Software e didattica/Programmi per quiz e test

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
CopertinaSoftware e didattica/Copertina
  1. IntroduzioneSoftware e didattica/Introduzione
  2. Il softwareSoftware e didattica/Il software
  3. I programmi autoreSoftware e didattica/I programmi autore
  4. Il software autore JClicSoftware e didattica/Il software autore JClic
  5. Uso di JClic nella didatticaSoftware e didattica/Uso di JClic nella didattica

Programmi per quiz e test[modifica]

I programmi e i servizi web studiati appositamente per la preparazione di test e quiz trovano grande spazio e utilizzo nelle nostre scuole, anche se più come strumenti per la didattica che per la valutazione vera e propria. Tra le applicazioni per test più interessanti e diffuse, alcuni ottimi software freeware italiani saranno naturalmente presentati con maggior risalto, se non altro perché sono più aderenti al nostro sistema di valutazione ed è possibile ottenere per essi un supporto migliore.

QuizFaber[modifica]

QuizFaber [1] è un programma freeware per Windows per la creazione di diversi tipi di questionari multimediali ipertestuali sotto forma di pagine HTML. Sono previsti 6 tipi di questionari con: 1) domande a scelta multipla; 2) domande con più risposte e una sola scelta; 3) domande vero/falso; 4) associazioni di parole; 5) testi "bucati" (testi con parole omesse); 6) risposte aperte. Alcune caratteristiche del programma sono: 1) possibilità di stabilire per ogni domanda un peso, un tempo massimo di risposta e la visualizzazione di suggerimenti e commenti, rispettivamente prima e dopo la risposta; 2) correzione automatica del questionario alla fine della prova (con rapporto dettagliato degli errori e assegnazione del voto complessivo) oppure domanda per domanda; 3) possibilità di far ripetere il quiz se il voto è inferiore a una certa quota stabilita e di impostare un tempo limite per la prova, l'arrotondamento del voto, il voto minimo e il voto massimo; 4) inserimento dei dati dettagliati degli utenti (nome, cognome, classe, istituto/organizzazione); 5) possibilità di valutazione con un giudizio (frase/testo personalizzabile) al posto del voto numerico e di inserimento di elementi multimediali (video, suoni, immagini); 6) scelta e salvataggio delle impostazioni relative a font, colori, immagini di sfondo; 7) registrazione dei risultati dei questionari in locale o sul proprio server web e loro possibile invio via e-mail; 8) creazione di statistiche sui risultati degli alunni, con realizzazione di classifiche di rendimento; 9) realizzazione di sondaggi incorporabili in siti web; 10) preparazione di quiz per dispositivi mobili (telefoni cellulari e PDA con tecnologia WAP); 11) scelta dei suoni per le risposte esatte e sbagliate; 12) stampa parziale o completa dei questionari nella grandezza del carattere indicata.

L'interfaccia di QuizFaber è molto semplice e ordinata; l'uso del programma di conseguenza è veramente intuitivo e verrà illustrato qui di seguito direttamente con un esempio. Inseriamo il titolo "Doppie". Per la Domanda 1 scriviamo "collina o colina?". Inseriamo il peso (1 di default) e impostiamo le proprietà a nostro piacimento: si può scegliere una disposizione casuale per le risposte e inserire testi aggiuntivi e oggetti multimediali (in formato .jpg, .gif, .png, .bmp, .tif, .ico, .mid, .mp3, .wav, .avi, .flv e .mpeg). Come tipo di quiz lasciamo "Test a scelta multipla". Per la Risposta 1 scriviamo "collina" e mettiamo la spunta alla casella "Corretta". Per il Commento 1 scriviamo "Esatto!". Per il Suggerimento 1 digitiamo "Vedi la parola pallina...". Per la Risposta 2 scriviamo "colina" e non mettiamo la spunta alla casella "Corretta". Per il Commento 2 scriviamo "Sbagliato!". Per il Suggerimento 2 digitiamo "Esiste questa parola?". Si può navigare tra le varie risposte con le frecce, oppure usando la struttura ad albero a sinistra. Passiamo (con la freccia verso destra) alla Domanda 2 e ripetiamo tutti i passi eseguiti per la Domanda 1, e così via per tutte le domande. Una volta completato l'inserimento di tutte le domande (usando anche gli altri 5 tipi di quiz presenti), F8 esegue il quiz dopo averlo salvato su disco come pagine HTML. Una volta eseguito il test creato, un rapporto finale ci dà le seguenti informazioni: titolo, numero di domande, risposte corrette, risposte errate, domande non valutate, tempo impiegato in ore, minuti e secondi, data, voto, prestazioni sulle singole domande.

Nel sito dell'autore di QuizFaber, Luca Galli (www.lucagalli.net), oltre a una ricca sezione di FAQ, si trovano guide, descrizioni, tutorial, immagini ed esempi, mentre per aspetti avanzati legati al programma si può fare riferimento alla guida preparata da Roberto Atzori (lucagalli.net/docs/QuizFaber_aspetti_avanzati.pdf). Il limite più evidente di QuizFaber risiede nell'impossibilità di creare files eseguibili.

WinAsks Professional[modifica]

WinAsks Professional [2], sempre per Windows, crea, gestisce e analizza questionari, test, verifiche, prove di valutazione, sondaggi e ricerche di mercato. Il programma, a differenza del "fratello maggiore" WinAsks 2000 e di WebQuiz 2002 (sempre dell'azienda SmartLite Software), è gratuito e utilizzabile senza limiti di tempo: è solo richiesta una registrazione gratuita entro 30 giorni dall'installazione. Il programma è stato sostituito recentemente dal servizio on-line QuestBase [3], descritto poco oltre nel testo.

