Software e didattica/Programmi testo fogli grafici

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
CopertinaSoftware e didattica/Copertina
  1. IntroduzioneSoftware e didattica/Introduzione
  2. Il softwareSoftware e didattica/Il software
  3. I programmi autoreSoftware e didattica/I programmi autore
  4. Il software autore JClicSoftware e didattica/Il software autore JClic
  5. Uso di JClic nella didatticaSoftware e didattica/Uso di JClic nella didattica

Programmi per testi, fogli di calcolo, grafici[modifica]

Il panorama dei software freeware e open source di videoscrittura è ampissimo e qui, in modo riduttivo, portiamo solo pochissimi, anche se significativi, esempi di come essi abbiano raggiunto livelli di eccellenza notevoli.

Abiword[modifica]

AbiWord [1][2] è un programma open source in italiano per Windows e Linux molto simile a Microsoft Word. Diverse funzioni si appoggiano a Internet ed è possibile aggiungere "plugins" per migliorare le caratteristiche del prodotto. Il software è piuttosto compatto e richiede poche risorse per il funzionamento, pur possedendo praticamente tutte le funzionalità di Microsoft Word. Abiword ha il merito indubbio di considerare i formati .doc, .docx e .rtf sia in input sia in output, tuttavia spesso non mantiene la formattazione del testo, la successione delle pagine e la disposizione delle tabelle nell'importazione di tali files. Proprio i limiti nell'importazione dei documenti esistenti costituiscono un problema nell'adozione del programma, per il resto di altissimo livello. Peraltro dalla versione 3.0.1 il pacchetto per Windows non è più disponibile.

QJot[modifica]

QJot [3] è un editor molto leggero e dalle dimensioni ridottissime (un solo file .exe di 621 Kb), ideale per scrivere brevi testi in formato .rtf, .txt, .html, .doc (versioni 6.0/95 e 97/2002). E' possibile: inserire nel testo immagini e altri oggetti; impostare l'autosalvataggio, i paragrafi, le spaziature; tornare indietro nelle operazioni fino a 100 passi; avere il conteggio delle parole e la rilevazione di indirizzi Internet (URL[1]); gestire i blocchi e salvare in un file il testo selezionato; fare il preview[2] di stampa; fare lo zoom avanti e indietro; riordinare il testo; visualizzare un righello; formattare in numerosi modi le pagine e il testo. QJot rappresenta un piccolo miracolo di programmazione e certamente un valido sostituto di Wordpad, anche perché può essere integrato con vari strumenti (controllo ortografico, thesaurus, autocompletamento del testo).

Atlantis Nova[modifica]

Atlantis Nova 1.0.0.68 [4] è l'ultima versione gratuita di un ottimo word processor adesso disponibile solo a pagamento. Come per QJot, le dimensioni sono estremamente ridotte e le funzioni presenti molto numerose, anche se non esiste una versione in lingua italiana. Piuttosto semplice da usare, Atlantis Nova ha un'interfaccia molto intuitiva e largamente configurabile. A differenza di QJot, permette la lettura di files .rtf, .txt, .html, .doc (versioni 6.0/95 e 97/2002), ma salva i documenti solo in formato .rtf e .txt (testo puro).

Delphad[modifica]

Delphad [5] è molto simile ad Atlantis Nova e si distingue solo per il controllo ortografico integrato.

Jarte[modifica]

Molto più originale nell'interfaccia è Jarte [6], che offre però solo le funzionalità più utili e usate.

Notetab Light[modifica]

Notetab Light [7], pensato soprattutto per la gestione di testo puro (ASCII) e disponibile per tutti i sistemi Windows, ha limitate possibilità di importazione-esportazione di formati di documenti, ma offre moltissime funzioni, tra le quali sono degne di nota: 1) l'uso di templates[3]; 2) la possibilità di impostare le opzioni di stampa; 3) il riordinamento del testo; 4) la conversione di tutto il testo in maiuscolo, minuscolo, ecc.; 4) l'autoscroll[4]; 5) le statistiche sul testo. Gli strumenti avanzati per agire su blocchi di testo sono comunque il punto principale a favore di questo software, che si segnala in definitiva come l'applicazione più adatta per la manipolazione di un documento ASCII e quindi per la preparazione di testi specifici per programmi didattici e "learning objects".

Notepad++[modifica]

Notepad++ [8][9][10], molto utilizzato e apprezzato dai programmatori, si segnala per l'accuratezza nel trattamento dei testi ASCII, per le potenti funzioni "macro" e per il numero di operazioni possibili sul testo o su parti di esso. Si consiglia l'uso del programma in abbinamento con Notetab Light, in modo da sfruttare pienamente le (diverse) caratteristiche delle due applicazioni per manipolare qualsiasi testo nei modi desiderati o necessari. Altri software utilizzabili con Notepad++ sono WinCompose [11] e BabelMap [12], per il recupero di caratteri normali o speciali di ogni tipo.

Altri wordprocessor[modifica]

Sono peraltro da segnalare diversi wordprocessor:

  1. Angel Writer [13] è un leggerissimo freeware disponibile anche in italiano;
  2. Rj TextEd [14][15]) è un editor di testo per sviluppatori ricco di funzionalità; il programma, semplice da usare, propone un client FTP integrato, supporta tutte le versioni di Windows e può verificare la correttezza del codice HTML;
  3. Notepad2 [16], open source creato da Florian Balmer a partire dal codice di Scintilla [17], è pratico ed estremamente leggero, è disponibile in italiano ed evidenzia la sintassi di numerosi linguaggi di programmazione; è possibile, tra le altre cose: ricercare e sostitire testi tramite espressioni regolari; implementare scorciatoie per la modifica di parole, linee e blocchi; operare selezioni rettangolari (Alt+Mouse); usare auto-indentazioni varie e funzioni avanzate di zoom;
  4. TED Notepad [18] è ottimo per la modifica di files di testo "puri" (.txt), presenta numerosissime funzioni, ma soffre in definitiva per la concorrenza del più quotato e considerato Notepad++;
  5. Prolix [19] è il prodotto finale di un progetto ormai abbandonato; l'interfaccia appare chiara e intuitiva, ma datata e fin troppo semplice, e non sono presenti particolari funzioni manipolative del testo;
  6. il già citato MemPad [20] è un vero gioiello di programmazione e si propone per la gestione di tanti piccoli testi o per l'elaborazione di volumi composti da svariati argomenti; più complesso di MemPad, NeoMem [21], può gestire documenti di diversa provenienza, ma anche liste, password, indirizzi; purtroppo il software non viene più sviluppato e il sito di riferimento originario è offline da molto tempo;
  7. SynWrite [22] è un completo editor di testi open source con numerose funzioni, molto simile nell'interfaccia a Notepad++; nato per agevolare la modifica del codice sorgente di vari importanti linguaggi di programmazione, il programma supporta pienamente lo standard UNICODE, è veloce nel caricamento, richiede poche risorse di memoria e presenta un'interfaccia estremamente intuitiva; per ottenere la versione italiana è necessario: 1) scaricare il file con i plugin aggiuntivi [23]; 2) copiare nella sottodirectory "Lang" della cartella dell'applicazione il file "italian.lng" contenuto nell'archivio "language.Italian.zip" presente nella cartella "Languages";
  8. AkelPad [24][25], open source anche in italiano, è un buon sostituto del blocco note di Windows (utilizza le stesse scorciatoie e i medesimi tasti di scelta rapida), e presenta numerose caratteristiche interessanti (lavora senza problemi con files di testo di grandi dimensioni, supporta i formati ANSI, OEM e UNICODE, si integra eventualmente con Total Commander, offre una comoda vista multi-finestra, permette la selezione per colonne, è dotato di anteprima di stampa e di "undo" multilivello ed è altamente personalizzabile con diversi plugin);
  9. PNotes [26][27] è utile per la creazione, modifica e visualizzazione di post-it virtuali sul desktop; un programma simile è Stickies [28], freeware per Windows Xp/Vista/7/8/10; il software, una volta installato, consiste in un solo file .exe che può essere accompagnato da un'apposita libreria .dll [29] per la lingua italiana; le informazioni (testi ed immagini) vengono scritte in un unico file .ini, quindi il programma è pienamente "portatile"; diverse impostazioni (riguardo i font, i colori, i pulsanti, le dimensioni) e vari strumenti (allarmi, funzioni legate a ore e date) completano il software;
  10. TEA [30], piccolo e potente, apre moltissimi tipi di files (Scribus, AbiWord, .docx, .rtf, ecc.), comprende un visualizzatore di immagini (.jpg, .png, .svg, .bmp, .png), i segnalibri, il controllo ortografico, e presenta diversi strumenti per il linguaggio HTML, per il supporto dei formati di Wikipedia, DocBook, LaTeX e Lout, per la gestione e manipolazione delle stringhe, e per la personalizzazione delle scorciatoie da tastiera;
  11. JEdit [31][32], scritto in Java, ha numerosi plugin ed è molto flessibile;
  12. Bluefish [33], multipiattaforma (supporta Linux, FreeBSD, MacOS-X, Windows, OpenBSD e Solaris), è adattissimo ai programmatori;
  13. CintaNotes [34] è un potente gestore di appunti, note e piccoli testi;
  14. EditBone [35], orientato fortemente verso i programmatori, supporta più 50 linguaggi informatici;
  15. EditPad Lite [36][37], è leggero e compatto;
  16. EDocument [38] si è specializzato nella gestione e manipolazione di listati in Visual Basic;
  17. CKEditor [39] è un editor open source che può essere direttamente all'interno del proprio navigatore Internet;
  18. EssentialPIM Free [40][41] consiste in una completa agenda elettronica con esportazione dei dati in formato .rtf, .txt e .htm;
  19. RedNotebook [42][43], scritto in Python per Windows, Mac OS X e Linux e rilasciato con licenza GPL, consente di annotare impegni e appunti (anche con immagini), offre la possibilità di fare ricerche per data e/o per tag e di visualizzare avvisi a fumetti, include un calendario e modelli personalizzabili e permette l'esportazione dei contenuti in formato .pdf;
  20. Task Coach [44][45] è un gestore di impegni (e sottoimpegni) in 51 lingue (tra cui l'italiano) per Windows 2000/Xp/Vista/7/8/10, Mac OS X, Linux, BSD, IPhone, IPad, IPod Touch, presenta una vista ad albero molto pratica e gradevole e comprende un'interessante funzione di calcolo del tempo dedicato a ciascuna attività;
  21. WikidPad [46], open source per Windows, Mac e Linux, con un'interfaccia simile a quella di Wikipedia, è molto adatta al cross-link di informazioni e dati, quindi alla gestione di articoli, informazioni personali, testi brevi; a proposito sempre di Wikipedia si può segnalare il software open source Kiwix [47], disponibile per Windows, Mac OS X, Android e GNU/Linux, un lettore off-line di tutti i contenuti della grande enciclopedia libera; una volta prelevato l'enorme archivio di oltre 17 Gb, è possibile consultare ed utilizzare in piena sicurezza Wikipedia direttamente sul proprio hard disk;
  22. Chuletas [48], in lingua spagnola e per Windows, ha un'interfaccia simila a Word 2010;
  23. VueMinder Lite USB [49], è un calendario-agenda freeware per Windows (richiede .NET Framework 3.5);
  24. FSNotepad [50] è un editor di testi essenziale a tutto schermo;
  25. FreeText [51] è un editor facile da usare e ben integrato con la clipboard di Windows;
  26. QText [52], con funzioni di autosalvataggio e navigazione a schede, è utile per scrivere rapidamente note di ogni tipo;
  27. Djopad [53], freeware per Windows, che necessita delle librerie .NET Framework 1.1 e permette di aprire solo files .txt e .rtf, ma che si distingue per le funzioni di anteprima di stampa, inserimento di immagini ed esportazione dei testi in formato .odt, .doc e .pdf;
  28. Unforgiven Organizer [54] è una solida e completissima agenda elettronica freeware in italiano per Windows;
  29. PrepixPad [55], successore di Vikon e di Textpad, freeware per Windows, è un editor completo e ricco di funzioni (es. inserimento di data e ora, cerca e sostituisci, barra di stato informativa, conteggio delle linee, gestione avanzata dei font, cambio del colore di sfondo, apertura e salvataggio di 14 formati di files);
