Discussioni utente:Monozigote/Archivio 1

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Naturalmente, un benvenuto anche da parte mia. Se hai bisogno di qualunque cosa, puoi lasciare un messaggio allo Sportello informazioni (clicca qui). Grazie per aver deciso di contribuire e buon lavoro! --Hippias 20:33, 13 ago 2014 (CEST)


Grazie![modifica]

Pronunciati da te quei complimenti, spero almeno in parte meritati, sono davvero importanti. :)--Xinstalker (心眼) (disc.) 12:26, 24 set 2013 (CEST)

Benvenuto[modifica]

Ciao! Ho creato la categoria associata al tuo libro, Identità e letteratura nell'ebraismo del XX secolo. Tutti i moduli dovranno essere categorizzati solo con questa categoria. Le altre categorie, tipo 'letteratura' o 'religione', devono essere indicate solo nella pagina principale del wikibook. Infine, per la copertina puoi usare il Template:Copertina. Buona continuazione! --Hippias 20:33, 13 ago 2014 (CEST)

Re: Guida maimonidea[modifica]

Ciao, scusa se ci ho messo un po' a risponderti ma in questi giorni ho problemi con la chiavetta... Comunque, come hai già notato, ho creato la categoria associata (Categoria:Guida maimonidea) e aggiunto la classificazione Dewey. Per il resto mi sembra vada tutto bene. Avrei solo un'osservazione sul primo libro, che mi sembra sia ormai completo: di solito su Wikibooks i libri hanno anche un indice di navigazione, cioè un template con il sommario per facilitare la navigazione al lettore. Ci sono due tipi di sommario (verticali o orizzontali, a seconda delle esigenze), e li trovi indicati in Aiuto:Indice di navigazione.Yes check.svg Fatto In verità, va detto che ci sono alcuni libri che non hanno il template sommario, però questo potrebbe essere aggiunto in qualsiasi momento dal primo utente di passaggio - e se non si tratta dell'autore, potrebbe anche combinare qualche pasticcio. Ovviamente, sono a tua disposizione per ogni dubbio o richiesta di aiuto. Ciao! --Hippias 18:10, 21 set 2014 (CEST)

Guida maimonidea nel Wikibookiano[modifica]

Potresti aggiungere il nuovo libro che hai iniziato a scrivere in alto nella pagina Wikibooks:Wikibookiano/Novità? R5b (disc.) 15:08, 30 set 2014 (CEST) Yes check.svg Fatto

Re: Antologia ebraica[modifica]

Yes check.svg Fatto Già che c'ero, ho aggiunto una seconda categoria Dewey anche agli altri due libri. Buone feste anche a te e buona continuazione! :-) --Hippias 18:09, 10 dic 2014 (CET)

Purtroppo conosco poco le raccolte, ho provato una volta sola e ricordo che ho dovuto fare vari esperimenti prima di avere un risultato accettabile. Non so a cosa corrisponda l'errore indicato, di solito in questi casi chiedo a Wim b (che però è parecchio impegnato in questo periodo) o a Pietrodn. Prova a sentire Pietrodn, è un burocrate ed è più ferrato sulle questioni tecniche. --Hippias 22:16, 10 dic 2014 (CET)
Ho sentito Pietro, che mi ha risposto nella mia pagina di discussione. Dice che è difficile trovare il problema e che potrebbe essere dovuto alla presenza di una o più tabelle (ce ne sono nel tuo libro? ho dato un'occhiata veloce ad alcuni moduli ma non ne ho trovate). Temo che per avere una versione stampabile la soluzione migliore sia realizzare il pdf manualmente. In Wikibooks:Libri stampabili spiegano farlo usando OpenOffice.org. --Hippias 19:17, 12 dic 2014 (CET)
Ciao, volevo avvisarti che sto facendo dei test per individuare il problema. Ho provato a esportare in pdf alcune pagine del libro singolarmente e tutte quelle che ho testato finora funzionano eccetto Guida maimonidea/Appendice, che dà appunto l'errore che avevamo rilevato. Mi sono illuso fossero il Template:Note (è una tabella) oppure le virgolette graziate (che ho provato a sostituire, se preferisci ripristina pure la precedente versione), ma niente di che. Nei prossimi giorni proverò ancora a studiare la documentazione per capire che cosa non va - così possiamo rimediare o, se si tratta di un limite del sistema, almeno lo sappiamo. Comunque, scusa il disturno e buona serata. --Hippias 19:44, 15 gen 2015 (CET)

Carissimo[modifica]

è partita l'elezione per un nuovo amministratore ciao! --Xinstalker (心眼) (disc.) 17:23, 21 feb 2015 (CET) Yes check.svg Fatto

Libro Ebraico[modifica]

Ciao Monozigote, scusa se disturbo ma abbiamo bisogno di una consulenza. Se e quando hai tempo, potresti cortesemente dare un'occhiata al libro Ebraico? Giusto per assicurarsi che i pochi moduli presenti con contengano errori. Grazie! --Hippias 19:15, 3 mar 2015 (CET)Yes check.svg Fatto