I tre moduli principali di WinAsks Professional sono: 1) creazione di questionari/sondaggi; 2) svolgimento dei test/sondaggi; 3) visualizzazione e analisi delle risposte. Allo svolgimento diretto a video dei questionari/sondaggi possono essere preferiti la stampa su carta, l'esecuzione in Internet e l'esportazione in altre applicazioni. Sono previsti 4 tipi di domande personalizzabili: 1) scelta multipla; 2) inserimento; 3) vero/falso; 4) associazione. Per tutto un test è possibile impostare: 1) la richiesta di dati di identificazione (nome, cognome, altre informazioni) prima dell'inizio del test; 2) messaggi per il caricamento, l'inizio, la fine, le risposte errate, sbagliate e nulle; 3) immagini, suoni, animazioni e video da utilizzare; 4) collegamenti Internet; 5) successione e stile delle domande; 6) peso negativo di suggerimenti richiesti ed errori; 7) possibilità di visualizzare la valutazione e le statistiche e i punteggi parziali; 8) il permesso o meno di stampare rapporti finali. Per ogni domanda a scelta multipla, nelle tre finestre al centro (domanda, risposte, messaggi) dobbiamo: 1) scrivere la domanda; 2) inserire da 2 a 6 risposte, indicando a fianco quella/e esatta e quella/e per cui sono previsti suggerimenti; 3) aggiungere eventuali messaggi (prima della domanda, domanda esatta, domanda nulla, domanda errata, sempre, mai); 4) inserite eventuali risorse multimediali (dai quattro menu a tendina a destra). Per gli altri tipi di domande (inserimento, vero/falso, associazioni) le modalità sono solo leggermente diverse.

Nella fase di stampa è possibile: 1) scegliere i record da stampare; 2) scegliere se stampare solo il questionario, solo le soluzioni o il questionario con le soluzioni; 3) impostare l'aspetto del questionario/sondaggio; 4) visualizzare un'anteprima. I questionari vengono compilati in files .wak o esportati in formato HTML. Infine la visualizzazione e l'analisi dei risultati e delle risposte è piuttosto approfondita: in particolare si possono applicare filtri per ordinamenti, operare calcoli, fare statistiche, ottenere tabelle di frequenza e visualizzare i dati graficamente.

Il programma nel complesso è ricco di opzioni, ma utilizza un formato proprietario per gli archivi (per leggere i quali è necessario WinAsks Player) e non è molto amichevole nell'aspetto e intuitivo nell'uso. Allo stato attuale è ampiamente preferibile adoperare QuizFaber, se non altro per la sua interfaccia più moderna e semplice e per la facile esportazione dei test in formato HTML.

NetQuiz Pro[modifica]

NetQuiz Pro [4] è un programma freeware per quiz poco noto, ma semplicissimo da usare e molto funzionale. Non occorre saper programmare o conoscere il linguaggio HTML e in fase di costruzione è possibile inserire facilmente varie attività (associazioni, scelte multiple, riordinamenti, risposte multiple, risposte brevi, testi "bucati", vero/falso, identificazione di zone). Ogni attività è completamente personalizzabile, con presentazioni facoltative, scelta del numero di risposte, ponderazioni particolari, messaggi di rinforzo. I test preparati possono essere esportati come questionari SCORM e utilizzati su un server web.

OpenTeacher[modifica]

OpenTeacher [5], open source per Windows e Linux, permette la creazione di esercizi di diverso tipo: 1) "Words lesson"; 2) "Topography lesson"; 3) "Media lesson"; 4) "Typing lesson". Il programma consente l'importazione di lezioni nei formati di diversi siti specializzati: WRDS [6], Quizlet [7], Studystack [8] e Woordjesleren [9].

Quest[modifica]

Quest [10], freeware realizzato in Visual Basic da Pier Luigi Porta (Istituto Comprensivo "F. Negri" di Casale Monferrato), ha un'interfaccia piuttosto semplice e permette di creare e somministrare test con 4 risposte di cui 1 giusta. Per creare un test bisogna salvare con estensione .qst un file di testo che contenga items per ognuno dei quali vanno inseriti: una riga con la domanda (es. "Quante corde ha una chitarra?"), una riga con l'immagine allegata (es. "#chitarra.jpg"), 4 righe per le 4 risposte (es. "4", "5", "6", "7”) e l'ultima riga con l'indicazione della risposta giusta (es. "#3"). I test realizzati e le immagini vanno collocati nella stessa directory del programma eseguibile.

Tester 2[modifica]

Tester 2 [11], scritto da Enzo Iorio sempre in Visual Basic, è un freeware per Windows che permette di creare ed eseguire test a risposta multipla, con registrazione dei punteggi totali e dei risultati di ogni domanda. Ogni questionario può contenere fino a 70 domande, mentre per ogni item sono ammesse fino a 7 risposte. Il programma fornisce un'ottima funzione di stampa e permette la visualizzazione grafica dei risultati. Purtroppo nelle prove eseguite in laboratorio in diverse occasioni si sono presentati errori di esecuzione, legati essenzialmente alla scelta di utilizzare il formato .mdb per la registrazione dei dati: in attesa di nuove versioni del software, purtroppo Tester 2 non è attualmente consigliabile come strumento privilegiato per i test a causa della sua instabilità.

Veritest 2[modifica]

Direttamente preparato dallo staff di vbscuola [12] in collaborazione con Rosalia Fiaccabrino (Scuola Secondaria Inferiore "Leonardo da Vinci" di Palermo) e Franco Baldo (Scuola Primaria "G. Veronese" di Ca' Lino - Chioggia), Veritest 2 [13] crea e gestisce test ed è piuttosto pratico da usare e molto flessibile. E' possibile inserire immagini, visualizzate in un riquadro di dimensioni massime 105x120 pixels. 87 test accompagnano il programma. Durante l'esecuzione di un questionario vengono aggiornati in tempo reale: 1) il numero di domande esatte e sbagliate; 2) il punteggio; 3) il grafico di andamento. Al termine della prova un rapporto dettagliato specifica: 1) le risposte esatte e sbagliate; 2) il tempo di svolgimento; 3) il punteggio raggiunto.

