Software e didattica/Programmi e giochi educativi modificabili

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
CopertinaSoftware e didattica/Copertina
  1. IntroduzioneSoftware e didattica/Introduzione
  2. Il softwareSoftware e didattica/Il software
  3. I programmi autoreSoftware e didattica/I programmi autore
  4. Il software autore JClicSoftware e didattica/Il software autore JClic
  5. Uso di JClic nella didatticaSoftware e didattica/Uso di JClic nella didattica

Programmi e giochi educativi modificabili[modifica]

In Italia molti programmi freeware studiati specificatamente per la didattica presentano la possibilità di modificare e personalizzare i dati presenti, in modo da rispondere a tre necessità principali: 1) adattare i software alle caratteristiche degli alunni e agli obiettivi e contenuti di ogni disciplina; 2) realizzare una libreria di oggetti di apprendimento riutilizzabili in momenti e contesti differenti e per gruppi di alunni diversi nel tempo; 3) consentire a personale scolastico non particolarmente esperto dal punto di vista tecnico-informatico, ma didatticamente competente, di partecipare alla costruzione di validi "learning objects". A questo proposito, i programmatori hanno elaborato diversi sistemi di modifica dei contenuti delle loro applicazioni, ma sempre nella direzione della semplificazione delle operazioni e procedure collegate. Se pochi software didattici freeware consentono la modifica dei dati al loro stesso interno (con uno strumento di editing apposito), la maggior parte delle applicazioni prevede l'intervento su files di testo ASCII da caricare in un editor semplice come Wordpad di Windows. Per altri software didattici è necessario inserire le risorse (testi, midi, files audio e video, immagini) in determinate cartelle. Infine, in casi più complessi, bisogna modificare files .xml strutturati oppure agire in contemporanea su files di testo e risorse.

Nei paragrafi che seguono saranno considerati alcuni (pochi) esempi concreti, in modo da evidenziare i vantaggi e gli svantaggi, le potenzialità e i limiti, di ogni tipo di personalizzazione. La maggiore attenzione alla modifica dei contenuti è stata posta, oltre che da Giorgio Musilli, anche da Ivana Sacchi, per cui buona parte dei software che saranno analizzati provengono dai siti www.didattica.org e www.ivana.it.

Editor interni[modifica]

Gli editor interni presenti in alcuni software didattici freeware (tutti per Windows nei casi che seguono) agevolano notevolmente gli utenti nell'inserimento dei dati. Per contro il rischio è di non trovare il percorso del nuovo file; per evitare questo problema i programmatori hanno il dovere di organizzare cartelle in cui i nuovi dati possano essere salvati in modo ordinato; è da privilegiare in particolare la scelta di registrare i files in una sottocartella rispetto alla directory in cui si trova il programma eseguibile (.exe).

Creatori di puzzles[modifica]

Personal Puzzle [1], di Mauro Rossi, richiede la scelta di un'immagine e poi la selezione del livello (Facile, Medio, Difficile, Super), del numero delle tessere (16, 25, 36, 49, 64, 81, 100), del suono (Attivo, Disattivo), infine viene creato il puzzle personalizzato, che può essere salvato in una cartella a piacimento. Puzzle Wizard [2], dello stesso autore, funziona in modo simile. BPuzzle [3], molto più spartano, genera puzzles a scorrimento con 12 tessere (5 livelli di difficoltà) a partire dalle proprie immagini in formato .bmp, .gif e .jpg. Similmente, 15 Slide Picture Puzzle [4] crea puzzle a scorrimento con 15 tessere con numeri, lettere dell'alfabeto o immagini .jpg, .bmp, .gif e .png.

Quadratini, Testi, Aguzzate La Vista[modifica]

Quadratini [5], opera di Giorgio Musilli, comprende già 517 disegni, ma se ne possono realizzare e salvare altri nella modalità DISEGNO sia tramite i cursori, sia utilizzando il mouse; i nuovi disegni vengono salvati automaticamente all'interno della directory del programma in 5 sottocartelle, corrispondenti ai 5 livelli di difficoltà fissati per il software (1-50, 51-100, 101-150, 151-200, 200-250).

In Testi [6], sempre di Giorgio Musilli, si possono aggiungere nuovi testi ai 2462 presenti cliccando sul tasto "+", inserendo titolo, testo, genere, sottogenere, lingua e altre informazioni, infine cliccando su "SALVA NUOVO".