Grazie mille! :-) --Hippias 18:59, 4 mar 2015 (CET)

Vandali russi[modifica]

Ciao, grazie della segnalazione! il signore in questione sembra essersi divertito... comunque ho oscurato il contenuto e chiesto la cancellazione. Al momento non posso fare altro, entro in servizio come amministratore da domenica sera. Non è la prima volta che mi capita, ho notato che queste persone creano account fasulli e poi li usano per spostarsi tra le wiki e spammare quella roba. Ho visto pagine simili in inglese, in francese e (credo) cingalese anche su Wikiversità e Wikinotizie. Santa pazienza. Ora lo segnalo a Pietrodn. --Hippias 19:10, 17 mar 2015 (CET)

Pensa che a volte non sono nemmeno persone, ma programmi scritti per diffondere spam in automatico. Da noi la pagina più martoriata è Problemi di matematica per le classi elementari, che viene vandalizzata con cadenza quasi settimanale. Chissà che ci sarà di divertente... Grazie per le congratulazioni, spero di poter essere utile da lunedì :) --Hippias 19:42, 18 mar 2015 (CET)

Box sommario[modifica]

Ciao, grazie ancora per la fiducia! Il problema che segnali è davvero strano... Comunque ti confermo che anch'io visualizzo il box per la ricerca più grande. A volte mi capitava la stessa cosa con il mio vecchio portatile, che ha uno schermo da 15 pollici, ma succedeva con tutti i sommari, non con alcuni sì e altri no... Hai notato se è da tanto tempo che dura questo problema? Forse è dovuto a qualche modifica apportata durante un aggiornamento di sistema. Comunque faccio delle ricerche e vedo cosa si può fare, così com'è ora è un po' fastidioso. Grazie della segnalazione! --Hippias 18:34, 23 mar 2015 (CET)

[@ Hippias] A quanto pare il box di "cerca" si è sistemato, riducendosi alla misura standard regolare. Confermi anche tu?--Monozigote (disc.) 10:54, 6 apr 2015 (CEST)
Sì, confermo: venerdì, quando ho controllato l'ultima volta, il problema c'era ancora, ma oggi sembra essersi risolto. Si vede che era un bug temporaneo del sistema - d'altra parte avevo controllato la documentazione per il box di ricerca e il codice sembrava in ordine. Ciao, buon pomeriggio! --Hippias 14:39, 6 apr 2015 (CEST)

Esportazione pdf: aggiornamenti[modifica]

Ciao Monozigote, approfittando di un po' di tempo libero ho fatto dei test per risolvere il problema dell'esportazione in pdf. Facendo delle prove nei mesi scorsi, avevo scoperto che a dare problemi erano i moduli Guida maimonidea/Halakhah e comandamenti e Guida maimonidea/Ambiguità e codificazione. Oggi ho copiato in una sandbox parti di testo del primo così da isolare dove fosse il problema. Alla fine, sembra che al sistema non piaccia il codice [[File:Mishnah Commentary in Judeo-Arabic WDL3967.pdf|thumb|250px|''Commentario alla Mishnah'' in giudeo-arabo, manoscritto in due volumi con pagine scorrevoli<ref>Manoscritto scannerizzato: cliccare sull'immagine per girare pagina.</ref>]]. Togliendo l'immagine infatti il sistema esporta tranquillamente la pagina in pdf. Se vuoi provare anche tu, puoi vedere in Utente:Hippias/Sandbox. Ora però vorrei capire cosa non va in quell'immagine, a me sembra tutto a posto... Appena ho nuove, ti avviso. --Hippias 15:18, 6 apr 2015 (CEST)

[@ Hippias] Ho visto - grazie dell'assistenza. Sì, effettivamente l'immagine crea problemi e se la cosa non si risolve, potrei cambiare immagine... peccato perché il commentario è sfogliabile. Fammi sapere se hai novità future. Buon pomeriggio anche ha te -- qui in Scozia la giornata è splendida!--Monozigote (disc.) 16:53, 6 apr 2015 (CEST)

Ciao![modifica]

