Biologia per il liceo/Tessuto epiteliale

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
  1. IntroduzioneBiologia per il liceo/Introduzione
  2. Storia della biologiaBiologia per il liceo/Storia della biologia
  3. Le molecole della vitaBiologia per il liceo/Le molecole della vita
  4. Basi di chimicaBiologia per il liceo/Basi di chimica
  5. Atomi e molecole
  6. Il carbonio e le molecole organiche
  7. DNA e RNABiologia per il liceo/DNA e RNA
  8. La sintesi proteica:Trascrizione e Traduzione
  9. La cellulaBiologia per il liceo/La cellula
  10. La glicolisiBiologia per il liceo/La glicolisi
  11. Divisione cellulareBiologia per il liceo/Divisione cellulare
  12. RiproduzioneBiologia per il liceo/Riproduzione
  13. L'ereditarietàBiologia per il liceo/L'ereditarietà
  14. Evoluzione della specieBiologia per il liceo/Evoluzione della specie
  15. I regniBiologia per il liceo/I regni
  16. L'omeostasiBiologia per il liceo/Omeostasi
  17. Il sistema immunitarioBiologia per il liceo/Il sistema immunitario
  18. Principali sistemi e apparati negli animali
  19. Sistema nervoso e endocrino
  20. Apparato digerente e Sistema escretore
  21. I tessuti
  22. L'alimentazione

Il tessuto epiteliale è costituito da cellule strettamente adiacenti che hanno la funzione di rivestire la superficie esterna del corpo, le cavità interne e gli organi.

Componenti[modifica]

Possiede due superfici:

  • membrana basale, più interna, formata da matrice extracellulare
  • membrana apicale, o libera, che costituisce il punto di contatto con l'esterno.

I diversi tipi di tessuto epiteliale prendono il nome in base al numero di strati e dal tipo di cellule. Se la membrana apicale è costituita da un singolo strato di cellule viene chiamato epitelio semplice; se le cellule invece si trovano su più strati si tratta di epitelio stratificato. Si parla di epitelio pseudostratificato se le cellule hanno diversa lunghezza.

Tipi di cellule[modifica]

Le cellule dell'epitelio prendono diversi nomi a seconda della loro forma. La struttura di ciascun epitelio è collegata alla sua funzione.

Cellule squamose[modifica]

Piatte come le piastrelle di un pavimento. L'epiteliale squamoso semplice si trova negli alveoli polmonari dove, grazie alla sua particolarità strutturali, favorisce il passaggio di gas. Invece l'epitelio squamoso stratificato si trova ad esempio nel esofago. I molti strati di cellule lo rendono particolarmente adatto a rivestire superfici soggette ad abrasione.

Epitelio squamoso stratificato, cute

Cellule cubiche[modifica]

Come i dadi da gioco. Le cellule cubiche sono dotate di una quantità relativamente elevata di citoplasma,grazie a ciò possono assorbire e secernere con maggior facilità le varie sostanze. L'epitelio cubico semplice si trova per esempio in ghiandole e forma i tuboli renali.

Epitelio cubico
Epitelio cubico

Cellule cilindriche[modifica]

Come file di mattoni accostati. Anche le cellule cilindriche come le cellule cubiche svolgono un ruolo di assorbimento e di secrezione delle sostanze. L'epitelio cilindrico semplice tappezza la superficie interna dell'intestino, con il compito di secernere succhi digestivi e assorbire sostanze nutritive. Il rivestimento interno delle vie aeree e costituito da un epitelio pseudostratificato ciliato, ciò va a formare una membrana mucosa il cui compito e di produrre muco con lo scopo di lubrificare e mantenere pulite le vie aeree.

Tipi di Tessuto epiteliale[modifica]

Il tessuto epiteliale, in base alla funzione svolta, è classificato in :

  • epitelio ghiandolare
  • epitelio sensoriale
  • epitelio di rivestimento
Epitelio cilindrico ciliato, vie aeree
Epitelio cilindrico semplice, intestino tenue umano
Epitelio cilindrico semplice, intestino tenue umano