Aguzzate La Vista [7] prevede la possibilità di impostare gli elementi attivi necessari per il funzionamento del gioco attraverso i seguenti passi: 1) click su "Aggiungi schema"; 2) caricamento dell'immagine; 3) inserimento delle note-istruzioni, del nome del file e del numero degli elementi; 4) selezione e salvataggio di ogni elemento; 5) salvataggio di tutte le impostazioni.

Generatori vari[modifica]

Inventore Di Operazioni [8], di Laura Nicli, può generare, stampare e salvare schede con le operazioni. In questo caso l'operazione di modifica dei dati corrisponde allo scopo stesso del programma. Allo stesso modo funzionano Crea Labirinti [9], Labirinti Facili [10], Sudoku [11], tutti e tre di Giorgio Musilli, Cutemaze [12], open source per Linux, Windows e Mac OS X di Graeme Gott, per la creazione (sulla base di diversi algoritmi) di labirinti da 10x10 a 99x99 caselle, con 1 o più obiettivi (pezzi di formaggio, pesci, ecc.) da raggiungere ad opera di un soggetto (topolino, punguino, ecc.), Amaze [13], con numerosissime opzioni e possibilità di esportare i labirinti creati in formato immagine, Logtek Puzzle Maker [14] di Peter Moor, Jigsaw Maker e Jigsaw Maker Plus [15] di Grey Olltwit, Superpuzzle [16] di Ivana Sacchi e Andrea Floris, Il tracciastorie e Generatore schede suoni simili [17] di Antonella Pulvirenti, Portable Puzzle Collection [18][19] di Simon Tatham, ma anche tutta una serie di programmi per l'enigmistica e i giochi di parole, che riportiamo qui di seguito.

Cruci Lab[modifica]

Cruci Lab [20] è un software freeware di Francesco Passini per la progettazione e generazione semiautomatica di parole crociate. Un algoritmo permette il riempimento casuale di cruciverba a schema fisso utilizzando completissimi vocabolari interni (in italiano, inglese, francese e latino); gli schemi possono essere stampati, salvati nei formati proprietari .crlb e .crl (ma non in .bmp) e pubblicati come pagina web attiva. Cruci Sol è il lettore utilizzabile per giocare con i cruciverba creati.

Crucimaster[modifica]

Crucimaster [21] è un software freeware di Sandro Sbroggiò per la creazione di cruciverba, crucipuzzle e schemi di sudoku e kakuro. Ricca di opzioni, l'applicazione in ambito didattico può essere usata per la preparazione di cruciverba tematici, semplificati, sillabici. Notevoli e interessanti in ambienti educativi sono anche le funzioni di aiuto nella costruzione degli schemi.

Cruciverba 2[modifica]

Cruciverba 2 [22], di Claudio Gucchierato e Pierluigi Farri, realizza cruciverba anche complessi da giocare al PC o da stampare. Esempi per il programma sono stati preparati da Rolando Ruggiero (compresi nel programma), Filomena Uras [23], Pietro Panetta, Mirella Tenconi e Giliola Titoldini [24] e [25], Salvatore Nasca e Carmela Caprara [26].

CruciMaker[modifica]

A differenza di Crucimaster e Cruciverba 2, CruciMaker [27] permette la creazione completamente automatica degli schemi (le definizioni devono essere comunque aggiunte) a partire da un ampio dizionario. Il programma, sempre di Sandro Sbroggiò, necessita per il funzionamento delle librerie .NET Framework 2.0 e può creare anche schemi complessi e con immagini, i quali possono essere stampati e/o giocati sullo schermo.

Flash Cruciverba e Flash Crucintarsi[modifica]

Sono generatori automatici, rispettivamente di cruciverba e di crucintarsi, anche Flash Cruciverba [28] e Flash Crucintarsi [29], dei quali vedremo in seguito le possibilità di modifica dei dizionari di vocaboli e delle definizioni.

Eclipse Crossword e Crossword Express[modifica]

I due migliori strumenti per generare cruciverba sono in ogni caso due completi prodotti freeware, Eclipse Crossword [30], aggiornato, dopo una lunga attesa, il 14 agosto 2013, e soprattutto, Crossword Express [31], derivato al precedente Magnum Opus e  scritto in linguaggio Java.

