Costellazioni/Costellazioni primaverili/Cani da caccia

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Costellazioni
Hubble ultra deep field.jpg
modifica

I Cani da caccia è una costellazione primaverile che culmina il 1° maggio.

Cani da caccia
Cani da caccia
Dati generali
Nome latino: Canes venatici
Abbreviazione: CVn
Stella alfa: Cor Caroli
Estensione: 465°

Storia[modifica]

L'esistenza di questa costellazione è legata a quella di Boote il mandriano, in quanto rappresenta i cani da caccia appunto del mandriano. Fu Hevelius che, per riempire una zona di cielo vuota sotto la coda dell'Orsa maggiore, ideò questa costellazione. I Cani da caccia sono generalmente considerati dei levrieri tenuti al guinzaglio da Boote, presumibilmente per proteggere i suoi greggi dai predatori (Orsa maggiore e minore).

La costellazione[modifica]

Coi suoi 465° quadrati, la costellazione è di dimensioni discrete, ma in realtà è abbastanza insignificante. L'asterismo è solitamente identificato dalle due stelle alfa e beta, di cui però solo alfa ha una luminosità superiore alla terza (2,9 mg) mentre beta è di mg e le altre sono tutte piuttosto deboli.

Alfa è anche chiamata Cor Caroli in onore di re Carlo I d'Inghilterra. È anche una bella stella doppia, la cui compagna di magnitudine 5,6 si trova a 19,4 sec. d'arco.

Altre stelle[modifica]

Un'altra doppia interessante è 2 CVn di cui la principale di mg 5,6 è arancione, mentre l'altra di mg. 8,7 è gialla. Sono separate di circa 11 sec. d'arco.

Tra le variabili, R CVn è una rossa appartenente alla categoria delle Mireidi, che varia la sua luminosità in 329 giorni passando da 6,5 mg. a 12,9 mg.

Profondo cielo[modifica]

Se come stelle i Cani da caccia sono poco rappresentativi, di oggetti del profondo cielo ce n'è in abbondanza. Ben quattro fanno parte del catalogo di Messier, e sono: M3, uno spettacolare ammasso globulare; M51, una galassia a spirale che dista da noi circa 35 milioni di anni luce; M63, un'altra galassia e infine M94, una galassia a spirale la cui magnitudine ( 8,9 ), la rende visibile anche in piccoli telescopi.

Tra gli altri oggetti (tutte galassie), si distinguono: NGC4631 di mg. 9,7; NGC4258 di mg. 8,9; NGC4214 di mg. 10,5.

Tabella principali stelle doppie[modifica]

Nome A.R. Dec Separazione Mg.
Alfa 12h 53.7m +38° 35' 19,04" 2,9 – 5,6
2CVn 12h 13.6m +40° 56' 11,4" 5,6 – 8,7
ADS 8561 12h 25.7' +45° 04' 10,0" 7,4 – 8,0

Tabella principali ammassi e galassie[modifica]

Nome A.R. Dec Tipo Mg.
M3 13h 39.9m +28° 38' Ammasso globulare 6,9
M51 13h 27.8m +42° 27' Galassia spirale 8,9
M63 13h 13.5m +42° 17' Galassia spirale 9,8
M94 12h 48.6m +41° 23' Galassia spirale 8,9
NGC 4214 12h 13.1m +36° 36' Galassia irregolare 10,5