Per la creazione di test non esiste un'opzione apposita in Veritest 2 (che è essenzialmente un lettore) e bisogna usare un editor per testi semplici. I files creati vanno poi salvati come .txt nella cartella "Test": in avvio il programma Veritest 2 elencherà automaticamente i titoli di tutti i test presenti nella cartella. Per la scrittura di un nuovo questionario è utile sapere alcune informazioni: 1) un test può contenere un numero illimitato di domande; 2) per ogni domanda ci possono essere da 2 a 6 risposte (tra cui ovviamente quella giusta); 3) in esecuzione del test le domande e le risposte sono poste in modo del tutto casuale; 4) non ci sono limitazioni alla lunghezza delle righe, che terminano solo quando si preme il tasto "Invio".

Un file di Veritest 2 inizia in questo modo: riga 1 = titolo (es. "<TITOLO>INGLESE Comprendere l'uso di THIS e THESE"); riga 2 = autore (es. "<CREATO DA>Franco Baldo - Chioggia); riga 3 = descrizione (es. "<DESCRIZIONE>Test di inglese su THIS e THESE, per alunni della scuola primaria"). Dalla riga 4 iniziano le domande, per ognuna delle quali abbiamo: 1) una prima riga dedicata all'eventuale immagine associata (es. "<F>volpe"; 2) una seconda riga per la domanda (es. "What's this?"), 3) una terza riga in cui sono scritte le risposte una dopo l'altra e separate dal segno "|" (es. "<R>*THIS IS A FOX|THIS IS A WOLF|THIS IS A MONKEY|THIS IS A TIGER|THIS IS AN ELEPHANT". Le risposte giuste sono indicate con un asterisco ("*"). Dopo "<TITOLO>", "<CREATO DA>", "<DESCRIZIONE>", "<F>", "<D>" e "<R>" non vanno messi spazi, da evitare anche prima e dopo il segno "|". La riga per l'immagine è naturalmente facoltativa.

VerificheMachine & Verifiche[modifica]

VerificheMachine & Verifiche [14], freeware di Giuseppe Bettati per Windows Xp/Vista/7/8/10, si basa sulla tecnologia Flash e consente di creare, somministrare e valutare test multimediali interattivi a risposta chiusa (scelta multipla, vero/falso e combinazioni). Le prove possono essere impostate in modo che siano precedute da un testo o da una spiegazione o ancora da una lezione o un suggerimento, in vari formati (.swf, .txt, .pps, file audio o video, pagine web, files di testo con immagini). Nel sito del programma sono presenti allo stato attuale 11 esempi. Una password iniziale deve essere richiesta all'autore del software. Caratteristica del programma è la presenza di un report molto dettagliato con: 1) numero e percentuale delle risposte esatte e sbagliate; 2) dati relativi a scuola, materia, argomento, tipo di prova, docente; 3) informazioni aggiuntive opzionali; 4) spazio per la valutazione e firma dell'insegnante. Molta attenzione poi è stata posta ai diversamente abili ed è prevista una funzione di lettura vocale di files .txt. Nelle singole pagine di verifica possono essere inseriti, insieme alle domande, files .swf (Flash), .jpg, .gif, .gif animate (che diventano statiche), .png, mentre per i files introduttivi sono ammessi i seguenti formati: .swf, .flv, .wma, .wav, .mp3, .mid, .au, .asf, .mpeg, .avi, .wmv, .mov, .aif, .rm, .ram, .txt, .html, .mht, .pps, .ppsx, .pdf, .doc, .odt. L'interfaccia dell'editor (VerificheMachine) è particolarmente intuitiva: 1) sulla sinistra c'è una colonna per l'inserimento dell'eventuale file introduttivo; 2) in alto si trovano gli spazi per le informazioni (scuola, materia, argomento, docente, eventuale licenza d'uso del file introduttivo); 3) al centro vanno inseriti i vari item (nodi); per ogni "nodo" si devono scrivere la domanda, aggiungere le risposte (fino a 4) e un eventuale suggerimento, indicare la risposta giusta, infine inserire eventualmente un filmato .swf o un'immagine di accompagnamento; 4) in basso ci sono i comandi per l'assegnazione di un titolo al lavoro e il suo salvataggio. Nelle prove effettuate gli alunni hanno apprezzato moltissimo la grafica vivace tipica di Flash, mentre gli insegnanti hanno trovato interessante la possibilità di inserire (in così tanti formati) una lezione introduttiva al test.

GMTest[modifica]

GMTest [15], freeware Windows di Giorgio Musilli, realizzato in Delphi 3.0, è un programma per la gestione e creazione di test, anche utilizzando immagini. In esecuzione è possibile selezionare i test (presenti nella sottocartella "test") tramite una comoda finestra in alto a sinistra. Le domande si trovano a sinistra, l'eventuale immagine viene visualizzata al centro, le risposte (fino a 5) sono poste sotto, sulle strisce celesti e bianche (ma si possono anche scrivere sul rigo viola); il punteggio è riportato infine in alto a destra. Sempre in esecuzione è possibile: 1) ingrandire e rimpicciolire i caratteri; 2) attivare/disattivare i suoni; 3) comprimere l'immagine; 4) visualizzare il numero di domande del test. Modificare un esercizio (e salvarlo come nuovo test) è piuttosto semplice: nella riga 2 va messo il titolo, nella riga 4 il sottotitolo, quindi vanno inserite le domande, ognuna delle quali occupa 8 righe: 1) nella riga 1 va scritta la domanda; 2) nelle 5 righe seguenti vanno inserite le risposte (scrivere "-" per omettere qualche risposta); 3) nella riga 7 va ripetuta la risposta giusta; 4) nella riga 8 va scritto il nome file dell'eventuale immagine .bmp associata (che va inserita nella directory "immagini"). Si ripetono ovviamente le operazioni 1-4 per tutte le domande, quindi si salva il questionario in un nuovo file .txt.