Strumenti on-line[modifica]

Per la costruzione manuale dei cruciverba due utilissimi strumenti on-line sono: 1) Angrywords [32], generatore di parole e anagrammi in italiano, i quali vengono elencati nell'ordine dal più lungo al più corto; 2) Worder [33]. Meno sofisticato appare Crossword Puzzle Games Crossword Maker [34]: è possibile inserire fino a 20 parole con definizioni, ma gli incroci che si ottengono non sono particolarmente interessanti; nello stesso sito troviamo Crossword Puzzle Games Cryptogram Maker [35], utile per crittografare frasi.

Software alternativi per l'enigmistica[modifica]

Per i crucipuzzle, oltre allo stesso Crossword Express (ex Magnum Opus), è possibile ricorrere a The Spellbound! Word Search Creator [36], un vecchio programma freeware eseguibile in una finestra ms-dos di Windows. Rivolti ai crucipuzzle sono anche Crucipuzzle [37], Crucipuzzle 2 [38], entrambi opera del team di vbscuola [39], e Word Search Architect [40], per il quale sono presenti funzioni di anteprima, salvataggio e stempa degli schemi e sono impostabili in fase di creazione numerosi parametri (titolo, numero di colonne per le parole, da 1 a 5; grandezza del diagramma, da 5x5 a 25x25; caratteri).

Servizi on-line per l'enigmistica[modifica]

On-line si segnala AbcTeach Free Word Search [41] che crea crucipuzzle a partire da 38 liste già pronte in francese, inglese, spagnolo e tedesco (per usare proprie liste bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento); una volta scelta una forma per il crucipuzzle ("Puzzle Shape") tra le centinaia disponibili (e divise in raccolte tematiche), è possibile impostare: 1) la difficoltà ("Easy", "Medium" e "Hard"); 2) il tipo e la grandezza dei font; 3) i colori del puzzle e del prompt; 4) il colore e lo spessore del bordo. Infine si può decidere se visualizzare la griglia e il bordo e scegliere l'orientamento della pagina (Portrait-verticale o Ladscape-orizzontale) e lo stile dei caratteri (Upper Case-maiuscolo o Lower Case-minuscolo). Cliccando su "View Word Search" viene creato un file .pdf (scaricabile) contenente sia lo schema con le parole da cercare sia la soluzione del gioco. Nello stesso sito troviamo AbcTeach Free ABC Sort [42] con cui possiamo ottenere schede con attività di ordinamento alfabetico a partire dalle medesime liste di AbcTeach Free Word Search. Questa volta, oltre ai font per il testo (tipo, colore, grandezza) e all'orientamento della pagina, si possono impostare il tipo di esercizio ("Number Groups of 3", "Write Groups of 3", "Number Groups of 4", "Write Groups of 4", "Number Groups of 5", "Write Groups of 5", "Number All Words", "Write All Words") e il layout ("Horizontal", "Left Vertical", "Center Vertical", "Multi Vertical"). Anche in questo caso in output viene prodotto un file .pdf da stampare e/o scaricare. Eccellente per la generazione automatica di crucipuzzle è Kokolikoko.com Sopa De Letras [43], con una comoda maschera di inserimento con le seguenti sezioni: titolo ("Título de la sopa de letras", massimo 30 caratteri), dimensioni ("Dimensiones", da 7x7 a 30x30), lista delle parole ("Lista de palabras", separate da virgole, spazi o accapo - minimo 5 parole, massimo 10000 caratteri totali e 15 per ogni vocabolo), difficoltà ("Dificultad", 2, 4, 8  direzioni).

Anagrammi e hangman[modifica]

Genera anagrammi in lingua inglese e secondo 6 schemi (Chain, Fence, Rings, Stairs, Twisty, Wave), 4 difficoltà (Low, Medium, High, Very High) e 14 livelli (da 5 a 18 lettere) il software open source per Linux, Windows Xp/Vista/7/8 e Mac OS X Connectagram [44].

In Scarecrow Hangman [45] e Circus Clown Hangman [46] si possono modificare ed integrare le liste di parole e frasi da indovinare (pulsante "S/H Con").