  • Qui sto scrivendo qualcosa di 'ebraico', imploro i tuoi suggerimenti/correzioni/integrazioni... --Xinstalker (心眼) (disc.) 08:26, 9 mag 2015 (CEST)
Grazie! andrò avanti quando hai tempo "osservami".... Tra l'altro questo tema è dirimente in quanto fonte di continui e antichi equivoci. Stavo per esempio pensando a Heidegger, lui, sulla scorta di Nietzsche e in compagnia di altri, individua, imho forse anche correttamente, in Platone/Socrate colui che ha entificato, quindi allontanato dall'essere, con la metafisica, la problematica della presenza nel mondo e quindi provocando la caduta nell'alienazione e nell'asservimento alla tecnica. Poi, sembrerebbe, nei Quaderni neri se la prenda con il pensiero ebraico che in fin dei conti è quello che ha resistito più di ogni altro in Occidente a Platone... cercando di restare sulla terra, quindi nell'essere. Ammiro molto la cultura tedesca, ma a volte non la capisco... già con i romantici... grandi osservazioni fondate anche su una meticolosa ricerca e alla fine come se stesse per chiudere qualcosa... conclusioni affrettate, contraddittorie e a cavolo... bah... --Xinstalker (心眼) (disc.) 08:56, 10 mag 2015 (CEST)
Nasce dall'ultima del Papa (di Pasqua), come sai non sono cristiano, ma sono molto interessato, fenomenologicamente non storicamente, a cose che riguardano le religioni bibliche. Lì il Papa sostiene che il Cristo (quello dei cristiani) cammina insieme a noi, così è negli Atti, ma io ho pensato che il Papa intendesse altro (il Cielo è in mezzo e dentro di noi). La partita da Platone si gioca su questo e ci stanno più o meno dentro tutti. I cristiani cercano ora di sanare anche una loro teodicea vecchia di un paio di secoli, decisamente pasticciona. Per il resto va detto sono stati bravissimi, intendo le teologie dei cristiani sono davvero notevoli, soprattutto quella dei cattolici: pensa all'ascensione Dio che si fa anche corpo lo soffre come noi, lo trasfigura e lo porta nel cielo degli intelligibili... chiude il cerchio! Il senso è compiuto. O pensa all'immacolata concezione... o molto più recentemente quelli di Lovaine che ormai hanno in mano buona parte della fenomenologia che portano avanti, devo riconoscere, senza eccessive sbavature. Tornando a bomba: dov'è la Realtà ultima che tutte le include? Negli intelligibili quindi fuori dalla voragine venuta ad essere e quando la terra venne separata dal cielo? Oppure è qui? La terrà è luogo ultimo, oppure mera illusione? Questo è il tema principe per me. Poi, liberati dalla teodicea pasticciona, occorre capire che Dio è bene e male (se è l'ultimo deve includere tutto, niente può restare fuori se no è penultimo e non ultimo, Dio contiene terremoti, pedofili, hiv, etc.), ma quando insegna agli uomini gli insegna a conseguire il bene. Nel Sutra del Loto testo buddhista che si data a cavallo della nostra era, il buddha insegna infatti solo ai bodhisattva... non ai buddha, e non dice niente altro.... Ti ho condensato, in modo confuso, trent'anni di riflessioni... chissà come mi sono riuscito a spiegare... :-D. Tornando alla voce... 'completo' il Talmud con Maimonide Mishneh Torah, Teshuvah 3 Halacha 5... :) --Xinstalker (心眼) (disc.) 16:04, 11 mag 2015 (CEST)
Intendo questo:

(IT)
« I giusti di tutte le nazioni hanno un posto nel mondo a venire »

(He)
« חסידי אומות העולם יש להם חלק לעולם הבא »

--Xinstalker (心眼) (disc.) 16:34, 11 mag 2015 (CEST)

re: Nuova categoria[modifica]

Certo che ti do una mano, volentieri! (tanto allo Sportello informazioni in questi giorni risponderei ancora io.) Inizio a modificare il template. --Hippias 18:37, 13 lug 2015 (CEST)

Fatto! Ho messo in via provvisoria un'icona con l'uomo vitruviano (è la prima icona che ho trovato su Commons cercando "anthropology"). Se ne troviamo una migliore la sostituiamo. --Hippias 18:45, 13 lug 2015 (CEST)
Sono felice che ti piaccia! Sono andato proprio domenica a scorsa a visitare la mostra su Leonardo che hanno organizzato a Milano in concomitanza con l'Expo 2015. Alla prossima! --Hippias 19:12, 13 lug 2015 (CEST)

re: Vandalismi[modifica]

Ciao Monozigote, grazie della segnalazione e per avere eliminato il vandalismo. Terrò d'occhio il libro sulle Forze armate e il nostro "simpatico" utente :-) --Hippias 17:21, 14 ago 2015 (CEST)

Se hai tempo, voglia, interesse, etc.etc.[modifica]

Heidegger.
Franco Volpi, nel capitolo da lui scritto nella Guida a Heidegger edita dalla Laterza, sostiene a p.36: «Aderì quindi al Partito nazionalsocialista, condizione prevista per l'assunzione ufficiale del rettorato, che avvenne il 27 maggio 1933.» (la sottolineatura è mia). Ti risulta che nei mesi aprile/maggio 1933, non quindi dopo, fu emanata una legge, direttiva, circolare, che obbligava i rettori delle università tedesche a iscriversi allo Nsdap per acquisire o mantenere tale "ruolo"? Se sì quale, quali sono i suoi estremi? Grazie se potrai/vorrai rispondermi. --Xinstalker (心眼) (disc.) 09:20, 17 ago 2015 (CEST)

