Costellazioni/Costellazioni circumpolari/Cassiopea

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Costellazioni
Hubble ultra deep field.jpg
modifica

La costellazione culmina in novembre.

Cassiopea
Cassiopea
Dati generali
Nome latino: Cassiopeia
Abbreviazione: Cas
Stella alfa: Schedar
Estensione: 598°

Mitologia[modifica]

Le stelle più luminose della costellazione vorrebbero rappresentare il corpo della regina Cassiopea seduta sul suo trono. Essa si vantò di essere la più bella tra le Nereidi. Queste si rivolsero a Nettuno perché la punisse. Nettuno mandò la Balena a devastare le coste del regno di Cefeo che era il marito di Cassiopea. Per calmare l'ira del dio, Cefeo offrì la figlia Andromeda alla Balena, incatenandola ad uno scoglio. Ma prima che la Balena prendesse la fanciulla, arrivò Perseo sul suo cavallo alato Pegaso, che salvò la ragazza. Tutti furono portati in cielo.

La costellazione[modifica]

Cassiopea ha un’estensione di 598° quadrati. Facilmente riconoscibile per la forma a W o a M a seconda delle stagioni, essa si incastra fra Cefeo e Andomeda qusi in piena Via Lattea e perciò molto ricca di stelle. Le stelle che ne delimitano la forma sono cinque. Alfa Cas, detta anche Shedar o Schedar, ha magnitudine 2,3 ed è di colore arancio; Beta Cas, detta anche Caph, pur non essendo la stella principale è più luminosa avendo magnitudine 2,2. Come si vede la differenza è poca e per questo gli antichi hanno stimato più luminosa Schedar. Caph è una stella gialla con una temperatura superficiale di 7.000°, quindi di poco superiore al nostro Sole.

Altre stelle[modifica]

Eta Cas è una stella doppia scoperta da Herschel. La principale è una gialla di magnitudine 3,4, mentre la compagna è una rossa di 7,2 mg. Attualmente sono separate da 12,6 secondi d’arco. AR Cas' è una binaria ad eclisse e dunque oltre che stella doppia è da considerarsi anche variabile, la cui luminosità varia in circa sei giorni. Tra le altre stelle variabili, interessante R Cas che varia la sua luminosità, passando da 6,9 mg. a 14,4 mg. in 430 giorni circa.

Profondo cielo[modifica]

Per la sua posizione nella Via Lattea, Cassiopea possiede numerosi ammassi stellari tra cui spicca M52, un ammasso aperto con un diametro di 12 primi. Ha magnitudine 8,2 ed è molto giovane. Al contrario NGC 7789 è molto vecchio e molto esteso, ½ grado. Contiene circa 1.000 stelle. La sua magnitudine è 9,3. Tra le galassie troviamo NGC 147 e NGC 185 che pur essendo nei confini di Cassiopea, sono compagne di M31 in Andromeda. Sono due ellittiche distanti fra loro 58 primi d’arco e distano da noi 250.000 anni luce.

Tabella principali stelle doppie[modifica]

Nome A.R. Dec Separazione Mg.
Lambda 00h 31.8m +54° 31' 0,5 5,3 – 5,6
Eta 00h 49.1m +57° 49' AB 11 3,4 – 7,5
/ / / AC 158,9 3,4 – 11,3
/ / / AD 159,6 3,4 – 11,5
/ / / AE 190,6 3,4 – 8,9
/ / / AF 281,7 3,4 – /
/ / / AG 339,2 3,4 – 8,8
Iota 02h 29.1' +67° 24' AB 2,2 4,6 – 6,9
/ / / AC 7,2 4,6 – 8,4
Sigma 23h 59m +55° 45' AB 3,0 5 – 7,1
/ / / AC 109,9 5 – /

Tabella principali ammassi e galassie[modifica]

Nome A.R. Dec Tipo Mg.
NGC 185 00h 39.0m +48° 20' Galassia ellittica 9
NGC 457 01h 19.1m +58° 20' Ammasso aperto 6.4
M103 01h 33.2m +60° 42' Ammasso aperto 7.4
NGC 654 01h 44.1m +61° 53' Ammasso aperto 6.5
NGC 663 01h 46.0m +61° 15' Ammasso aperto 7.1
M52 23h 24.2m +61° 35' Ammasso aperto 6.9
NGC 7789 23h 57.0m +56° 34' Ammasso aperto 6.7