Puzzlemaker[modifica]

On-line Puzzlemaker [47] permette la creazione di diverse attività: crucipuzzle, parole crociate, anagrammi doppi, cascate di lettere, quadrati matematici, labirinti, frasi da ricostruire (con gruppi di 2, 3 o 4 lettere/spazi), crittogrammi, blocchi di numeri, crucipuzzle con messaggio nascosto. Per i crucipuzzle ("Word Search") bisogna impostare: 1) il titolo; 2) il numero di righe e colonne; 3) le opzioni di uso delle lettere (una sola volta, occasionalmente, il più possibile); 4) il tipo di output (HTML, testo, testo tutto maiuscolo); 5) le parole da inserire. Cliccando sul pulsante "Create My Puzzle!" verrà visualizzato quasi in tempo reale il crucipuzzle da stampare direttamente o da copiare in altri programmi; un ulteriore clic sul pulsante "Solution" ci permetterà di visualizzare la soluzione del diagramma, anch'essa stampabile o esportabile in altri software. "Hidden Message" è una variante del crucipuzzle con un messaggio nascosto da trovare. Per le parole crociate ("Criss-Cross") vanno impostati: 1) il titolo; 2) il numero di caselle orizzontali e verticali; 3) la grandezza dello schema (30 di default); 4) i vocaboli da inserire (una in ogni riga, separata con uno spazio dalla rispettiva definizione). Un clic sul pulsante "Create My Puzzle!" questa volta ci mostrerà unicamente lo schema vuoto (un'immagine .png) con le definizioni (in formato testo); è possibile stampare il cruciverba o esportarlo con una stampante virtuale PDF, ma non viene visualizzata la soluzione. Per gli anagrammi doppi ("Double Puzzles") è necessario inserire: 1) il titolo; 2) le parole\frasi da anagrammare (e da usare come chiavi); 3) il testo da ricostruire usando le lettere delle parole chiave; 4) il tipo di esercizio (anagramma puro, adatto a brevi parole, o riporto delle lettere, per frasi più lunghe o vocaboli inusuali); 5) l'eventuale visualizzazione delle istruzioni (in lingua inglese). L'output è un'immagine .png (escluse le eventuali istruzioni in formato testo). Per le cascate di lettere ("Fallen Phrases") basta inserire: 1) il titolo; 2) la frase (di almeno 40 caratteri). Vengono creati schemi di 6 righe non semplicissimi da risolvere. I quadrati matematici ("Math Squares") accettano dimensioni da 3x3 a 10x10, prevedono 2 metodi di calcolo per le formule (precedenza naturale degli operatori oppure precedenza agli operatori più a sinistra) e consentono di scegliere se visualizzare o meno le istruzioni (sempre in inglese). La creazione dei labirinti ("Mazes") prevede numerosissime opzioni. Una volta scelto il titolo, è possibile: 1) scegliere la forma (Rectangle, Cut-Outs, Cirle/Oval, Wheel, Escape) e le dimensioni del puzzle (max 80x80, 40x40 di default); 2) la sua profondità (valore "Additional(A)", 5 di default); 3) il numero in pixel di ciascuna casella; 4) la modalità di riempimento (casuale, più percorsi orizzontali, più percorsi orizzontali, scacchiera, quadrati concentrici, disegno a x). Per le frasi da ricostruire ("Letter Tiles") con gruppi di 2, 3 o 4 lettere è possibile impostare: 1) il titolo; 2) la frase oggetto del gioco; 3) la quantità di lettere di ogni gruppo (2, 3 o 4 - 3 di default); 4) le eventuali istruzioni; 5) l'eventuale spazio per la scrittura delle risposte. Per i crittogrammi ("Cryptograms") si devono definire: 1) il titolo; 2) la frase nascosta; 3) il tipo di caratteri da usare per la scrittografia (numeri, lettere inglesi, lettere greche); 4) eventuali lettere da mostrare per agevolare la soluzione. Per i blocchi di numeri ("Number Blocks"), oltre al titolo, si può scegliere se visualizzare le istruzioni inglesi, ma soprattutto è possibile settare: 1) la grandezza dello schema; 2) il numero minimo e quello massimo; 3) il numero di celle da lasciare vuote.

KenKen[modifica]

Altro servizio web è KenKen [48], con cui si possono creare, stampare e salvare (tramite una stampante virtuale PDF) schemi di KenKen, un mix di sudoku e calcolo numerico; è possibile selezionare direttamente uno schema (digitando il numero corrispondente) oppure scegliere il tipo di puzzle (3x3, 4x4, 5x5, 6x6, 7x7, 8x8, 9x9), le operazioni (+, +-, x/, +-x/), la difficoltà (Easiest, Easy, Medium, Hard). Il database del sito comprende oltre 39000 schemi.

ArmoredPenguin.com[modifica]

ArmoredPenguin.com [49], accanto a classici strumenti didattici, come Math (produzione di schede con esercizi di matematica), Illusions (collezione di illusioni ottiche), Basels (gioco di logica) e Word Match (associazione di parole e definizioni), presenta doversi interessanti generatori di crucipuzzle (Wordsearch), cruciverba (Crossword), anagrammi (Word Scramble) e frasi cifrate (Cipher). Alcune attività sono svolgibili on-line, ma comunque tutte possono produrre files .pdf stampabili.

