocce Metin portarono la peste nel villaggio e l'epidemia ne distrusse la popolazione. Da allora solo fantasmi appestati terrificanti e gigantesche creature di ghiaccio popolano quella zona dimenticata e terrificante.