  30. Basic Word Processor [56], open source per Windows, consiste in un editor semplice con varie funzioni interessanti (anteprima di stampa, undo e redo, trasformazione del testo selezionato tutto in minuscolo/maiuscolo, tastierino numerico virtuale, inserimento di data e ora e di immagini .bmp, .jpg e .gif, tastiera virtuale QWERTY, QWERTY, AZERTY, DVORAK, controllo ortografico, 7 evidenziatori diversi);
  31. Ditto [57], open source per Windows, e Free Clipboard Manager [58], freeware sempre per Windows, sono estensioni della clipboard molto utili durante la preparazione dei nostri progetti;
  32. TreeLine [59], freeware per Windows, può essere utile per la raccolta e catalogazione di informazioni;
  33. Subpad [60], gratuito per Windows, comprende un cerca/sostituisci veloce, la selezione del testo per colonne ed l'evidenziazione degli URL Internet;
  34. Zim [61][62], editor grafico gratuito per sistemi Windows, è pensato per collezionare pagine Wiki (le varie pagine sono registrate all'interno di varie cartelle e sottocartelle - ogni pagina può contenere link ad altre pagine, testo ASCIII e immagini - vari plugin permettono l'aggiunta di interessanti funzionalità al programma);
  35. DocPad [63], freeware per l'editing di testi ASCII (.txt, .ini, .log, .bat) comprende numerose funzioni (indentazione di blocchi, note, conversioni maiuscolo/minuscolo, barra degli strumenti settabile, storia dei files, salto alla linea indicata, uso delle macro, anteprima di stampa, cerca e sostituisci, uso degli skin, statistiche avanzate, calcolatrice, calendario, mappa dei caratteri e molto altro); il programma, disponibile solo in inglese, nell'interfaccia di default presenta in basso un'utilissima barra di stato in basso, mentre proprio sopra l'area di lavoro troviamo una ricca barra con i seguenti strumenti: New (Ctrl+N), Open (Ctrl+O), Save (Ctrl+S), Save as, Cut (Ctrl+X), Copy (Ctrl+C), Paste (Ctrl+V), Undo (Ctrl+Z - 10 livelli indietro), Search (Ctrl+F), Search and Replace (Ctrl+R), Continue Search (F3), Calculator (Ctrl+L), Calendar (Ctrl+D), Character Map (Ctrl+M), Macro Manager (Ctrl+Shift+M), Macro Record (Ctrl+Shift+R), Macro Play (Ctrl+Shift+P), Spell Check (Ctrl+E), Statistics, Visit Hyperlink (Ctrl+H), Help (F1); nella barra superiore sono degni di nota: 1) "Import HTML as text" e "Associate file type with DocPad" nel menu "File"; 2) tutte le opzioni nel menu "Options"; 3) tutte le impostazioni dell'interfaccia nel menu "Interface" (visualizzazione degli elementi, scelta dei colori, selezione di uno skin tra i numerosi presenti, configurazione di animazioni e messaggi); 4) le mappe dei caratteri, il selettore dei colori e l'esecuzione delle utilità di sistema nello stesso menu "Interface"; 5) le impostazioni relative alla finestra del programma nel menu "Window" ("Capture windows image"-PrtSc; "Maximize/left"-Ctrl+Alt+F6; "Maximize/right"-Ctrl+Alt+F7; "Minimize window"-Ctrl+F6; "Print window"; "Refresh window"-Alt+F5; "Unmaximize window"; "Above all"; "Balloon help disabled"; "Minimize to tray");
  36. FocusWriter [64] è un word processor a pieno schermo, essenziale e con poche distrazioni, con funzioni di autosalvataggio e di recupero dell'ultimo file modificato;
  37. con TextWrapper [65], compatto freeware per Windows, è possibile modificare la formattazione di un testo;
  38. Jovial Notepad [66], open source per Windows, è un editor leggerissimo che si segnala per alcune funzioni interessanti, come la criptazione dei testi, l'inserimento con il semplice copia e incolla di immagini, la possibilità di applicare colori e font a parole singole, il salvataggio in formato .txt o .rtf, l'inserimento veloce di simboli ASCII;
  39. EverEdit [67] rappresenta ottimo editor per programmatori e autori di pagine web;
  40. PSPad [68] può essere molto utile per i programmatori e comprende molte funzioni valide (evidenziazione della sintassi dei vari linguaggi, modifica contemporanea di diversi documenti di qualsiasi dimensione, client FTP ed editor esadecimale integrati, registrazione di macro, rilevazione delle differenze tra due testi, controllo ortografico, esportazione in formato .rtf, .html e .tex);
  41. Clonepad [69] è un basico editor open source per Windows;
  42. Bowpad [70], freeware per Windows, disponibile anche in versione portable, supporta numerosi linguaggi di programmazione, vari set di caratteri, diverse lingue, le classiche operazioni con i caratteri (tutto in maiuscolo, tutto in minuscolo, ecc.) e la gestione avanzata delle linee (muovi sopra, muovi sotto, dividi, unisci, duplica);
  43. Math-o-mir [71], freeware per Windows, permette di scrivere simboli e formule matematiche accompagnandole con immagini e disegni anche realizzati a mano;
  44. NoteThis [72], semplice freeware per Windows, gestisce annotazioni di qualsiasi tipo e prevede utilissime funzioni di ordinamento, ricerca e stampa;
  45. Emerald Editor [73], successore di Crimson Editor [74], gratuito per Windows, sofisticato editor per programmatori, consente l'evidenziazione di elementi di sintassi di diversi linguaggi;
  46. AEdit [75], apre, modifica e salva files .txt e .rtf; il programma risente sicuramente di un'interfaccia piuttosto datata;
  47. XML Copy Editor [76], open source per Windows e Ubuntu, è pensato in modo specifico per la modifica dei files .xml, i files di dati che accompagnano diversi software, soprattutto quelli scritti in Flash;
  48. SSuite QT Writer Express [77], assolutamente portatile e gratuito, presenta diversi funzioni originali e interessanti, tra cui l'inserimento di immagini, emoticons, equazioni/espressioni matematiche, tabelle e caratteri speciali, il salvataggio diretto in .pdf (oltre che in .rtf, .doc e .txt), lo spell checker personalizzabile e la formattazione di sezioni di testo;
  49. SSuite Writers D-Lite [78], piccolo ed essenziale, si offre per una scrittura senza distrazioni e comprende diversi strumenti per raggiungere questi obiettivo (storia del documento, pagine continue, possibilità di nascondere la barra degli strumenti e la scrollbar, esportazione in formato .pdf, colori personalizzabili);
  50. SSuite Penunbra Editor [79], completo, presenta un'interfaccia utente non particolarmente riuscita; altrettanto poco riuscita è l'interfaccia di Mind Raider [80], un raccoglitore di informazioni ricco di funzioni, ma non molto agevole da usare;
  51. Q10 [81] è un editor essenziale e senza distrazioni, con effetti sonori di macchina per scrivere, statistiche in tempo reale (numero di pagine, parole e caratteri), timer settabile e controllo ortografico, ma anche con numerose opzioni riguardo l'aspetto, i paragrafi, l'autosalvataggio, gli obiettivi di scrittura;
  52. Dark-Room [82], clone di WriteRoom, è un altro editor a pieno schermo a prova di distrazioni; sono presenti tutte le funzioni principali dei normali editor ed è possibile variare facilmente i colori del testo e dello sfondo; il tasto ESC porta l'applicazione in finestra, il tasto F11 la riporta a pieno schermo.