Sudoku-puzzles.net[modifica]

Infine Sudoku-puzzles.net [50] permette la generazione e lo scaricamento in formato .pdf di 20 tipi di giochi di logica (Sudoku, Argyle Sudoku, Asterisk Sudoku, Binary, Butterfly Sudoku, Center Dot Sudoku, Cross Sudoku, Easy as ABC, Even-Odd Sudoku, Flower Sudoku, Futoshiki, Girandola Sudoku, Hoshi Sudoku, Killer Sudoku, Mathdoku, Samurai Sudoku, Sudoku X, Tripledoku, Twodoku, Windoku). Per ogni tipo di gioco si possono scegliere (nella sezione "PRINT PUZZLES") il livello (Easy, Medium, Hard, Random, cioè facile, medio, difficile, casuale) ed il numero di puzzles (1, 2, 4, 6); spuntando la voce "Include solution" e cliccando su "DOWNLOAD PUZZLES" avremo il file .pdf da salvare e stampare. Se si preferisce giocare on-line, una volta cliccato su "START GAME", avremo 3 livelli tra cui scegliere (EASY, MEDIUM, HARD, cioè facile, medio e difficile) e 4 opzioni di gioco (RESET PUZZLE, SHOW SOLUTION, PRINT PUZZLES, BACK TO MENU, ovvero ricomincia il puzzle, mostra la soluzione, stampa il gioco, torna al menu).

Testi da editare[modifica]

Di solito i programmi didattici freeware italiani non integrano un editor, ma prevedono la modifica di files di testo in base a determinate regole. L'unica accortezza da considerare è quella di utilizzare editor (come Wordpad e Notepad++) che non procedano alla formattazione dei testi, ma che invece li lascino come ASCII Windows puri.

Riportiamo solo pochissimi esempi per il sistema Windows presi dai siti di Ivana Sacchi (www.ivana.it) e di Giorgio Musilli (www.didattica.org).

In Anagrammi Di Sillabe [51] nella directory "testianagrammi" ci sono 4 liste da editare (lista1.txt, lista2.txt, lista3.txt, lista4.txt); nel file lista1.txt ad esempio vanno scritte già con i trattini di divisione parole trisillabe facili.

Dividi In Sillabe [52] prevede nella sottocartella "liste" la modifica degli stessi files di Anagrammi Di Sillabe, corrispondenti a trisillabe facili, trisillabe difficili, quadrisillabe facili e quadrisillabe difficili. In questo caso si deve inserire una parola per riga con la seguente sintassi: c-a+v-a-l+l-o (- = lettere unite; + = lettere separate).

Per Anafrase [53] si devono modificare nella sottodirectory "liste" i files "frase.txt" (frasi senza negazioni) e "frasenon.txt" (frasi con negazioni). La sintassi dei due files prevede l'inserimento di 17 righe per ogni frase, per un massimo di 8 affermazioni da verificare: nella prima riga va scritta la frase, nelle altre le affermazioni da verificare e immediatamente sotto il codice assegnato; 0 corrisponde a VERO, 1 a FALSO, 2 a NON SI SA; se alcune affermazioni non si inseriscono, si deve scrivere "vuoto" e sotto aggiungere il codice 3 (spazio non assegnato). Come si vede, l'editing dei files di Anafrase è già un poco più complesso di quello di Anagrammi Di Sillabe. Per ogni software è sicuramente opportuno e necessario leggere attentamente le istruzioni riportate dall'autore.

Articoli [54] comprende nella sottocartella "testiarticoli" diversi files .txt da modificare, nella sintassi diversi tra loro, ma chiarissimi e intuitivi, anche senza leggere le istruzioni predisposte da Ivana Sacchi.

In modo simile funziona la personalizzazione di Cloze (cartella "testicloze"), Completa (cartella "testicompleta"), Difficoltà ortografiche (cartella "testidifficoltaortografiche"), Giocasillabe (cartella "testigiocasillabe"), Giocasillabe 2 (cartella "testigiocasillabe2"), Lessico (cartella "testilessico", tutti programmi di Ivana Sacchi [55].