[@ Xinstalker] Ho una viscerale antipatia per Heidegger, caro Xin, dovuta certamente al fatto che ha portato a termine lo sviluppo dell'antisemitismo filosofico iniziato da Voltaire,[1] fenomeno poco conosciuto ma devastante. Man mano che la cultura europea veniva laicizzata e l'antiebraismo religioso si trasmutava in antisemitismo razziale, le conseguenze furono letali. Come afferma Jonathan Sacks nel suo recente Not in God's Name (2015, pp. 79-80), i cristiani potevano darsi da fare per convertire gli ebrei, poiché uno può certamente cambiare religione, no? Ma non puoi cambiare sangue o geni. Gli antisemiti poterono quindi solo (!) darsi da fare per eliminare gli ebrei (la conversione infatti non ne cambiava la "razza"). Il risultato fu la Shoah.
Che un'ebrea dello stampo della Arendt si facesse copulare da Heidegger può solo spiegarsi a livello psicosessuale: se Hannah ne amava il corpo, doveva sicuramente essere stata affascinata dalla mente di Heidegger, e questo mi fa ribrezzo. Ecco quindi poi la di lei apologetica, con corollari del tipo "la banalità del male" riferendosi a Eichmann e soci. Non c'è assolutamente nulla di "banale" nel male che sta consumando gran parte del mondo...
Ma, per tornare a Heidegger, mi pare che, dopo esser diventato rettore dell'università di Freiburg e vomitato una serie di discorsi nazisti, il 21 agosto 1933 propose il "principio del Führer" e conseguentemente fu nominato Führer di tale università. Non sono ben informato sui dettagli generali della legge tedesca, ma puoi trovare qualche dato a en:w:Law for the Restoration of the Professional Civil Service (nota anche i riferimenti bibliografici) --- naturalmente l'Italia poi seguì le orme della Germania riguardo ai docenti universitari etc. Ottima occasione per i professori "ariani" di sbarazzarsi della concorrenza ebrea.
Ma non voglio ora impelagarmi in questioni polemiche di storia ebraica, sennò mi si riapre l'ulcera! Mi perdonerai però se non ti seguo nel percorso heideggeriano... ti prego però di non farne una "riabilitazione": ci hanno già pensato il secolo scorso.[2] --Monozigote (disc.) 17:20, 17 ago 2015 (CEST)
Il testo di Donatella Di Cesare è molto chiaro. Gli intellettuali europei sono stati antisemiti, se vai a scavare trovi Hegel, ovviamente Lutero, Kant, Frege, Voltaire, etc.etc. si fa prima chi non lo fu: Giambattista Vico fu uno dei pochi. Personalmente penso che l'idea di nazione sia andata di pari passo con l'antisemitismo. Ma spero si faccia luce presto e bene su questo. C'è molto lavoro da fare e la Di Cesare è solo l'inizio. Se la prendi da quel punto di vista butti nella pattumiera buona parte della filosofia europea. Non ci sono riabilitazioni, non occorrono. Occorre spiegare bene come andarono le cose, con la documentazioni necessaria, distinguendo ciò che nel pensiero ha un fondamento da ciò che non ce l'ha. Aristotele sosteneva che gli schiavi non erano esseri umani... Quindi occorre fare i conti con molte cose senza che questo sia un lasciapassare per nessuno. Grazie per l'info. Segui il mio lavoro per favore e dammi i tuoi pareri se occorre. --Xinstalker (心眼) (disc.) 22:30, 17 ago 2015 (CEST)

P.S. Non prendere però troppo sul serio Faye, anche a tal proposito ti suggerisco di leggere la Di Cesare... e quando la leggerai capirai perché è bene non prendere troppo sul serio Faye... magari ti metto qui cosa dice la Di Cesare di Faye... --Xinstalker (心眼) (disc.) 22:42, 17 ago 2015 (CEST)

[@ Xinstalker] Purtroppo nella storia le distinzioni, separazioni e cernite non accadono spesso e le cose "andarono come andarono"...
Si fa presto, col senno di poi, a fare un lavoro di "cernita" separando la pula dal chicco. Buono l'esempio di Aristotele e degli schiavi: vedi infatti cosa hanno sofferto gli schiavi fino ai giorni nostri. Ci sono voluti tremila anni per restituir loro l'umanità.
Non prendo troppo sul serio Faye, prendo sul serio gli antecedenti. Ma la discussione è troppo lunga, Xin, ci ho passato 40 anni di vita, insieme a Wiesel, per riconciliarmici. Non è certo su wiki che intendo ripetermi: qui sto solo cercando un angolo di serenità, per godermi le vette maimonidee, lontano dalle disquisizioni accademiche che hanno affollato la mia vita senza grandi risultati effettivi. Ciao e no, non desidero leggere Di Cesare, grazie.--Monozigote (disc.) 23:27, 17 ago 2015 (CEST)
Ok. Comunque se ti va seguimi, mi fa sempre molto piacere. Ciao! --Xinstalker (心眼) (disc.) 23:59, 17 ago 2015 (CEST)

Interruzione Antipodi[modifica]

Showing method of attack with boomerang - NMA-15147.jpg
Pages Mac.png
Monozigote è in Terra Australis a presentare un suo ennesimo libro di antropologia. Non sa quando ritornerà, dato che gli aborigeni anguthimri lo amano molto...