Editor on-line[modifica]

On-line sono da considerare diversi servizi:

  1. EditPad [83] è un editor di testi "piani" spartano; è possibile il salvataggio in locale in formato .txt; altri strumenti presenti sono il conteggio delle parole e dei caratteri e l'apertura di nuove finestre di lavoro (come nuove schede nel navigatore e come finestre pop-up);
  2. Etherpad [84], nella versione web (pulsante "Or try a demo") anche in italiano, si presenta come un wordprocessor abbastanza completo, con numerosi strumenti per la formattazione del testo (grassetto, italico, sottolineato, barrato, elenco numerato, elenco puntato, rientro, riduci rientro, annulla, ripeti, superscript, subscript, gestione dei caratteri, commenti al documento, allineamenti del testo), la gestione dei documenti (stampa, importa da plain text, exporta in HTML e solo testo, cronologia e versioni) e l'aspetto dell'area di lavoro (Impostazioni del pad: opzioni su chat, utenti ed autori, numeri di riga, direzione di lettura, spell check, page view e page breaks, lingua e caratteri di default);
  3. Quabel [85] ha un'interfaccia semplice e pulita, 2 sfondi (chiaro e scuro), 2 stili di documento (Typewriter e Magazine), la possibilità di sentire il suono dei tasti delle vecchie macchine da scrivere e di salvare, richiamare e modificare i testi realizzati;
  4. Gobby [86] è un editor collaborativo che utilizza un software da scaricare sul proprio hard disk; il sistema appare un po' complesso, anche se a favore è il carattere multipiattaforma dell'applicazione (sono disponibili versioni per Windows, Linux e Mac);
  5. Do It Tomorrow [87] è un'agenda virtuale dalla grafica molto gradevole, pienamente utilizzabile dopo una comoda procedura di registrazione gratuita;
  6. PrimaryPad [88] è pensato in modo specifico per alunni ed insegnanti della scuola primaria;
  7. Zoho Writer [89], Collabedit [90], editor di testo con funzioni integrate di chat e Sync.in (sync.in), sono strumenti per la scrittura on-line collaborativa; Zoho Writer colpisce per la completezza dell'ambiente di editing, paragonabile ai migliori wordprocessor off-line, supporta immagini, tabelle, segnalibri, note a piè di pagina, paragrafi, bordi, e si segnala in particolare per gli avanzati strumenti di analisi del testo; l'applicazione importa files .doc, .odt, .rtf, .html, .txt fino ad un massimo di 10 Mb ed esporta in locale i documenti nei formati .docx, .doc, .odt, .rtf, .html, .epub e .pdf;
  8. Penzu [91] è un  diario on-line personale (usabile anche come diario scolastico, con possibilità per gli insegnanti di inserire note, indicazioni, istruzioni e compiti);
  9. Google Calendar [92] si presenta come un'agenda elettronica on-line gratuita anche in italiano, con possibilità di creare e gestire vari calendari (anche con cellulari e smartphones) da condividere eventualmente con una o più persone (all'interno di ogni calendario a ciascuna attività, chiamata "task", può essere associata una scadenza; se lo desideriamo ed impostiamo, un messaggio via e-mail o SMS ci avviserà della prossimità della scadenza di ogni attività);
  10. Remember The Milk [93], disponibile anche in italiano e per Windows, IPhone e Android, è un gestore di promemoria, attività, impegni e note con un'interfaccia semplice e una grafica molto pulita (messaggi via e-mail possono avvisarci quando un'attività è in scadenza e l'integrazione con Google Calendar, Gmail, Twitter e con i principali sistemi di messaggistica istantanea è ottima);
  11. MyMemorizer [94] registra e gestisce eventi ed appuntamenti e ricevere notifiche via e-mail e SMS in prossimità delle relative scadenze;
  12. LetterMeLater [95] è simile a MyMemorizer, ma con la funzione ulteriore di invio di e-mail programmate (esattamente alle date e alle ore da noi scelte);
  13. DarkCopy [96], clone di WriteRoom [97], è un blocco note on-line veramente minimalista, con un cursore verde lampeggiante in una schermata completamente nera; cliccando su "Start full screen" potremo lavorare a pieno schermo senza distrazioni nella stesura del nostro documento; purtroppo la funzione "Save as file" (salvataggio del lavoro in locale in formato testo "puro") non funziona correttamente in alcuni navigatori;
  14. se DarkCopy funziona direttamente, il servizio simile Bighugelabs Writer [98] necessita di una velocissima registrazione; la possibilità di archiviare e recuperare successivamente i lavori e di esportarli (in formato .txt, .pdf e verso Wordpress, Tumblr, LiveJournal) e la presenza di alcune opzioni in più (preferenze sull'aspetto del testo e dell'area di lavoro, stampa, anteprima di stampa, gestione della lista dei documenti) ci fanno senz'altro preferire il servizio a quello di DarkCopy;
  15. in Write Or Die 2 [99], a metà tra un gioco e un wordprocessor, bisogna impostare un obiettivo (WORD GOAL), rappresentato dal numero di parole da raggiungere (fino a 3000), e un limite temporale (fino a 89 minuti) entro cui raggiungere l'obiettivo; verrà calcolato in tempo reale il numero necessario di parole per minuto ("wpm"); sulla destra, se interessante è la sezione "Stats" (statistiche del servizio), "Saving" permette il salvataggio del proprio lavoro, mentre in "Setting" possiamo settare il colore dello sfondo, del testo e degli avvisi, il modo di celebrazione della vittoria, la modalità macchina per scrivere; sulla sinistra, avremo la possibilità anzitutto di impostare un periodo di grazia ("Grace Period") prima della somministrazione di conseguenze alle nostre performances; per il resto per ogni modo di gioco (Reward, Consequence, Stimulus) potremo impostare diverse opzioni; nel modo "Reward" sono selezionabili un suono ed un'immagine di incoraggiamento e la frequenza degli incentivi; in "Consequence" è da segnalare la terribile modalità "Kamikaze", con cancellazione di parte del proprio testo in caso di eccessiva lentezza nella scrittura; nel modo "Stimulus", suoni piacevoli e scenari rilassanti possono accompagnare la nostra attività creativa e migliorare le nostre prestazioni; del programma esiste una versione desktop, però solo a pagamento;
  16. Evernote [100] permette di scrivere, conservare e catalogare note, promemoria, appunti contenenti testi, immagini e suoni (registrazioni vocali) e può essere usato durante la navigazione come comodo blocco note on-line; il servizio necessita dello scaricamento di un apposito software, Evernote, disponibile per Windows [101], ma anche per Mac, IPhone, IPod, Android, Blackberry;
  17. Notepad MicroTetha [102] permette la scrittura di note infinite registrando i dati unicamente sul proprio computer; utilissimo per segnarsi al volo link interessanti, ma anche note generiche; non occorre registrazione e i dati non vengono trasmessi a server esterni; da notare che è possibile anche inserire immagini da salvare insieme al testo;
  18. Zulu [103] è pensato per la registrazione e la catalogazione ordinata di link e siti; ogni raccolta di collegamenti può essere gestita a pillole ("Pills"), colonne ("Columns") e cartoncini ("Cards"); i collegamenti possono essere inviati a specifici indirizzi e-mail, ma possiamo anche rendere pubblici i link delle varie cartelle;
  19. con Tumblr [104] è possibile catalogare e condividere appunti, brani, citazioni, note, foto, video, sempre nominando ed indicando le relative fonti; si tratta in pratica di un insieme di blog strutturato ed organizzato, cioè di tanti block notes collegati tra loro ed indicizzati;
  20. per usare Google Documenti [105], disponibile ovviamente anche in italiano, occorre avere un account Google; il servizio permette la compilazione cooperativa di documenti ed è veramente pratico da usare; in avvio, nella barra superiore azzurra, troveremo sulla destra le opzioni di ordinamento e visualizzazione dei documenti ed il comando per il caricamento dei files locali, sulla sinistra il menu principale con le voci per accedere ai tre strumenti dell'applicazione (testi, fogli elettronici e presentazioni), alle impostazioni, alla guida e a Google Drive; selezionando la voce "Documenti" e cliccando sul pulsante "+" saremo introdotti in un ambiente di lavoro simile ai più noti e completi wordprocessor; c'è da dire subito che è possibile esportare testi nei formati .docx, .odt, .rtf, .pdf, .txt, .html (compresso in un archivio .zip); le funzioni di importazione di files esistenti sono anch'esse notevoli, come sono peraltro da segnalare le funzioni "Pubblica sul Web", "Anteprima di stampa" (menu File), la voce "Appunti Web" (menu Modifica), le opzioni "Mostra righello", "Mostra barra degli strumenti e delle equazioni" e "Mostra suggerimenti ortografici" (menu Visualizza), le funzioni di formattazione, analisi, controllo, traduzione del testo (menu Formato e Strumenti), i  completissimi menu Inserisci e Tabella (è possibile aggiungere ai documenti immagini, links, equazioni, disegni, tabelle, note a piè di pagina, caratteri speciali, linee orizzontali, numeri e conteggi delle pagine, interruzioni di pagina, segnalibri e sommari); da notare che si possono installare componenti aggiuntivi (oltre 120), alcuni dei quali molto interessanti: "Texthelp Study Skills" aiuta ad evidenziare il testo in attività di studio in team; "Lucidchart Diagrams", "MindMeister" e "Gliffy Diagrams" consentono l'inserimento di diagrammi e mappe mentali nei documenti; "Template gallery" è una ricca galleria di modelli già pronti; "Openclipart" permette di usare una raccolta di oltre 50000 clipart direttamente dal sito OpenClipart; con "VexTab Music Notation" si possono aggiungere spartiti musicali, pattern di strumenti a percussione e tablature per chitarra; "Change Case" e "Capitals" si occupano di varie conversioni minuscolo-maiuscolo; "Chord Transposer" alza o abbassa accordi nel testo di un brano musicale; al di là di queste caratteristiche e funzioni, se si vuole lavorare al documento con altri utenti Google, è essenziale il pulsante "Condividi" (presente in alto a destra), attraverso cui si possono aggiungere altri nomi o indirizzi di posta elettronica; tutti i documenti da noi creati sono indicizzati e sono disponibili da qualsiasi dispositivo collegato ad Internet; il salvataggio dei testi è curato (ad intervalli brevi) da Google e un completo registro conserva la cronologia di tutte le modifiche apportate nel tempo dall'utente singolo o dai gruppi di lavoro; il software di Google Documenti viene aggiornato ovviamente da Google e non ce ne dobbiamo preoccupare; da notare che il servizio è utilizzabile anche per leggere files (es. .docx e .odt) per i quali non abbiamo installato nel nostro sistema il relativo software; i files vengono salvati in Google Drive [106], servizio di storage descritto in una dettagliatissima guida di Max Melani [107].

