VoIP e Asterisk/Transizione verso il VoIP

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

CopertinaVoIP e Asterisk/Copertina

Un'altra possibilita, che va al di fuori degli schemi tradizionali presentati fino ad ora, c'è e si chiama VoIP, acronimo di Voice over IP.

Anche qua è presente un telefono (client) che si “connette” a una compagnia telefonica, o a un centralino (server), ma in questo scenario tutto diventa più sfocato, non c'è più una netta distinzione tra cos'è un telefono, la forma che ha, cosa è in grado di trasmettere, anche riguardo alle compagnie telefoniche.

In fin dei conti le compagnie telefoniche potremmo immaginarle come degli immensi centralini che si smistano le chiamate internamente. Internet possiamo oramai affermare che è divenuto una realtà per tutte le famiglie, quello che ultimamente si sta espandendo a macchia d'olio sono le connessioni a banda larga e tutta questa disponibilità di banda rende possibile un suo uso per compiti per cui non si era pensato inizialmente, come la trasmissione della voce.

Una tipica infrastruttura VoIP è una infrastruttura client/server, da un lato il client, cioè il telefono (anche se è riduttivo il termine telefono), dall'altro il provider VoIP, cioè la parte server, o il centralino se vogliamo usare la vecchia terminologia.

Il centralino, oltre ad essere server, può essere a sua volta un client per un altro centralino, instaurando così una gerarchia ad albero. Tutto ciò non è altro che un'altra applicazione che gira sulla rete... questo gli fornisce il massimo della flessibilità. Un aspetto da tenere bene a mente è che comunque per mantenere la compatibilità con i sistemi di telefonia tradizionale sono disponibili gateway tra VoIP e le reti “tradizionali”, PSTN, ISDN, ma anche GSM, UMTS, etc...