Non stare troppo via... torna presto! :) --Xinstalker (心眼) (disc.) 21:54, 26 set 2015 (CEST)


re: Memento[modifica]

Anche io ti penso spesso, in realtà sono tornato a "combattere" su Wikipedia finché non vengo "gravemente ferito" e allora torno qui... come al solito, sperando sempre che non mi "accoppino" definitivamente.... per il resto che dirti... è un periodo che sto meditando molto sugli "inconciliabili" della nostra vita la quale tradisce sempre e comunque quella necessità di un mondo etico-estetico-ultimativo sulla quale la nostra mente, o spirito, sembra fondato. Allora, mi domando, la nostra vita chiede un "biglietto" di "ritorno alla vera casa" come dicevano Platone o Śaṅkara ed eredi, oppure richiede di rendere qui, dove è la vera casa, conciliabile l'inconciliabile? Insomma l'ultimativo è qui e ora o altrove? Se è qui e ora occorre conciliare l'inconciliabile, se è altrove, è quello che ci consente di leggere l'inconciliabilità. Ecco ti ho spiegato e mi piacerebbe sapere cosa pensi. --Xinstalker (心眼) (disc.) 09:36, 8 apr 2016 (CEST)

[@ Xinstalker] -- Vedo che sei (inconsciamente) un discepolo di Rabbi Hillel: ""Se io non sono per me, chi è per me? E, se io sono solo per me stesso, cosa sono? E se non ora, quando?" Ho letto recentemente un libro di Amanda Gefter intitolato Trespassing on Einstein's Lawn (tradotto anche in italiano, pare) sulla fisica einsteiniana & quantistica, in cui l'autrice cerca il significato della realtà, il significato del Nulla, e l'inizio del Tutto -- lo cerca nella scienza, nell'Universo, e alla fine scopre che è una grande illusione, un'illusione individuale, e conclude: "We are each the author of our own universe... Having a finite frame of reference creates the illusion of a world, but even the reference frame itself is an illusion. Observers create reality, but observers aren't real. There is nothing ontologically distinct about an observer, because you can always find a frame in which that observer disappears: the frame of the frame itself, the boundary of the boundary." L'ultimativo quindi sono io, e non riesco a riconoscermi, caro Xin...
Al momento sto revisionando su WP gran parte delle voci di ebraismo, contaminate dal nostro ossessivo troll cabalista: non riesco a sopportare di vederle così ingarbugliate, proprio non ci riesco. Vorrei invece dedicarmi ai wikibooks, ma per ora mi affatico ai "ripristini", facendo pulizia varia: è più forte di me. Vedo che diversi amministratori cercano di fare del loro meglio per arginare i vandalismi quotidiani, ma quando si tratta di ripulire una voce complessa, bisogna che lo faccia chi conosce la materia...
...E perché ti dovrebbero "accoppare"? Il tuo operato è altamente lodevole e beneficia l'umanità (si fa per dire ;))--Monozigote (disc.) 17:15, 8 apr 2016 (CEST)

Buone notizie! Sono tornato su Wikibooks! :)[modifica]

Ma orgogliosamente posso sostenere che questa volta sono durato più del previsto su WP! Continuo qui quella pagina sul vegetarianismo nell'antichità... in questo progetto si è meno utili agli altri ma ben più utili per sé stessi, il che non guasta... :) ciao! --Xinstalker (心眼) (disc.) 22:35, 27 mag 2016 (CEST)

[@ Xinstalker] — Ahaa birbantello, ti rifugi qui quando il terreno scotta a WP, eh? Hai un carattere "forte", che spesso pare provocare polemiche, ma ti capisco: io ho imparato, nell'anzianità, a contenermi e moderarmi, ma sono stato un "osso duro"... le mie lezioni ex cathedra hanno fatto piangere più di uno studente. Eccomi qui, comunque, e per ora mi alterno, scrivendo pagine su wikibooks e facendo pulizie varie su WP, che ne ha bisogno! Comportamento schizoide, certamente, ma non posso evitarlo, perché purtroppo l'ebraismo (un interesse che curo esclusivamente sui wikimedia, mentre gli altri li svolgo in the real world...) su WP è afflitto da svariati troll ossessivi che rovinano voci per me importanti e non posso tollerarlo.
Seguirò con interesse il tuo "vegetarianismo", ma ricordati poi ed infine di sintetizzarlo anche su WP. À bientôt--Monozigote (disc.) 23:28, 27 mag 2016 (CEST)

WIKIBOOKS[modifica]

Numero d'ordine Wikibooks-logo.svg WIKIBOOKS Wikibooks-logo.svg Stage
1 Identità e letteratura nell'ebraismo del XX secolo Fase di sviluppo: 100% (al gennaio 2015)
2 Guida maimonidea Fase di sviluppo: 100% (al ottobre 2014)
3 (suppl. al nr. 2) La dimensione artistica e cosmologica della Mishneh Torah Fase di sviluppo: 50% (al maggio 2016)
4 Antologia ebraica Fase di sviluppo: 25% (al dicembre 2014)
5 Biografie cristologiche Fase di sviluppo: 100% (al luglio 2015)
6 L'invenzione della scienza (ovvero "La laguna aristotelica") Fase di sviluppo: 100% (al luglio 2015)
7 Riti ebraici [3] (da programmare)
8 Prontuario biblico [4] (da programmare)
9 Torah per sempre [5] Fase di sviluppo: 50% (al maggio 2016)
10 Noli me tangere Fase di sviluppo: 25% (al giugno 2016)