Flash Quiz[modifica]

Flash Quiz [16], freeware per Windows sempre di Giorgio Musilli, permette la creazione e gestione di quiz con o senza immagini. I quiz possono facilmente essere modificati agendo sui relativi files .txt. Possono essere aggiunte infinite cartelle con max 10 quiz ognuna. In ogni quiz si possono inserire infiniti elementi.

In un file .txt (ad es. "quiz01.txt") nella riga 2 si deve scrivere il titolo, mentre dalla riga 3 iniziano le domande (ognuna introdotta da "<domanda>" e conclusa da "</domanda>"): 1) tra "<testo>" e "</testo>" va scritta la domanda o l'istruzione (es. "Completa con b oppure bb: a__aiare"); 2) dopo "<risposta giusta=", tra le virgolette si scrive il numero della risposta giusta (es. "2"); 3) dopo "<rep immagine="">" e prima di "</rep>" va scritta la prima risposta (l'eventuale riferimento a un'immagine va messo tra le virgolette dopo "<rep immagine="); 4) si ripete l'operazione precedente per le altre due risposte; 5) si mette un eventuale suggerimento sotto la riga con "<aiuto>" e sopra la riga "</aiuto>". Per le altre 9 domande si ripetono le operazioni 1-5. Le immagini utilizzate nelle domande vanno messe nelle corrispondenti sottocartelle ("immagini01", "immagini02", ecc.) in formato .jpg. Una volta appresa la sintassi dei files di testo, è piuttosto agevole la preparazione di nuovi quiz e test. In esecuzione, una grafica vivace (Pinocchio e pere verdi e rosse) fornisce immediatamente un feedback positivo o negativo agli alunni.

Cloze[modifica]

Cloze [17], realizzato in Visual Basic da Ivana Sacchi, è un programma freeware per la creazione di testi "bucati", cioè testi con parole mancanti da scegliere tra quelle proposte su alcuni pulsanti. Il software funziona con Windows Vista, 7 e Xp (in questo caso solo con .NET Framework 2.0 o superiore installato). Si può leggere il testo completo e poi tornare a svolgere da capo l'esercizio. Numerosi archivi sono già pronti, ma è possibile aggiungerne altri nella cartella "testicloze" scrivendo nuovi testi con un editor di testo semplice. La sintassi dei files .txt è molto semplice: il testo nascosto va messo tra due segni "#" (cancelletto).

Ludiscape[modifica]

Ludiscape [18] è un programma commerciale che permette la creazione di quiz e di giochi educativi leggibili da qualsiasi dispositivo collegato ad Internet. In particolare il programma supporta files .jpg, .png, .gif, .wav, .mp3, .mp4, .ppt, .pptx ed esporta i progetti in diversi formati (.exe, Html5, SCORM, IOS, .js, CSS).

QuestBase[modifica]

Acquisito recentemente da Fidenia [19], impresa privata di Bologna, il già nominato QuestBase [20] è un on-line (quindi multipiattaforma) per la preparazione di test, esami, quiz e sondaggi. Il servizio si unisce integra perfettamente con gli altri strumenti offerti a pagamento dalla piattaforma Fidenia (pagina d'istituto, registro elettronico,spazio cloud, strumenti social d'istituto, calendario). L'applicazione, comunque gratuita per gli insegnanti e sviluppata da un team di programmatori coordinato da Paolo Mugnaini, stampa le domande su carta anche in ordine casuale, permette la pubblicazione nel proprio sito dei lavori preparati, rilascia certificazioni di superamento degli esami, accompagna la visualizzazione dei risultati con grafici e tabelle, prevede numerose autocomposizioni guidate e l'importazione delle domande da vari formati (es. Excel ed Access), permette lo svolgimento di esami sicuri e l'impostazione di quello che gli utenti possono vedere (compreso gli errori commessi), esporta le risposte in formato .pdf, Excel, Access, .csv, e supporta diverse tipologie di test (valutabili automaticamente o manualmente): 1) scelta multipla (anche con immagini, audio, video, equazioni); 2) risposta multipla; 3) vero/falso; 4) vero/falso multiplo; 5) inserimento testuale (cloze); 6) inserimento numerico; 7) testo libero (medio o grande). Una volta registrati tramite una procedura piuttosto semplice e veloce, cliccando su "Avvia QuestBase" all'interno dello spazio "il mio account" si viene introdotti nell'area di gestione dei propri studenti e dei questionari personali. Nella sezione "Studenti" si possono aggiungere singoli studenti o gruppi di studenti; per ogni singolo studente inserito si possono specificare nome utente, password (generabile automaticamente), nome, sognome, e-mail e note; gli studenti possono essere assegnati/aggiunti a uno o più gruppi (il gruppo di default è "I miei studenti"). Nella sezione "Questionari", cliccando su "I miei questionari" sulla sinistra e poi su "Fare clic qui" al centro dell'area di lavoro, si avvia un'autocomposizione che ci permette di preparare velocemente e facilmente il nostro test; nell'ordine ci vengono chiesti: 1) il titolo del test; 2) la descrizione, le parole chiave e la cartella di destinazione; 3) il tipo di questionario ("Test didattico, test valutativo, quiz, esame, verifica, certificazione", "Test psicologico, test di personalità", "Sondaggio", "Altro") e modalità di pubblicazione (On-line, Su carta); 4) le opzioni generali (visualizzazione delle domande in ordine casuale, visualizzazione delle risposte in ordine casuale, impostazione del tempo massimo in minuti e/o secondi, impostazione del punteggio di superamento in percentuali o punti, necessità della password, numero di svolgimenti permessi); 5) l'eventuale raccolta di dati e/o informazioni personali preliminari; 6) l'aggiunta di messaggi facoltativi personalizzati (nella pagina del questionario o nella pagina dei risultati); 6) le impostazioni di condivisione. Una volta completato il percorso, è possibile: 1) inserire le varie domande; 2) visualizzare un'anteprima dei questionari, pubblicarli on-line e stamparli su carta; 3) visualizzare gli svolgimenti, le risposte date, i risultati. Le attività già pronte sono ricercabili tramite uno strumento apposito [21] sicuramente migliorabile (si tratta della semplice ricerca di una stringa di testo nel titolo degli oltre 12000 test disponibili). Oltre alla guida ufficiale [22], è disponibile un videotutorial in 3 parti ([23].