Editor per bambini[modifica]

Infine pensati specificatamente per i bambini sono 3 vivacissimi editor: 1) in La machine à écrire [108], scritto in lingua francese nel 2000 da Anne Scolé con il software autore The games factory, grandi pulsanti indicano le (essenziali) funzioni di: 1) stampa; 2) salvataggio dei files in formato .txt e loro richiamo; 3) cancellazione e copia del testo; 4) scelta dei colori; 2) Traitem [109], simile a La machine à écrire, è stato realizzato nel 2001 da Didier Bigeard sempre con The games factory; 3) Scrivi con le immagini [110], creato in Visual Basic da Ivana Sacchi nel 2005, è molto più completo: oltre a salvare e richiamare i documenti in formato .rtf, può utilizzare immagini .gif e .jpg (presenti nella sottocartella \gif e sostituibili e integrabili) da affiancare o sostituire al testo, e di conseguenza i bambini possono esprimere con facilità tutta la loro fantasia.

Alcune utilità per i testi[modifica]

Prima di passare all'analisi dei software collegati con il diffusissimo formato .pdf, segnaliamo brevemente alcune utilities che potrebbero tornare utili per la gestione e manipolazione dei testi all'interno di qualsiasi applicazione:

  1. Case Changer [111] consente di impostare il testo inserito: 1) in maiuscolo e minuscolo rispettanto la punteggiatura; 2) tutto in maiuscolo; 3) tutto in minuscolo; 4) in maiuscolo per l'iniziale delle parole, in minuscolo per il resto; 5) con ogni carattere invertito; è possibile escludere specifiche parole dalle modifiche ed è presente un conteggio dei caratteri e degli spazi;
  2. Winmerge [112][113] permette di comparare files e cartelle;
  3. KDiff3 [114][115] permette di confrontare il contenuto di due o tre files o di due o tre cartelle per trovarne le differenze;
  4. PhraseExpress [116], freeware per uso personale, permette di incollare frasi e testi in qualsiasi applicazione Windows usando macro da tastiera.

Gestione dei file .pdf[modifica]

Tomahawk PDF+[modifica]

Tomahawk PDF+ [117], disponibile in italiano e leggermente limitato nella versione "Freeware" rispetto alla versione "Gold", accetta in ingresso gli stessi formati previsti per QJot ed esporta i documenti, oltre che in .rtf e .txt, anche in .pdf; le funzioni più interessanti del software sono: 1) controllo ortografico e thesaurus; 2) gestione avanzata dei font, dei paragrafi, delle tabelle, dell'aspetto e dei colori; 3) inserimento di linee orizzontali, page breaks, tabelle delimitate, link ipertestuali, simboli, immagini e files; 4) visualizzazione dei caratteri non stampabili; 5) anteprima di stampa; 6) estrazione di immagini da files .pdf. Tutti i comandi sono presenti, come icone e su 3 righe, sopra la finestra di lavoro.

Foxit Reader e PDF-XChange Viewer[modifica]

Sempre riguardo i files .pdf, Foxit Reader Portable [118] e PDF-XChange Viewer [119] - [120] sono due ottimi lettori con funzioni avanzate di manipolazione dei documenti e con possibilità di registrare le modifiche effettuate. I due prodotti si presentano con caratteristiche piuttosto diverse e possono considerarsi complementari tra di loro. Foxit Reader Portable, disponibile in lingua italiana, tra le altre cose, può: 1) aggiungere bookmarks[5], immagini, animazioni, video, testi, annotazioni e commenti; 2) copiare in memoria il contenuto selezionato (testi e/o immagini); 3) ingrandire e rimpicciolire i testi; 4) aggiungere righelli, forme e misuratori di distanze. PDF-XChange Viewer (disponibile in versione italiana prelevando il Language Localization Tool) presenta alcune caratteristiche peculiari rispetto a Foxit Reader Portable: 1) esportazione avanzata dei files .pdf in 15 formati diversi di immagini; 2) visualizzazione di miniature e griglia; 3) funzioni avanzate di misurazione degli elementi e di evidenziazione del testo; 4) timbri e fumetti molto vivaci. Le limitazioni rispetto alla versione a pagamento sono relative soprattutto alla possibilità di agire sulle pagine (inserimenti, estrazioni, eliminazioni).

Altri lettori .pdf[modifica]

Sono peraltro da segnalare altri lettori freeware di discreta qualità:

  1. Free Pdf Reader [121];
  2. SumatraPDF [122][123];
  3. Cool PDF Reader [124];
  4. Haihaisoft PDF Reader [125];
  5. Genius PDF [126], compatto e veloce, utile anche per leggere files .epub, .mobi, .djvu, .cbr e .cbz;
  6. Flipping PDF Reader [127] software gratuito per Windows per la lettura di files .pdf come libri sfogliabili (un fruscio molto gradevole ci accompagna mentre voltiamo le pagine e la tabella dei contenuti, se presente, viene mostrata a sinistra ed agevola la navigazione all'interno dei documenti; sempre sulla sinistra possono essere visualizzate le anteprime delle pagine ed i segnalibri; funzioni avanzate di zoom avanti e indietro possono essere applicate in ogni momento).
Utilities varie per files .pdf[modifica]

Molto interessanti per i nostri scopi sono anche alcune "utilities", la prima commerciale, le altre freeware:

  1. PDFZilla [128] è un ottimo convertitore commerciale (ma spesso offerto gratuitamente in siti come Giveaway of the Day - [129]) da .pdf a .doc, .txt, .htm, .swf, .jpg, .bmp, .png, .gif e .tif;
  2. PDF Split And Merge [130], disponibile in versione portable [131], è un programma di Andrea Vacondio che, nella sua versione base gratuita, permette l'unione e la divisione (normale, per segnalibri, per dimensione) di files .pdf, l'estrazione di pagine da documenti .pdf e la loro rotazione, la miscelazione di due o più files .pdf; un programma simile è Icecream PDF Split And Merge [132], che consente la separazione e l'unione anche di archivi protetti da password;
  3. Swftools [133] consente la conversione perfetta di documenti .pdf in files Flash .swf., grazie anche ad apposite interfacce, come Image To SWF [134], Scedit [135] e QPdf2Swf [136];
  4. PDFCreator [137], DoPDF [138] e BullZip PDF Printer [139] sono tre efficienti stampanti virtuali .pdf;
  5. Pdf24 PDF Creator [140], un'altra stampante virtuale molto interessante, comprende diverse funzioni aggiuntive (unione, separazione, protezione di files .pdf; estrazione di pagine da files .pdf; copia di pagine tra due files .pdf; anteprima in fase di editing; inserimento e modifica di informazioni come autore e titolo);
  6. iCopy - Free Photocopier [141], di Matteo Rossi, open source in italiano per Windows, può essere usato, da solo o in combinazione con una stampante virtuale PDF (PDFCreator, DoPDF, Pdf24 PDF Creator), crea direttamente files .pdf (ma anche immagini .jpg) a partire da fogli letti con lo scanner;
  7. JSignPdf [142] è un software open source per Windows, Mac e Linux per la firma digitale e la crittografia di files .pdf (sono compresi anche i corrispondenti plugin per OpenOffice e LibreOffice);
  8. PDFrizator [143], scritto in Delphi per Windows e disponibile anche in italiano, utilissimo per creare animazioni e presentazioni in formato .pdf, supporta (e converte in .pdf) numerosi tipi di files (es. .gif, .jpg, .png, .tif, .cbr, .cbz), comprende diversi effetti di transizione, gestisce l'avanzamento automatico delle pagine, permette l'inserimento di musiche di sottofondo, cancella, unisce, ruota e imposta le pagine dei files .pdf in modalità WYSIWYG, consente la ricerca di risorse in Internet (ad. es in Bing Images, Google Images, Picasa, Flickr, Twitpic, SoundCloud);
  9. BabyPDF [144], freeware per Windows, richiede .NET Framework 3.5 e crea, legge e modifica files .pdf, in particolare attraverso strumenti di ritocco (linee, cerchi, archi, poligoni, penne, grafici) e di importazione di immagini e testi (semplici o .rtf); ogni elemento inserito presenta numerose proprietà impostabili, alla maniera dei migliori software per la programmazione ad oggetti; altre funzioni interessanti sono: A) la possibilità di inserire una griglia (di 3, 5, 8, 10, 12, 15, 20 mm); B) lo zoom da 40% al 400%; C) gli undo e redo illimitati;
  10. PDFill PDF Tools [145], freeware per Windows, è un pacchetto di 15 utilità per la manipolazione/gestione di files .pdf; sono compresi strumenti per: A) unire/combinare 2 o più .pdf in un singolo file; B) estrarre, riordinare, cancellare pagine di un .pdf in modo da ottenerne uno nuovo; C) fornire di watermark (testuale o iconico) e di informazioni (titolo, autore, soggetto, parole chiave, versione) un file .pdf; D) ruotare (di 0, 90, 180, 270 gradi) e riformattare (per risparmiare carta in fase di stampa) le pagine di un documento .pdf; E) convertire in un documento .pdf files .ps, documenti e foto su carta ed immagini .bmp, .jpg, .gif, .png, .tif, .wmf; F) salvare le pagine di un documento .pdf in immagini .png, .jpg, .bmp e .tif; G) criptare, decriptare, proteggere files .pdf.
Manipolazione dei files .pdf[modifica]