Note[modifica]

  1. ...e continuando con Kant (ebrei "vampiri della società" e vuole "l'eutanasia dell'Ebraismo"); Fichte ("bisognerebbe tagliar loro le teste e sostituirle con altre in cui non ci sia traccia alcuna di idee ebraiche"); Schopenauer ("ebrei peggio delle bestie" e "lo schifo della Terra"); Nietzsche... (beh, lasciamo perdere).
  2. Xinstalker, se ti vuoi deprimere, vedi articoli tipo: (EN)[1]; (EN)[2]; (EN)[3]; (EN)[4]; [5]; (FR)[6]; (FR)[7]; anche, int. al., fr.wiki -- fr:w:Heidegger, l'introduction du nazisme dans la philosophie, recensione del libro di fr:w:Emmanuel Faye; etc. etc.
  3. Una finestra sul significato dei rituali ebraici: facile introduzione che illustra i molti aspetti e approcci del rituale ebraico, l'origine di ciascuna pratica/osservanza, e come ognuna possa arricchire la propria vita spirituale. Scritto anche in una prospettiva cristiana, il libro esplora i significati di nove pratiche differenti e come esse rafforzino la connessione personale che gli ebrei hanno con Dio, dando inoltre espressione all'identità ebraica e alla sua fede.
  4. Un wikibook che serve da compagno alla Bibbia, con informazioni sinottiche sulle Scritture, l'autore ed il periodo di composizione, una breve descrizione dei rispettivi contenuti ed un riassunto più lungo, note su aspetti particolari e/o insoliti, un elenco di versetti chiave, ed un commento finale.
  5. In cui ci si chiede "Cos'è la Torah?" Com'è che una parte della letteratura dell'antico Israele fu scelta come sacra? Quando iniziò il popolo a pensare che il testo fosse stato dettato da Dio a Mosè? Perché il Pentateuco venne privilegiato rispetto alle altre parti della Bibbia ebraica? Quanto accuratamente venne conservato il testo?
    Come fecero i rabbini ad interpretare la Bibbia? Qual'è l'origine della dottrina della "Torah Orale", ed in cosa consiste la "Torah Orale"?
    Come furono assorbite nell'interpretazione del testo le dottrine mistiche, la numerologia, la filosofia medievale e la scienza? E c'è un qualche limite a quello che si pensa la Bibbia contenga? Infine, come sono state affrontate dalla tradizione rabbinica quelle occasioni in cui la Bibbia o i suoi interpreti sembrano in conflitto con la testimonianza di altre fonti?


Noia 64 apps karm.png Questo utente è un wikibookiano da 6 anni, 10 mesi e 1 giorno.
...ma wikipediano da +14 luuuunghi anni e ora in pensione! Smilie2.gif


Revert[modifica]

Ciao, sperando di fare cosa gradita ti ho attivato il revert veloce, che ti potrà tornare utile quando fai patrolling. Grazie per i controlli di oggi :) --Hippias (msg) 19:00, 13 giu 2019 (CEST)

[@ Hippias] Grazie, gradisco. Ero rollbacker anche su it.wiki (a suo tempo) e spesso controllavo, dato che il vandalismo imperversava specie su ciò che scrivevo. Prima di ritirarmi in pensione, avevo creato su consiglio degli amministratori, alcune pagine-master a cui detti amministratori potevano far riferimento in caso di vandalismi/modifiche trolliste su voci specialistiche che altrimenti richiedevano conoscenze ad hoc. Mi pare che funzionino ancora. Comunque, il revert veloce mi sarà utile anche qui, dato che vedo qualche vandaluccio in azione su pagine "scolastiche". Grazie e ciao.--Monozigote (disc.) 22:25, 13 giu 2019 (CEST)
Ho spostato le due pagine che creavano il problema con gli avanzamenti. Me ne ero scordato, ecco perché l'ho fatto dopo molti giorni… --Wim b 20:09, 16 giu 2019 (CEST)
[@ Wim b] Te ne sono smoderatamente grato! (Pensavo te ne fossi andato in vacanza alle Fiji...) Grazie.--Monozigote (disc.) 20:42, 16 giu 2019 (CEST)
No, l'ho letto la tua risposta mentre non ero in casa e poi me ne sono scordato al mio rientro (e i giorni successivi). --Wim b 20:57, 16 giu 2019 (CEST)
[@ Wim b] Ti ringrazio, sei stato molto gentile e hai risolto un problema che non sarei stato in grado di affrontare (non ho una mente tecnologica).--Monozigote (disc.) 23:38, 16 giu 2019 (CEST)

Community Insights Survey[modifica]

RMaung (WMF) 16:32, 9 set 2019 (CEST)

Reminder: Community Insights Survey[modifica]

RMaung (WMF) 21:13, 20 set 2019 (CEST)

Reminder: Community Insights Survey[modifica]