Servizi di creazione di test on-line[modifica]

Sempre nel web esistono numerosi servizi, tutti in lingua inglese, per la preparazione e creazione di test, questionari, sondaggi. Ne citiamo come al solito solo alcuni a titolo di esempio:

  1. con PurposeGames [24], dopo una semplice registrazione, si possono preparare quiz con immagini oppure test a scelta multipla; il servizio è molto adatto a preparare quiz geografici, grazie alla ricca libreria di cartine disponibile;
  2. Gnowledge [25] è un sito ad accesso gratuito per la creazione e condivisione di test; dopo una registrazione non complessa, è possibile procedere alla creazione dei test; le procedure per la preparazione dei questionari e dei quiz appaiono non molto intuitive; in ogni caso una volta avviato un proprio progetto si possono preparare testi bucati, esercizi di collegamento, test a scelta singola o multipla, esercizi vero/falso, gallerie di immagini, testi da riordinare; usando opportunamente lo strumento di ricerca del sito, si possono consultare (e prendere come modelli) molti test in italiano già pronti;
  3. QuizSnack [26] è uno strumento per sondaggi probabilmente troppo legato al mondo dei social network (Google, Facebook, Twitter, Yahoo o MySpace);
  4. Imagequiz [27], in lingua inglese, si possono creare quiz a partire da immagini prese dal web o caricate dal proprio pc; non occorre registrazione e l'impostazione delle zone attive e dei testi associati è molto intuitiva; sono disponibili nel sito tutti i test creati e condivisi;
  5. Learnclick [28], in lingua inglese, permette la creazione, previa registrazione gratuita, di test a scelta multipla ("Multiple Choice Quizzes") e di esercizi di completamento ("Cloze Tests") e collegamento ("Matching Exercises"); è possibile inserire elementi multimediali, ma soprattutto condividere i test con i propri studenti/compagni, inserirli in propri siti (tramite il codice embed fornito) e salvarli come .pdf; gli esercizi di completamento e collegamento presentano una comodissima funzione di trascinamento; il servizio ha il grosso limite di avere una scadenza breve (3 giorni), passato il quale ci si deve registrare a pagamento; si possono comunque creare più account e lavorare di volta in volta tramite gli accessi più recenti; le opzioni di creazione sono due: A) con lo strumento "Create a Cloze Test or Matching Exercise", una volta inseriti titolo e categoria, si scrive/copia il testo, si creano/rimuovono le parti sensibili ("Create gap" e "Remove gap"), si aggiungono eventualmente suggerimenti ("Add a hint") e menù a tendina con le opzioni di risposta ("Make Dropdown"), si impostano il modo di funzionamento, la considerazione di minuscole/maiuscole, il massimo numero di tentativi, la presenza del pulsante "I give up! Show me the answers."; B) in "Create a Multiple Choice Quiz", a titolo e categoria seguono le impostazioni per la verifica (indicazione di risposta corretta/scorretta, visualizzazione della risposta corretta, modo esame non ripetibile) e l'inserimento dei vari item (con possibile aggiunta di elementi multimediali e link nella domanda); per ogni item è possibile scegliere il tipo di domanda (1 o più scelte), inserire le varie risposte (indicando quella/quelle corretta/e), aggiungere eventualmente una spiegazione;
  6. Quizlet [29], orientato soprattutto allo studio delle lingue, permette la creazione di presentazioni ed esercizi con flashcards e l'apprendimento di liste di termini/vocaboli; una volta completata la registrazione gratuita, si possono creare i propri "Study Set" contenenti flashcards con: A) i vocaboli in due lingue; B) l'eventuale audio delle coppie di vocaboli; C) un'eventuale immagine di accompagnamento; in esecuzione sarà possibile svolgere le seguenti attività: A) "Flashcards" (flashcard fronte-retro delle coppie di vocaboli; B) "Learn" (scrittura dei vocaboli con aiuto eventuale in caso di difficoltà); C) "Speller" (scrittura corretta dei vocaboli della lingua principale osservando la traduzione nella lingua secondaria e l'eventuale immagine associata - strumenti avanzati di correzione e di analisi delle risposte); D) "Test" (quiz con modalità varie, cioè risposta scritta, collegamenti, scelta moltipla, vero/falso - partenza per default dalla lingua secondaria - è possibile reimpostare il tipo dei quesiti, la lingua di partenza e il numero massimo di domande); E) "Scatter" (sovrapposizione e conseguente eliminazione di elementi collegati nel minor tempo possibile); F) "Gravity" (asteroidi in caduta da distruggere scrivendo opportunamente nella riga in basso i termini della lingua principale o secondaria - gli asteroidi possono contenere testi, immagini e suoni); per ogni "Study Set" viene creato in indirizzo univoco (es. https://quizlet.com/123456789/) attraverso il quale è possibile eseguire i quiz senza bisogno di fare alcun log-in; a questo proposito, gli esempi disponibili nel sito sono vari e numerosissimi, rintracciabili scrivendo un testo opportuno nel campo "Search Quizlet"; una guida completa al servizio è stata preparata da Nadia Zaramella del blog A little Brit of us [30], nel quale sono presenti anche diversi esempi preparati utilizzando Quizlet; ulteriori esempi (per la lingua francese) sono stati predisposti da Giuseppe Gravano [31];