Flash Hangman [56] e Hangman [57] sono due versioni diverse del noto gioco dell'impiccato: nel 1° caso si devono editare le 10 liste (files .txt) e modificare i nomi dei 10 corrispondenti files .swf presenti nella directory "swf\00001-00010" (ma si possono anche creare nuove cartelle con gli stessi files modificati); nel 2° caso si deve operare sui files .txt inseriti nelle sottocartelle della directory "dizionari", con centinaia di liste tematiche già inserite (ed in continuo aggiornamento).

Nei files .txt relativi a Flash SMS [58] si possono inserire i nomi e le rispettive categorie che dovranno essere indovinati durante il gioco. Anche in questo caso il programma è provvisto di centinaia di liste tematiche già pronte.

In Completa La Parola [59] le tre liste presenti (lista1.txt, lista2.txt, lista3.txt) sono completamente personalizzabili (il titolo occupa la prima riga). In questo caso l'editing è piuttosto semplice. I libri usati da Copiare [60] hanno invece una formattazione più complessa che va studiata e appresa con molta attenzione osservando i tre esempi già inseriti. Entrambi i programmi sono stati forniti di recente di centinaia di liste tematiche.

Battaglia Navale [61] gestisce schemi di battaglia navale, gioco di logica in cui bisogna trovare le navi nascoste. Per aggiungere uno schema (oltre i 410 presenti) bisogna modificare opportunamente il file "modello.txt" fornito e salvarlo con un altro nome; i numeri ai fianchi indicano i pezzi totali presenti in ogni riga o colonna; le lettere indicano il mare aperto non visibile (B), il mare aperto visibile (C), un pezzo di nave (V), la direzione di un pezzo iniziale di nave (X). Ovviamente sarà opportuno fare riferimento a riviste di logica specializzate per modificare lo schema nel modo corretto.

Anche per Cancella Le Parole [62] la difficoltà non riguarda la modifica degli schemi, ma la loro preparazione, per la quale ci si dovrà affidare ad applicazioni specifiche. Per il resto i files .txt che contengono i diagrammi hanno una sintassi semplice e leggibilissima: titolo (primo rigo), larghezza (secondo rigo), altezza (terzo rigo), schema completo, lista delle parole (una sotto l'altra).

Schemi differenti, ma ugualmente comprensibili nella sintassi, sono previsti per i programmi Crucintarsi [63], Kakuro Semplice 14 [64], Crucipuzzle 21X21 [65], Nonogrammi [66] e molti altri giochi di parole, di logica e di enigmistica.

Risorse da inserire[modifica]

Alcuni software freeware sono impostati in modo che sia possibile variare i relativi esercizi tramite l'inserimento di risorse (suoni, immagini, animazioni) in specifiche cartelle.

In Addizioni Puzzle [67] e Sottrazioni Puzzle [68] le 10 immagini .bmp presenti nella cartella "immagini" possono essere sostituite con proprie foto o disegni dei bambini. Annerisci [69] prevede l'inserimento di infinite immagini .bmp in bianco e nero nella directory "immagini". I programmi Due Lettere [70], Prima Sillaba [71] e Due Lettere Inglese [72] funzionano tutti allo stesso modo: le immagini in formato .jpg vanno inserite nella cartella "immagini"; ciò che conta è che i nomi dei files inseriti corrispondano al loro contenuto (es. al file "anello.jpg" deve corrispondere un'immagine con un anello). Infine in Unisci I Puntini [73] sempre nella directory "immagini" vanno messi schemi già pronti del gioco "unisci i puntini" nel formato .bmp.

In tutti questi esempi per il sistema Windows non è necessario fare l'editing di files di testo e il solo inserimento (e/o sostituzione) di immagini permette di creare facilmente utili varianti dei programmi in questione (all'operatore scolastico sono richieste solo minime competenze informatiche).

Modifiche complesse[modifica]

In casi particolari la personalizzazione dei software si può rivelare un'operazione non semplice. In ordine di complessità crescente, si possono verificare diverse situazioni: 1) è necessario inserire risorse ed editare testi comprensibili che le descrivano; 2) si devono modificare files .txt o .xml dalla sintassi complessa; 3) l'inserimento di risorse si affianca a files descrittivi complicati nella struttura; 4) alcune risorse da inserire necessitano di particolare elaborazione preliminare.

In Flash Foto [74] occorre mettere i titoli delle pagine nel file "titoli.txt" e copiare le corrispondenti immagini nella cartella "swf". E' possibile inserire fino a 10 pagine e 100 immagini. Flash Foto 2 [75] presenta una grafica leggermente diversa da Flash Foto 1.0, ma le modalità di personalizzazione solo le stesse.