Gratuiti sono anche alcuni programmi per la manipolazione dei files .pdf:

  1. Tweak PDF [146];
  2. PDF Bundle [147];
  3. A-PDF INFO Changer [148];
  4. Adolix Split And Merge PDF [149];
  5. Scan2PDF [150];
  6. WinScan2PDF [151];
  7. SepPDF [152], per la divisione di documenti .pdf in più files più piccoli;
  8. PDF Shaper [153];
  9. PDF To JPG Free [154] per la conversione delle pagine di files .pdf in immagini .jpg ad alta qualità;
  10. PDF Rotator [155], portable per Windows, per la rotazione permamente di 90/100 gradi di tutte le pagine (o delle pagine selezionate) di un file .pdf (anche protetto e/o con accesso ristretto);
  11. Simple PDF Splitter [156], per la divisione di files .pdf;
  12. PDF Image Extraction Wizard [157], per l'estrazione di immagini da files .pdf;
  13. PDF To Image [158], programma Windows per la conversione di files .pdf in immagini .jpg o .bmp (è possibile convertire tutto un documento o solo le parti grafiche o ancora solo le pagine selezionate);
  14. PDF Manager [159], open source per Windows Xp/Vista/7/8/10, funzionante con .NET Framework 2.0 e superiori, converte in un documento .pdf files multipli .pdf, .jpg, .tif, .png, .emf e .wmf;
  15. Free PDF Compressor [160] comprime files .pdf usando 4 diverse impostazioni (bassa risoluzione per il solo schermo a 72 dpi; media risoluzione e bassa qualità a 150 dpi; alta qualità a 300 dpi; alta qualità con conservazione dei colori originali sempre a 300 dpi);
  16. UnityPDF [161] manipola i files .pdf in diversi modi, unendoli, dividendoli, inserendoli uno nell'altro, proteggendoli, visualizzandone e rimuovendone i metadati, estraendone pagine;
  17. PDF Eraser [162] consente la cancellazione di parti delle pagine dei files .pdf tramite gomme di 3 grandezze diverse, ma anche la cancellazione e rotazione delle stesse pagine e l'aggiunta di testi ed immagini ai documenti;
  18. PDF To MOBI [163], funzionante con le librerie NET Framework 4.0, converte interi files .pdf (o le pagine selezionate) in libri elettronici in formato .mobi, per i quali è possibile inserire i metadata, impostare la lingua ed aggiungere un'immagine di copertina;
  19. PDF Cutter [164] estrae pagine (contigue o no) da documenti .pdf andando a formare files .pdf più piccoli secondo le opzioni impostate; in particolare è possibile: A) selezionare le pagine in un intervallo stabilito; B) indicare pagine non contigue (es. 2, 13, 15); C) salvare ogni pagina in un file.
Servizi on-line per i files .pdf[modifica]

On-line sono da segnalare diversi servizi molto utili (sempre tenendo presente che non tutti gli strumenti disponibili sono egualmente efficaci e che bisogna considerare i tempi lunghi di upload dei files da modificare/editare):

  1. PDF Aid [165], completissimo, contiene i seguenti utilissimi tools per la manipolazione dei files .pdf: Watermark Pdf, Image To Pdf, Html To Pdf, Extract Images, Join Pdf Files, Split Pdf, Xps To pdf, Word To Pdf, Doc To Pdf, Rotate Pdf Pages, Svg To Pdf, Ps To Pdf, Eps To Pdf, Xps to Docx, Pdf To Doc, Pdf To Html, Pdf To Txt, Pdf To Jpg, Rebrand Pdf, Doc To Jpg, Repair Pdf, Compress Pdf, Pdf To Tiff, Scale Pdf Pages, Word To Html, Word Extract Images; nella versione gratuita si possono modificare files non più grandi di 20 Mb e spesso nella prima pagina, in alto a sinistra, viene visualizzato un link a "PDFAid.com - #1 PDF Solution" (scritta peraltro facilmente eliminabile con strumenti appositi);
  2. Pdf Escape [166] permette, tra le altre cose, l'editazione dei files .pdf fino a 5 Mb e 50 pagine (con l'aggiunta di note, modelli, maschere), il riempimento di moduli contenuti, la modifica, il salvataggio e la stampa di documenti anche protetti;
  3. ILovePDF [167] comprende i seguenti strumenti: "Unisci PDF", "Dividere PDF", "Comprimi PDF", "PDF in Word", "PDF in Powerpoint", "PDF in Excel", "Word in PDF", "Powerpoint in PDF", "Excel in PDF", "PDF in JPG", "JPG in PDF", "Numero di pagine", "Filigrana", "Ruotare PDF", "Ripara PDF", "Sbloccare PDF", "Proteggi PDF", "Organizza PDF"; senza registrazione ci sono grandi limitazioni nel numero e nella grandezza dei files; i vantaggi della registrazione gratuita (sicuramente sufficiente per un uso personale/educativo) e di quelle "Premium" e "Premium Pro" sono descritti in questa pagina: [168];
  4. Free Pdf Convert [169] converte immagini, pagine web, files Word, Powerpoint, ecc. in formato .pdf;
  5. PublisherToPdf [170] converte in .pdf files .epub;
  6. PDFOnlineReader [171] consente la lettura di files .pdf, l'inserimento di annotazioni ed evidenziazioni nei documenti, la modifica dei links eventualmente presenti;
  7. PDF To Excel Converter [172] trasforma files .pdf in files Excel modificabili;
  8. PDF Converter [173] consente diverse conversioni da .pdf a .doc, da .pdf a .xls e da .pdf a .ppt;
  9. I Love PDF [174] unisce più files .pdf in uno solo e divide un documento in vari files più piccoli;
  10. PDF Mergy [175] unisce più files .pdf in uno solo;
  11. con il servizio Ace Thinker [176] si ottengono ottime conversioni: 1) da .pdf a Word, .ppt, Excel, .jpg, .txt; 2) da Excel, Word, .ppt, .jpg, .txt a .pdf);
  12. Sfogliami [177], made in  Italy, permette di convertire i propri files .pdf in libri sfogliabili (flipbooks); inseriti negli appositi campi un indirizzo e-mail, una password e il titolo del libro, si può procedere al caricamento del documento; una volta cliccato sul pulsante di conversione, dopo 30-60 minuti ci sarà comunicato via posta elettronica l'indirizzo per la visualizzazione del libro; gli utenti che leggono il flipbook al link indicato possono scaricarlo direttamente in formato .pdf;
  13. Sejda [178] è una suite di 30 strumenti on-line per la manipolazione completa di files .pdf; sono presenti i seguenti strumenti di: 1) estrazione di pagine; 2) divisione documenti (a metà o in base a vari parametri); 3) fusione, unione e riordinamento; 4) conversioni; 5) editing vari (ritagli, cancellazioni di pagine, modifiche testate e piè di pagina, rotazioni, ridimensionamenti, inserimento di filigrane); 6) compressione; 7) protezione; 8) sblocco; 9) estrazione di testo;
  14. Investintech [179] è un servizio OCR per la conversione di documenti .pdf in formato .doc (il file prodotto viene inviato via mail).