  7. Testmoz [32], senza bisogno di registrazione, è un eccellente strumento per la creazione veloce di test da somministrare a gruppi di alunni; basta cliccare su "Make a test" per entrare nell'area di lavoro, in cui è possibile: A) agire sulle impostazioni generali (voce "Settings"), cioè non solo inserire il nome ("Quiz Name"), un'introduzione ("Introduction"), un messaggio conclusivo ("Conclusion") e un'eventuale password per gli utenti ("Passcode"), ma anche scegliere alcune opzioni importanti (visualizzazione dei punteggi e degli errori, casualità nella presentazione degli item); B) inserire/aggiungere le varie domande (voce "Questions"), di 4 tipi diversi (vero/falso, scelta singola, scelta multipla, completamento), eventualmente modificando il peso di ogni quesito; C) pubblicare sul web il test (voce "Publish"); D) visualizzare i risultati di tutti gli utenti (voce "Reports");
  8. QuizBox [33] è molto pratico e non richiede registrazione; in fase di creazione, nel passo 1 bisogna indicare il numero di item, il numero di risposte per ogni domanda, il titolo del quiz, un eventuale link di feedback successivo alla conclusione del test; nel passo 2 al messaggio introduttivo iniziale (opzionale) seguono i campi da ripempire per ciascun item (domanda, scelte, punteggi associati), un messaggio finale (sempre opzionale) e il testo per il pulsante di invio del test completato; in questa fase è anche possibile aggiungere e rimuovere domande e risposte; cliccando su "Continue" il test viene salvato e veniamo introdotti nel passo 3 (prova del quiz);
  9. Zoho Survey [34], con 20 tipi diversi di sondaggi disponibili, una veloce procedura di registrazione, una compilazione facile dei test;
  10. That Quiz [35] è un eccezionale generatore automatico (sulla base dei parametri scelti) di quiz di matematica, scienze, geografia e lingue straniere; ci si può registrare gratuitamente come insegnanti per controllare i risultati e i progressi dei propri alunni nei quiz proposti nel sito; l'interfaccia di impostazione dei test e le schermate di gioco sono disponibili, oltre che in lingua inglese, anche in spagnolo, francese, portoghese, catalano, polacco, svedese e turco; per la matematica sono presenti generatori di esercizi relativi ai numeri interi ("Arithmetic", "Inequality", "Averages", "Exponents", "Factors", "Algebra", "Calculus", cioè Aritmetica, Uguaglianze/diseguaglianze, Medie, Esponenti, Fattori, Algebra e Calcolo), alle frazioni ("Identity", "Arithmetic", "Inequality", "Averages", "Simplify", "Probability", cioè Identità, Aritmetica, Uguaglianze/diseguaglianze, Medie, Semplificazioni, Probabilità), ai concetti ("Time", "Money", "Measure", "Place value", "Graphs", "Sets", cioè Tempo, Denaro, Misure, Valore posizionale, Grafici, Insiemi) e alla geometria ("Triangles", "Shapes", "Geometry", "Points", "Angles", "Number line", "Trigonometry", cioè Triangoli, Forme geometriche, Geometria, Punti, Angoli, Linea dei numeri, Trigonometria); per la geografia i quiz riguardano le Americhe, l'Asia, l'Europa e l'Africa; i generatori di test sul vocabolario sono relativi al francese, all'inglese, allo spagnolo e al tedesco; per le scienze infine si propongono generatori di quiz su cellule, anatomia, elementi chimici e conversioni tra varie unità di misura;
  11. Kubbu [36] consente la realizzazione e gestione (in seguito a registrazione gratuita come insegnante o studente e cliccando su "Add activity") di collegamenti di elementi ("match"), assegnazioni di elementi a categorie ("divide"), quiz dinamici e concettuali ("slider" e "composer") e cruciverba ("crossword"); la registrazione gratuita come insegnante permette la gestione di 30 studenti e 15 attività per volta e la conservazione dei risultati degli alunni per non più di 30 giorni; gli account gratuiti vengono cancellati dopo 120 giorni di inattività; istruzioni d'uso: A) per iniziare cliccare su "Students"; B) cliccare su "Add student", scrivere nome, cognome, eventuale e-mail, password (generabile anche automaticamente cliccando sui dadi), gruppo (scegliere "INDIVIDUAL STUDENT" se l'alunno non fa parte di nessun gruppo); C) ripetere il passo B per aggiungere altri studenti; D) i nomi degli studenti risulteranno in una lista che può essere salvata in locale con tutti i dati per il login; a destra di ogni nominativo ci sono le icone per esaminare i risultati degli alunni, per spedire loro una e-mail, per editarne i dati e per cancellarne l'account; E) cliccare nella barra in alto su "Groups"; F) cliccare su "Add group", scegliere il tipo di accesso dei membri del gruppo ("Personal" o "Anonymous") e inserire il nome del gruppo; G) ripetere il passo F per creare altri gruppi; H) a destra della lista dei gruppi ci sono le icone per esaminare i risultati di tutti i membri insieme, per accedere al blog collegato, per spedire una e-mail a tutti i membri, per editare e cancellare il gruppo; per aggiungere studenti a un gruppo, andare nella sezione "Students", cliccare su "Add student" e scegliere il nome di un gruppo invece di "INDIVIDUAL STUDENT"; I) cliccare nella barra in alto su "Activities"; J) per l'attività "Match", selezionare l'icona relativa, quindi cliccare su "Add activity", compilare la prima schermata (scrivere un titolo, inserire un eventuale tempo limite in minuti, scegliere se far familiarizzare gli alunni con termini e definizioni tramite flashcards e se includere le istruzioni, impostare il tipo di esercizio, tra domino, memory e collegamento, oppure lasciare la scelta in esecuzione agli studenti), inserire poi nella seconda e ultima schermata i testi opportuni