RMaung (WMF) 19:03, 4 ott 2019 (CEST)

Un saluto :-)[modifica]

Ciao, ben ritrovato! In realtà non sono entrata "di persona" :D ... Il mio nome è apparso ieri tra le modifiche di wbooks in modo "automatico", per via di una procedura di rinomina di una utenza che stavo operando come renamer su Meta. Comunque mi ha fatto molto piacere il tuo saluto :-) Non sono più attiva come un tempo, per altri impegni in R. L., ma ogni volta che posso cerco di dare ancora il mio contributo al Progetto. Alla prossima! :-) --Euphydryas (disc.) 15:13, 18 ott 2019 (CEST)

Congratulazioni![modifica]

Fuochi d'artificio.gif

Pare che tu abbia creato la pagina n. 10 000 nel ns0 di Wikibooks in lingua italiana. Evviva! --Hippias (msg) 17:44, 13 nov 2019 (CET)

[@ Hippias] Infatti! E l'ho messo sulle notizie proprio ora che me ne sono accorto! Controlla un po' se ho fatto ok? (Mi dava fastidio quella notizia del fbbraio 2018....) Ciao.--Monozigote (disc.) 17:47, 13 nov 2019 (CET)
Ben fatto, è un po' che volevo archiviare il 2018 ;) --Hippias (msg) 18:11, 13 nov 2019 (CET)

inizio lavoro[modifica]

Ciao, grazie del tuo commento alla questione Wikibooks:Bar#storia_locale. Ti garantisco che cercheremo altre fonti oltre a quel libro e che cercheremo di avere dall'autore una qualche liberatoria se lo useremo troppo.Grazie Altra questione: come faccio a scegliere come prioritaria l'editor modifica wikitesto? Grazie di nuovo Susanna Giaccai (disc.) 17:14, 25 nov 2019 (CET)

[@ Giaccai] OK. Batti un colpo se hai bisogno. Quanto all'editor, Wikibooks ha solo "Modifica", senza altre opzioni. Ciao.--Monozigote (disc.) 17:36, 25 nov 2019 (CET)
Grazie. Inizio creando una bozza nella mia sandbox tanto per capire come funziona. Intanto ho disattivato le opzioni di editor visuale e lavoro molto meglio. Ciao --Susanna Giaccai (disc.) 20:37, 25 nov 2019 (CET)

Coincidenze medico-letterarie[modifica]

Ciao, come va? Volevo condividere una cosa curiosa che ho scoperto. Non so se c'entri il coronavirus, però nel 2020 il modulo su Boccaccio nel manuale di letteratura italiana ha avuto un'impennata di visite. Che l'epidemia abbia risvegliato l'interesse per il Decameron? :D --Hippias (msg) 16:07, 7 mar 2020 (CET)

[@ Hippias] Comico! :)) Guarda un po' le visite a I promessi sposi, dato che fra poco avremo anche i monatti per strada...! Certo che l'Italia è in gara con la Cina per la "divulgazione scientifica". Tu stai al Nord? Qui in Scozia i casi sono ancora pochi (16-17), ma comunque in aumento.--Monozigote (disc.) 17:43, 7 mar 2020 (CET)
Purtroppo abito a 40 chilometri da uno dei focolai, e da due settimane sono relegato in casa - esco solo per procacciarmi cibo. Gli intellettuali invitati ai vari tg e talk show italiani citano immancabilmente Manzoni e Boccaccio, però a quanto pare i nostri lettori preferiscono Boccaccio. Forse perché descrive un ritorno alla ragione in tempi di disordine e paura? Quasi quasi stasera me lo rileggo anch'io! :) --Hippias (msg) 19:22, 7 mar 2020 (CET)
P.S.: non ricordo che trasmissione tv fosse, ma nei giorni scorsi ho sentito un telespettatore telefonare in diretta e chiedere a un medico se le persone "potevano guarire dal virus e diventare monatti"! Ormai siamo già arrivati anche a questo! :D
[@ Hippias] E invece no: si può benissimo guarire dal virus e poi riprenderselo. Niente monatti, quindi. L'unico rimedio è il vaccino, ma ci vorranno almeno 10-15 mesi prima di trovarne uno. Hanno constatato che anche il periodo di incubazione è variabile, dalle 2 alle 3 settimane... Mi spiace per il tuo isolamento, ma presto toccherà anche a noi, sebbene dove sto io, tra le montagne delle Highlands, già sia "isolato"! Niente paura: sono circondato da 2-3mila libri, Wikibooks, viveri a sufficienza e persino un bel gattone che ci fa compagnia. Vedo in TV che i supermercati si stanno esaurendo: stranamente sono vuoti tutti gli scaffali della carta igienica! :D Ma il Covid-19 non dà diarrea! Boh, forse pensano che la paura faccia c... addosso! Ciao, Hippias.--Monozigote (disc.) 21:48, 7 mar 2020 (CET)

Consulenza[modifica]