Scrivi Il Testo [76] e il già citato Copiare presentano testi dalla struttura comprensibile, ma piuttosto elaborata, basata essenzialmente sulla divisione dei libri in capitoletti indicizzati.

Per personalizzare Cascate Di Lettere [77], bisogna agire sui files della sottocartella "swf\1", procedendo nel seguente modo: 1) cambiare opportunamente i nomi dei giochi nel file "titoli.txt"; 2) modificare gli altri 10 files .txt; per ognuno bisogna inserire accanto a "colsNum=" il numero delle colonne, vicino a "&quote=" la frase da indovinare, dopo "&solutionMessage=" un (eventuale) messaggio utile per la soluzione. Si possono anche creare infinite cartelle copiando in esse i files .swf e .txt e modificando opportunamente in ognuna i files di testo.

Anche per Flash Crucintarsi [78] e Flash Cruciverba [79], personalizzare gli schemi da inserire nella directory .swf, richiede due azioni: 1) rinominare opportunamente i files .swf; 2) cambiare nei vari files .txt i valori vicino a "&num_columns=" (il numero delle colonne), a "&num_rows=" (il numero delle righe), a "&wordX=" (le parole - X è un numero progressivo) e a "&clueX=" (l'eventuale definizione - X è ancora un numero progressivo). I due programmi generano automaticamente schemi sempre diversi a partire dai dati contenuti nelle liste prescelte. In Flash Crucintarsi sono state inserite centinaia di liste tematiche (continuamente aggiornate e integrate).

Flash Hangman 2 [80] si differenzia dai 3 prodotti precedenti solo perché si devono modificare files .xml e perché la sintassi di questi ultimi è leggermente diversa.

Cerca Le Parole [81] crea automaticamente crucipuzzle utilizzando files .xml (cartella "swf\01-10") piuttosto facili da editare: in ogni file basta modificare le liste contenute, non cancellando le parti comprese tra i simboli "<" e ">"; si possono anche cancellare liste esistenti e aggiungerne di nuove, rispettando la sintassi del file e considerando che ogni lista inizia con la riga [<list category="TITOLO">] e finisce con la riga [</list>]. Anche in questo caso si possono inserire infinite cartelle con esercizi. Centinaia di liste tematiche di recente introduzione accompagnano il software e vengono frequentemente aggiornate.

Diaporama [82] permette la modifica dei dati, ma si devono fare 3 operazioni diverse, anche se non particolarmente difficili, sui files presenti nella directory "swf\città_italiane_(esempio)": 1) rinominare opportunamente la directory e i files .swf contenuti; 2) inserire le immagini da visualizzare nelle sottodirectories "immagini01", "immagini02", ecc.; 3) modificare opportunamente i corrispondenti files .txt ("diapo01.txt", "diapo02.txt", ecc.). Le immagini devono essere nel formato .jpg 350 x 250. E' possibile: 1) impostare il tempo di passaggio tra un'immagine e l'altra e il tempo di sfumatura; 2) aggiungere infinite cartelle con max 10 sequenze ognuna; 3) inserire in ogni diaporama infinite foto.

Per modificare i dati di Bibbia Puzzle [83] e aggiungere nuovi episodi, occorre richiedere a Giorgio Musilli il sorgente .fla (di Flash MX) utilizzato per la creazione dei vari puzzles .swf.

Infine i files .txt modificabili di Flash Quadratini [84], Flash Puntini [85] e Flash Puntini 2 [86] hanno una sintassi piuttosto complessa che necessita di un certo tempo di apprendimento. E' comunque possibile impostare per ogni disegno la larghezza e l'altezza della griglia (gridWidth, gridHeight), la lunghezza del percorso (snakeLength) e le parti attive che costituiscono il percorso stesso (someParts). In tutti e 3 i programmi, editando il files "titoli.txt" si possono cambiare i nomi degli schemi da copiare durante il gioco.

Libri da personalizzare[modifica]

Abbiamo appena visto come apportare modifiche complesse ad alcuni programmi presi dal sito di Giorgio Musilli [87]. Questi programmi perlopiù sfruttano la tecnologia Flash e i files .xml (o .txt) e comportano quasi sempre l'inserimento di proprie risorse in posizioni stabilite. Ricalca questa impostazione un'iniziativa molto interessante portata avanti da Alina Savioli. Il principio è sempre quello della modifica di alcuni files di testo e dell'inserimento delle risorse in determinate cartelle e in un formato stabilito.