per tutte le 16 coppie di tessere visualizzate, infine cliccare su "Save activity"; si possono aggiungere altre coppie di tessere, ma solo 16 saranno usate nel gioco, in modo casuale (se è selezionata l'opzione "Choose pairs randomly") o privilegiando le coppie più difficili (se è selezionata l'opzione "Choose the most difficult pairs"); K) per l'attività "Match", selezionare l'icona relativa, quindi cliccare su "Add activity", compilare la prima schermata (scrivere un titolo, inserire un eventuale tempo limite in minuti, scegliere se includere le istruzioni, impostare da 2 a 4 gruppi con relative denominazioni), etichettare tutti gli elementi che si vogliono nella seconda schermata (tasto TAB per passare velocemente da un elemento all'altro), assegnare gli elementi ai vari gruppi e salvare l'attività cliccando su "Save activity"; L) per l'attività "Slider", selezionare l'icona relativa, quindi cliccare su "Add activity", compilare la prima schermata (scrivere un titolo, inserire un eventuale tempo limite in minuti per ogni domanda, impostare il tipo di quiz, cioè a risposta singola, oppure a risposta multipla, oppure ancora "climb up", scegliere se includere le istruzioni, se mostrare le risposte corrette e le spiegazioni, se visualizzare le domande in un ordine casuale, se selezionare infine le domande più difficili), inserire le domande nella seconda schermata (per ogni quesito vanno inserite la domanda, le 4 risposte e un'eventuale spiegazione, va cliccata la lettera della risposta corretta e va impostato il livello di difficoltà), salvare infine l'attività cliccando su "Save activity"; M) per l'attività "Composer", selezionare l'icona relativa, quindi cliccare su "Add activity", compilare la prima schermata (scrivere un titolo, inserire un eventuale tempo limite in minuti per ogni domanda, scegliere se includere le istruzioni, se mostrare le risposte corrette e le spiegazioni, se visualizzare le domande in un ordine casuale, se selezionare infine le domande più difficili), scegliere e compilare un esercizio a scelta ("Single answer", "Multi answer", "Pop-down", "True / false", "Short answer", "Fill-in" "Arrange", "Text", "Picture", "Sound"), usando eventualmente le immagini e i suoni presenti nella libreria multimediale; salvare infine l'attività cliccando su "Save activity"; N) per l'attività "Crossword", selezionare l'icona relativa, quindi cliccare su "Add activity", compilare la prima schermata (scrivere un titolo, inserire un eventuale tempo limite in minuti, scegliere se includere le istruzioni, se mostrare le risposte corrette alla fine, se impostare un numero di lettere che l'alunno può visualizzare come aiuto), inserire la lista delle parole e delle corrispondenti definizioni, cliccare su "Generate crossword", salvare infine l'attività cliccando su "Save activity"; O) nella lista della attività, per ogni esercizio a sinistra sono riportati nome e tipo (tra parentesi), al centro si trova la data di creazione o modifica, a destra cliccando sulle diverse icone presenti sarà possibile editare, provare, stampare, duplicare, convertire, condividere e cancellare l'attività corrispondente, ma anche visualizzarne i risultati e le statistiche e mostrarne e modificarne i permessi d'uso; P) la schermata dei permessi d'uso, molto articolata, ci permette di attribuire a gruppi e/o studenti singoli determinate attività sia come "Exam" (esame, un solo tentativo), sia come "Practice" (esercitazione, tentativi infiniti), di abilitare un accesso anonimo via indirizzo web (nel caso sia inserita la spunta all'opzione, viene mostrato il link nella riga in basso) e di impostare una data e ora di fine esame; Q) per inserire files nella libreria multimediale cliccare nella barra in alto su "Files"; R) cliccare su "Add file" per aggiungere immagini, suoni e altri files; purtroppo lo spazio disponibile è veramente limitato, solo 3 Mb, per cui conviene usare immagini molto piccole e suoni ben compressi; S) l'accesso degli studenti avviene alla pagina www.kubbu.com/student con la login dell'insegnante e la password dei vari alunni; a seconda dei permessi d'uso impostati dal docente, gli studenti potranno esercitarsi ("practice activities") o sostenere prove d'esame ("examination activities"); cliccando su "results" si potranno visualizzare i risultati individuali, sia nelle esercitazioni, sia nelle prove d'esame;
  12. con la piattaforma digitale polifunzionale Socrative [37] si possono creare test a scelta multipla, esercizi vero-falso, quiz a risposta aperta, sondaggi anonimi e molto altro; molto interessante è la modalità "Space race", con razzi spaziali che gareggiano tra loro e si muovono in base alla correttezza delle risposte date;
  13. Flisti [38], semplicissimo da usare per la creazione di sondaggi on-line (inviabili su Twitter e Facebook oppure inseribili in blog e siti web tramite codice "embed"); senza bisogno di alcuna registrazione, basta inserire accanto a "Your Question" l'oggetto del sondaggio e sotto almeno due risposte (altre si possono aggiungere cliccando su "Add one more answer"; è possibile anche concedere la possibilità di fare più scelte mettendo la spunta su "Allow multiple answers"); una volta inseriti tutti i dati, si clicca su "Create now pool" e si comunica agli interessati il link per le votazioni (del tipo flisti.com/12345);