Software per OCR[modifica]

Un discorso a parte merita (per la rilevanza rispetto ai nostri scopi didattici) l'importazione di testi "puri" da documenti cartacei. In questo caso i software freeware (come Free OCR e SimpleOCR) non sono assolutamente all'altezza dei programmi commerciali (ABBYY Fine Reader, Readiris, Text Bridge, OmniPage), cui dobbiamo spesso continuare a fare riferimento. Tuttavia proprio Free OCR [180], pur richiedendo .NET Framework 2.0 e avendo un'interfaccia solo in lingua inglese, appare un prodotto ormai maturo, grazie anche al suo ottimo motore open source Tesseract OCR: con i numerosi dizionari compresi (inglese, danese, tedesco, finlandese, francese, italiano, olandese, norvegese, polacco, spagnolo e svedese) è possibile ottenere testi molto precisi (esportabili in memoria oppure verso files .rtf e .doc) a partire da pagine scannerizzate o da immagini o ancora da files .pdf, funzione quest'ultima decisamente molto interessante. Prima di avviarne l'interpretazione OCR, la pagina .pdf o l'immagine può essere ingrandita, rimpicciolita, centrata, ruotata a destra o a sinistra; è possibile anche una selezione parziale della pagina/immagine. Se non è possibile operare multiselezioni, c'è da dire che il programma di solito rileva automaticamente e senza difficoltà la presenza di più colonne di testo. Come portable è disponibile una versione precedente, Free OCR [181], che in input supporta unicamente immagini .tif o scannerizzate.

Servizi web per OCR[modifica]

Sul web si segnalano Online OCR [182], eccellente nelle conversioni, NewOCR [183], usabile con immagini non più grandi di 1 mb, I2OCR [184], con supporto di più di 60 lingue (tra cui l'italiano), accettazione in input di immagini .jpg, .png, .bmp, .tif, .pbm, .pgm e .ppm, analisi multicolonna dei sorgenti, e Free OCR [185], utilizzabile con files .jpg, .gif, .tif, .pdf (solo la prima pagina) e .bmp fino a 2 mb.

Software per creare libri elettronici[modifica]

Per la creazione di libri elettronici non possiamo non segnalare Calibre [186][187], programma che: 1) gestisce in entrata files .cbz, .cbr, .cbc, .epub, .fb2, .htm, .lit, .lrf, .mobi, .odt, .pdf, .prc, .pdb, .pml, .rb, .rtf, .tcr e .txt; 2) può generare files in formato .azw3, .epub, .fb2, .oeb, .lit, .lrf, .mobi, .pdb, .pml, .rb, .pdf, .tcr e .txt; 3) permette la modifica dei metadati e delle descrizioni degli ebook; 4) consente la ricerca in Internet dei metadati e delle copertine dei libri digitali. Altro prodotto interessante è Sigil [188][189]. Come add-on di Firefox è disponibile invece Grab My Book [190] per la cattura e conversione di contenuti di pagine web in formato .epub.

Servizi web per la creazione di e-book[modifica]

Esistono ottimi servizi on-line per la creazione di libri; ne segnaliamo qui solo alcuni:

  1. EPub Editor [191], prodotto completamente italiano;
  2. Book Creator [192]: anche se presenta il limite evidente (e non condivisibile) di funzionare solo con il navigatore Google Chrome, risulta facilissimo da usare e permette di scaricare in formato .epub i libri creati; dopo una registrazione velocissima che non richiede conferma via mail, si viene invitati a mettere un nome alla propria biblioteca e si viene introdotti nell'ambiente di gestione della libreria; prima di aggiungere/creare un primo libro cliccando su "+ New Book" conviene leggere ed eventualmente modificare le impostazioni relative alla biblioteca, cioè indicare se: le immagini inserite nel libro possono essere indicizzate da Google Image (Opzione 1), se i propri studenti possono editare (Opzione 2) e leggere (Opzione 3) i libri e pubblicarne di propri (Opzione 4); le prime 3 opzioni sono attive per default; da notare peraltro che c'è un comodo comando per mandare un codice di invito alla biblioteca; le immagini e gli altri elementi multimediali da inserire possono essere prelevati da proprio hard disk, da Google Image, da Google Maps e da Google Drive, da telecamera e microfono, ma possono anche essere dei codici "embed"; è poi possibile inserire oltre ad forme, linee (5 strumenti diversi con 5 grandezze differenti e colori impostabili), emoticon e scritte; centinaia di sfondi diversi (divisi in 6 categorie, "Solid Colors", Comics", "Paper", "Borders", "Patterns", "Textures") possono essere scelti per ogni pagina del libro; cliccando sul punsante con la freccia in alto a destra ("Read Book") si può leggere il libro e si possono impostare proprio le modalità di lettura, ma soprattutto è possibile accedere alle opzioni per la condivisione, la stampa e lo scaricamento del libro;

Lettori di e-books[modifica]

Come lettore per libri elettronici (.epub, .fb2, .epub, .mobi), ma anche di formati di testo "classici" (.txt, .rtf, .doc, .html, .chm), un ottimo prodotto è sicuramente Cool Reader [193], open source per Windows, Linux e Android, con vista a doppia pagina, ingrandimento/riduzione dei caratteri e diverse altre funzioni avanzate. Un semplice lettore di soli files .epub è invece EPUB File Reader [194].

Creazione e gestione dei font[modifica]

Per la creazione e modifica dei TrueType Font (.ttf) di Windows è da segnalare FontForge [195], software libero per Windows, Mac e Linux. Il programma, noto in precedenza con il nome di PfaEdit, converte anche i font tra i formati TrueType, PostScript e OpenType. All'interno dell'editor di FontForge è possibile incollare immagini contenenti i vari caratteri (magari realizzati con un programma di grafica vettoriale, come Inkscape). Con l'ausilio di uno scanner e di un programma di grafica come GIMP, si può persino realizzare un font di caratteri con la nostra calligrafia. Molto interessante è anche X-Fonter [196], completo font viewer/manager/printer.

Fogli di calcolo[modifica]

Meno numerosa, rispetto agli editor e ai wordprocessor, ma anche rispetto ai convertitori per documenti, è la schiera di software "liberi" per la gestione di fogli di calcolo. All'altezza dei più noti (e utilizzati) Microsoft Excel e OpenOffice.org Calc c'è solo Gnumeric Spreadsheet [197][198][199], per Linux e tutti i sistemi Windows. Gnumeric Spreadsheet è un prodotto veramente completo, ha un'interfaccia particolarmente gradevole, legge e scrive tranquillamente files Microsoft Excel .xls e permette il salvataggio dei fogli di calcolo in formato .html e .pdf. Altrettanto facile da usare è Spread32 [200], compreso nel pacchetto Tiny USB Office [201]: questo minuscolo software (311 kb) permette di usare 256 fogli, 256 colonne, 65536 righe, 250 funzioni, e comprende numerosi strumenti (ordinamenti multipli, blocchi di colonne, ecc.). Semplici, ma molto interessanti appaiono anche Simple Spreadsheet [202], open source per tutte le versioni Windows, e SSuite Office Accel Spreadsheet [203], freeware con notevoli funzioni di rappresentazione grafica 2D e 3D dei dati. On-line appare molto utile il servizio offerto da Tableizer [204] per l'incorporazione di files Excel, Calc, ecc. nelle proprie pagine web (viene prodotto un codice "embed" da copiare nei files .html); ma soprattutto sono da segnalare i servizi per i fogli elettronici forniti dal già nominato Google Documenti [205] e da Zoho Sheet [206], entrambi pensati sia per la produttività individuale, sia per il lavoro in team.