Il mio libro[modifica]

Il software freeware Il mio libro [88] - [89] è stato realizzato in Flash, presenta una grafica molto gradevole ed è disponibile in 3 versioni: 1) "Normal" (immagini 200x200 pixel e dimensione dei caratteri ingrandibile); 2) "Big Picture" (immagini 300x400, caratteri ingrandibili, pagine sfogliabili avanti e indietro); 3) "Big Picture e Audio" (stesse caratteristiche di "Big Picture", ma con in più la possibilità di inserire un file audio .mp3 in ogni pagina e immagini più pesanti). L'autrice Alina Savioli, nella stessa pagina web del programma, mette a disposizione per la creazione di propri libri anche: 1) una galleria di 126 clipart in formato 200x200; 2) una cartolina col nome dell'autore ed il titolo dell'opera realizzata; 3) una scheda valutativa per l'insegnante; 4) 6 modelli preconfezionati; 5) alcuni lavori realizzati dalle scuole; 6) una presentazione animata; 7) (soprattutto) semplici istruzioni d'uso. A queste ultime, ma anche alla prova effettuata "sul campo" del software, faremo riferimento per descrivere qui di seguito le procedure di creazione dei libri.

Il programma visualizza un libro aperto, in cui nella parte sinistra possono essere messe delle immagini, nella parte destra dei testi. Modificando i 15 files relativi ai testi ("TESTO_01.txt", "TESTO_02.txt", ecc.) si determinano i contenuti testuali delle 15 pagine a destra. Alle 15 pagine a sinistra corrispondono invece le 15 immagini .jpg ("IMMAGINE_01.jpg", "IMMAGINE_02.jpg", ecc.), che possiamo comunque non inserire se non abbiamo bisogno di illustrazioni per il nostro libro. Nella versione "Big Picture e Audio" possiamo mettere nella stessa directory anche files audio .mp3 (rinominati in "SUONO_01.mp3", "SUONO_01.mp3". ecc.). Per inserire una musica di sottofondo per tutte le pagine del libro, basta inserire, sempre nella cartella principale del software, un file mp3 rinominato in "SOTTOFONDO.mp3".

Un esempio realizzato con il programma: La brutta avventura di un segnale stradale [90].

CreaLibro[modifica]

Più complesse, ma comunque intuitive, sono le procedure di creazione di libri con il programma CreaLibro [91], preparato all'interno del progetto "Un libro per me". Il software si segnala per l'attenzione ai soggetti con difficoltà motorie, uditive e visive e ai diversamente abili in generale e per la possibilità di realizzare i libri multimediali dall'interno stesso dell'applicazione.

HelloSlide[modifica]

HelloSlide [92] converte documenti .pdf in presentazioni on-line. Una volta registrati gratuitamente, è possibile fare l'upload del proprio file .pdf e convertirlo dopo aver scelto se renderlo pubblico o lasciarlo privato. Nello spazio personale ci sono 3 voci principali: 1) "My profile" per modificare il proprio profilo; 2) "My password" per cambiare la password d'accesso; 3) "My presentations" per gestire (cancellare, togliere dalla lista, rendere pubbliche/private) le presentazioni realizzate. Cliccando sul nome di una presentazione, essa viene visualizzata al centro, mentre in alto troviamo 4 voci: 1) "Play" (esegui); 2) "Edit audio" (aggiungi/modifica/togli l'audio); 3) "Settings" (impostazione del titolo, della descrizione, della categoria, della licenza e della visibilità); 4) "Revisions" (elenco delle revisioni). Alle presentazioni di argomento educativo è dedicato un settore apposito del sito di riferimento (www.helloslide.com/categories/education). Non sono purtroppo ancora presenti lavori in lingua italiana.

Primi Libri[modifica]

Infine il software gratuito Primi Libri [93], progettato da Sandro Sbroggiò, permette la creazione di sofisticati audio-libri in formato .exe liberamente distribuibili. All'interno di ogni progetto è possibile inserire immagini (creabili anche all'interno del programma), registrazioni audio, musiche e testi in modo piuttosto immediato. Purtroppo il software presenta i soliti limiti di compatibilità che affliggono i programmi creati in Visual Basic e quindi non è assicurato il suo corretto funzionamento (e quello dei libri realizzati) all'interno di ogni sistema Windows.


TUTTI I COLLEGAMENTI:

  1. PARTE 1
  2. PARTE 2
  3. PARTE 3


Note