  14. con Edueto [39] è possibile creare, senza nemmeno registrarsi, 8 tipi di esercizi diversi (scelta multipla, riempimento, collegamenti, scrittura, riordinamento, equazioni matematiche, tag di immagini, sequenze); si tratta di un servizio veramente facile da utilizzare; così per l'esercizio "Match", basterà inserire il nome dell'esercizio, il grado scolastico, la materia, eventuali citazioni ed istruzioni, e poi le varie coppie di items (max 15) e le modalità di pubblicazione e visualizzazione; in modo analogo si procede per gli altri esercizi; la registrazione gratuita consente l'attivazione della gestione di alunni nello svolgimento degli esercizi;
  15. QuizBean [40] crea quiz di ogni tipo (scelta multipla, vero/falso, trascinamento di immagini, ecc.) di 3-30 items, con possibilità di inserire spiegazioni e descrizioni per ogni domanda e di visualizzare un rapporto finale dettagliato, ma nella versione gratuita consente la creazione di soli 6 test (limite a cui si può ovviare naturalmente con più registrazioni);
  16. Docs Teach [41] presenta 7 interessanti strumenti in Flash per la creazione di attività stimolanti alla LIM (con introduzione, testo finale e metadati), utilizzabili pienamente dopo una semplice procedura di registrazione gratuita: "Finding a Sequence" (riordinamento di documenti o di oggetti, con o senza i relativi dettagli descrittivi); "Focusing on Details" (presentazione di documenti tramite discussione guidata, oppure evidenziazione, zoom/cattura, cancellazione di parti di testo, oppure ancora comparazione di due documenti simili); "Making Connections" (individuazione di connessioni tra vari oggetti/documenti); "Mapping History" (inserimento e connessione su una cartina/immagine di vari documenti e loro connessione); "Seeing the Big Picture" (gioco del memory); "Weighing the Evidence" (evidenziazione tramite una sorta di bilancia del "peso" di ogni avvenimento\documento\oggetto); "Interpreting Data" (interpretazione di dati\documenti);
  17. Quiz Revolution [42], previa una veloce registrazione, permette le creazione di quiz da eseguire on-line; cliccando su "CREATE A QUIZ" si viene introdotti in un'interfaccia divisa in 4 sezioni: 1) "Setup", con l'indicazione del nome del quiz, quindi con le impostazioni relative alle pagine (iniziale a finale) di copertina, al colore del testo, al tipo di font da usare (per pulsanti, domande e altri testi), al colore e all'opacità dei frames e dello sfondo delle pagine, infine con i settaggi avanzati (tipo di risposta di default, modalità di visualizzazione delle statistiche, eventuale randomizzazione di domande e risposte, risposte di feedback); 2) "Questions", in cui si devono inserire le domande, per ognuna delle quali si possono inserire fino a 6 risposte, poi un eventuale tempo limite e l'indicazione della risposta attesa (singola, multipla, aperta), infine, se si vuole, un'immagine (URL o file locale), un video (solo link web) o un testo formattato; 3) "Publish" (pubblicazione del quiz: A - nel sito di Quiz Revolution con un URL unico; B - nella propria pagina Facebook; C - come codice embed in un qualsiasi sito Internet); 4) "Statistics" (sezione riservata agli utenti "Premium" a pagamento). In modo simile si possono creare sondaggi cliccando nella pagina principale il pulsante "CREATE A SURVEY". Per trovare test in italiano costruiti con Quiz Revolution, cerchiamo con Google la stringa "www.quizrevolution.com/ch", impostando in contemporanea la ricerca solo per le pagine in italiano;
  18. progettato da Claudia Durso e tradotto in formato digitale da Gianna Fadda, dedicato in modo specifico alle difficoltà ortografiche in italiano, il Facilitatore ortografico [43] dell'Ausilioteca di Firenze prevede la stampa delle schede ottenute; una volta inseriti nome dell'alunno, data, scuola, titolo e testo, è possibile specificare diverse opzioni (Tutto maiuscolo, Visualizza apostrofo, Trasparenza testo, Trasparenza bordo, Visualizza le lettere selezionate, Visualizza la prima lettera nelle doppie selezionate, Visualizza le lettere nei gruppi consonantici selezionati, Imposta la dimensione); in modo simile funzionano altri strumenti facilitatori on-line proposti sempre dall'Ausilioteca di Firenze, e cioè Fusione sillabica [44], Il dettato dei numeri [45], L'addizione [46], La sottrazione [47], La moltiplicazione [48] e La divisione [49];
  19. Qzzr [50] è pensato per la creazione di quiz da condividere sui social o anche in propri siti e blog (tramite codice "embed"; la versione gratuita permette la creazione di un numero illimitato di quiz, ma non viene prodotto alcun oggetto indipendente e si possono usare per lo sfondo solo 8 colori e un'immagine; ma soprattutto, nella versione free è fastidioso veder apparire invadenti suggerimenti pubblicitari; in positivo, la procedura di registrazione (pulsante "Sign up") è particolarmente semplice (non richiede nemmeno conferma) e potremo subito iniziare a creare i nostri test, usando anche files multimediali; è possibile aggiungere item di 3 tipi, cioè a scelta unica, a scelta multipla, vero-falso;
  20. interessanti e tutti da esplorare sono ProProfs [51], ClassMaker [52], Quiz Center [53], MyQuizCreator [54], EasyTestMaker [55] e Quibblo [56].

Conclusione[modifica]

Nel complesso i programmi freeware in locale sono di gran lunga da preferire rispetto ai servizi on-line, sia per questioni di praticità e ridistribuzione dei lavori creati, sia per i problemi di privacy che sollevano i siti indicati.


TUTTI I COLLEGAMENTI:

  1. PARTE 1
  2. PARTE 2


Note