Software per la produzione di grafici[modifica]

Più rilevanti in ambito educativo sono i software per la realizzazione di grafici, eventualmente da esportare poi in formato immagine. Già diversi pacchetti per ufficio, wordprocessor e fogli di calcolo permettono la creazione di grafici. Esistono però anche alcune applicazioni freeware o applicazioni sul web specifiche e in genere molto facili da utilizzare (dal personale scolastico, ma anche dai piccoli alunni). Come programma off-line si segnala Grafici [207], realizzato in Visual Basic 3.0 da Pier Angelo Rosset per l'Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma Valle D'Aosta; si tratta di una semplice applicazione per la realizzazione di istogrammi e grafici a torta, a linea, ad area, a dispersione e a barre (alcuni anche tridimensionali) sulla base di pochi dati inseriti; i grafici (a colori o in bianco e nero) possono essere stampati, copiati e esportati in immagini .wmf (Windows MetaFile) e .bmp (Windows Bitmap). Altro software interessante è Graphs Made Easy [208], freeware per Windows Xp e successivi, funzionante con le librerie installate di .NET Framework 2.0 e superiori. Il programma genera, sulla base dei dati inseriti oppure importati da fogli Excel/Open Office Calc, grafici a barre, a linee, a torta, ad area e li salva come immagini .bmp, .gif, .jpg e .png (con risoluzione da 50 a 999 dpi). Ancora Alternate QR Code Generator [209] si occupa in modo specifico della generazione di immagini QR (codici Quick Response), codici a barre a due dimensioni, con possibilità di salvataggio delle immagini in locale o nella clipboard di Windows. Infine, se Barbecue [210], è un interessante freeware per la produzione di "progress bar", cioè di barre che visualizzano i dati inseriti (e salvati in files .xml facilmente manipolabili) nella loro evoluzione, ZoomTags [211] si occupa della produzione di clouds, cioè di vivaci "nuvole" fatte di parole.

Servizi web per produrre grafici[modifica]

On-line si possono indicare diversi servizi:

  1. con Create A Graph [212] è possibile ottenere grafici a barre, a linea, ad area, a torta e a dispersione;
  2. PieColor [213], in lingua inglese, permette la creazione di vivaci diagrammi a torta in 2D o 3D (per avere i quali bisogna inserire purtroppo percentuali e non numeri assoluti);
  3. Chartle [214], sempre in lingua inglese, realizza grafici a barre (orizzontali, verticali, 2D, 3D), a torta, a punti e linee, a dispersione, di altro tipo (diagramma di Venn, radar, tabella, organigramma, linea del tempo, indicatore di livello, mappe geografiche tematiche); Chartle è un'applicazione Java completa, chiara e facile da usare; i parametri e i settaggi possibili sono ovviamente tantissimi; a titolo di esempio possiamo dire che ci sono 3 tipi di diagrammi a barre e che per ognuno, oltre ai dati, si possono impostare parametri generali (testo del titolo, grandezza e colore del font usato per il titolo, larghezza e altezza del grafico, posizione e grandezza del font della legenda) e speciali (titoli degli assi, disegno in 2D/3D, eventuale inversione degli assi); un codice "embed" permette la pubblicazione dei grafici realizzati, ma i lavori possono anche essere catturati come immagini;
  4. Infogram [215], previa registrazione gratuita, consente la realizzazione, il salvataggio e la condivisione (anche tramite codice embed) di grafici (a barre, a colonne, a torta, a linee, ad area, a dispersione, pittorici, gerarchici, a tabella, finanziari, progressivi, wordcloud, treemap) e di immagini infografiche; le immagini vengono create tramite un comodo ed elegante editor ed è possibile scegliere tra numerosi schemi predefiniti modificabili e personalizzabili; fogli di calcolo permettono l'inserimento dei dati ed è possibile allegare mappe geografiche, clipart, foto e video; alle immagini infografiche sono dedicati anche Piktochart [216] e Easell.ly [217], quest'ultimo flessibile e ricchissimo di opzioni; anche in questo caso modelli già pronti ("vhemes", cioè "visual themes", temi visuali) facilitano il processo di ideazione e creazione;
  5. con Chartgo [218] si possono creare, senza registrazione e in base alle etichette e ai dati inseriti, diagrammi di vario tipo (a barre, a linee, a torta e ad area), in 2D o 3D, con orientamento verticale od orizzontale; sono peraltro impostabili: la larghezza, l'altezza, il titolo e il sottotitolo del grafico; i titoli degli assi; gli stili di titoli, etichette e grafico; i diagrammi realizzati possono essere salvati come immagini .png;
  6. Diy Chart [219], facile da usare (grazie soprattutto a numerosi templates), supporta la lingua italiana, necessita di registrazione gratuita ed è orientato particolarmente verso i diagrammi 3D;
  7. ChartGizmo [220], con registrazione gratuita e veloce, spicca per la possibilità di esportare i grafici e diagrammi realizzati in siti web e blog;
  8. ICharts [221] ha l'indubbio pregio di esportare in formato .pdf e .png, dei grafici realizzati
  9. Hohli [222] si segnala per l'immediatezza nella selezione dei grafici (disponibili subito in home page), ma per i settaggi occorre fare sicuramente un po' di pratica;
  10. Zingchart [223] è un'eccezionale applicazione in Flash per la realizzazione di 24 tipi di grafici (a torta, ad area, lineari, a barre, ecc.) utilizzando numerosissime impostazioni (caratteristiche generali e specifiche, titoli, legende, scale, marcatori, anteprima, effetti di zoom, ecc.); molto interessante dal punto di vista didattico è la modalità di immissione dei dati;
  11. ChartTool [224] prevede la creazione di 9 tipi di grafici (lineari, a barre, ad area, a torta, xy, a barre e linee, radar, progressivi, scatter, bubble); una volta inseriti titoli, etichette e dati, e verificato il risultato ottenuto, il salvataggio dei lavori creati può avvenire in formato .png, .jpg, .pdf e .csv;
  12. Cacoo [225] si segnala per la possibilità di collaborare on-line alla creazione di mappe, grafici e diagrammi di vario tipo;
  13. QR-EDUCATION [226] genera immagini (codici) QR in base al testo inserito e alla sua grandezza (da 1 a 10); in particolare possono essere creati codici QR di indirizzi web da aggiungere nelle proprie pagine Internet;
  14. con AmCharts [227] è possibile creare numerosi tipi di grafici a colonna e a barre (16), a linea e ad area (21), a ciambella e a torta (9), xy e a dispersione (5), vari (15), operando su tutti i loro aspetti (dati, sfondo, area di disegno, legenda, indicazioni, assi, titoli); una veloce registrazione gratuita permette il salvataggio web dei propri lavori interattivi (comunque catturabili in ogni momento come immagini); notevoli i servizi collegati Interactive Javascript Maps [228], per la creazione di cartine animate ed interattive, e Free SVG Maps [229], ampia raccolta di mappe geografiche libere per usi non commerciali.


TUTTI I COLLEGAMENTI:

  1. PARTE 1
  2. PARTE 2
  3. PARTE 3
  4. PARTE 4


Note

  1. Uniform Resource Locator.
  2. Anteprima.
  3. Documenti semicompilati con spazi da completare.
  4. Autoscorrimento.
  5. Segnalibri.