Ciao Monozigote, come stai? Senti ti contatto perché avrei bisogno di una consulenza sull'enciclopedicità di un rabbino capo, di cui devo decidere se scrivere o meno la voce, e vorrei cercare di capire quanto la carica sia rilevante all'interno del mondo ebraico. Descrivo il caso qui. Se potessi intervenire te ne sarei grato. Ciao!--Caarl 95 (disc.) 15:14, 1 giu 2020 (CEST)

[@ Caarl 95] Shalom, mio caro! Si dà il caso che io sia ebreo bolognese da famiglia ebraica che a Bologna risiede dal 1400, ma ora, da bravo errante, mi trovo in Scozia da un decennio. Ad essere parziali, direi che una voce su "Leone Alberto Orvieto" è più che dovuta! Hai le necessarie informazioni? Ne troverai alcune online (per es.,[8], ecc.). Quanto al "Rabbino capo", la questione è spinosa, come si può dedurre anche dalle varie voci enciclopediche sparse per internet. Io ero molto amico, quando risiedevo a Roma, di Elio Toaff, appunto Rabbino Capo di Roma (deceduto 2015 a cento anni!), a cui è succeduto Di Segni. Scrivere una voce su "Leone Alberto Orvieto, Rabbino capo di Bologna" non è consigliabile, anche perché tale carica varia di regione in regione, di nazione in nazione, di congregazione in congregazione, di "denominazione" in denominazione, e via dicendo. Per fare un esempio: nel Regno Unito, ove risiedo, esiste un "en:w:Chief Rabbi of the United Hebrew Congregations of Great Britain and the Commonwealth" che è il Rabbino maggiore delle Congregazioni ebraiche ortodosse delle "Sinagoghe Unite" britanniche --- il che vuol dire che le sinagoghe non appartenenti, non lo riconoscono come "Rabbino capo", né viene riconosciuto come rabbino capo dagli altri movimenti dell'ebraismo (liberale, ricostruzionista, ecc.). Puoi farti un'idea della spinosità della questione leggendo la voce inglese "Chief Rabbi": persino Israele ha problemi a definire la cosa --- al momento hanno 2 rabbini-capo, uno per gli aschenaziti e uno per i sefarditi. Gli ebrei americani non vogliono "rabbini-capo" e la Legge ebraica (Halakhah) comunque non prevede una tale carica, dato che in linea di principio tutti i rabbini hanno pari autorità. Ora, Leone Alberto Orvieto nella sua scheda biografica viene usualmente definito come "Rabbino maggiore della Comunità israelitica bolognese" e non come "capo" --- designandolo come "Rabbino capo", la voce potrebbe venire contestata. Ad ogni modo, Orvieto era anche un rispettato "Maskil" (cfr. [9], ma anche "Chakham" e "Morenu ha-Rav"), titolo onorifico usato principalmente in Italia per designare un ebreo erudito, illuminato, sapiente, e Orvieto lo era sicuramente --- sebbene inizialmente si fosse lasciato entusiasmare dal fascismo, entusiasmo che finì presto con le "leggi razziali"... il resto è scritto nella Memoria della Shoah. Fammi sapere se vuoi approfondire ulteriormente la discussione. Ciao.--Monozigote (disc.) 17:29, 1 giu 2020 (CEST)
Oh, sapevo di aver scritto alla persona giusta, ma non pensavo che lo fossi così tanto! Allora, sì, in realtà ho solo quello che ho trovato online (i vari profili su storia e memoria di Bologna, sul portale bolognese dell'ANED e sul centro di documentazione ebraica), tra cui però c'è un'interessante saggio su ebrei e fascismo ma in realtà c'è un'approfondita parte storica che pensavo di usare per una voce sulla comunità ebraica bolognese. Poi voglio vedere se col prestito bibliotecario online trovo qualche cosa. In realtà tutto nasce dal progetto sulle pietre di inciampo, per cui io ho scelto di occuparmi della parte emiliano-romagnola e di cui intanto ho coperto le 15 pietre posate a Bologna. Da lì avevo pensato di scrivere le voci dei deportati enciclopedici, tra cui c'è sicuramente Finzi, la cui voce già c'è e volevo capire se ci fossero i margini su Orvieto. Poi mi interessa questo approfondimento anche perché fino a un anno fa passavo almeno una volta a settimana per le viuzze del ghetto bolognese nel peregrinare studentesco verso la stazione, ma per un motivo o l'altro non mi sono mai fermato al Museo Ebraico e ignoravo completamente tutta questa parte della storia bolognese... Dunque, grazie mille per il chiarimento, speravo in realtà che le cose fossero più lineari =D. La dicitura "rabbino capo" l'avevo presa dalle noticelle biografiche del sito del comune, ma ovviamente ci sta che siano inesatte su aspetti tecnici. Rabbino capo o meno, sapresti dirmi in quel contesto storico, in quell'Italia e in quella Bologna, qual'era il suo ruolo nella comunità? E quanta gente c'era all'incirca di pari importanza in Italia, tutti i rabbini delle comunità medie? Voglio dire, tra Toaff e il rabbino di una piccola comunità, è possibile tracciare qualche criterio che dica con chiarezza che da un certo punto in poi c'è un'enciclopedicità sicura, o invece meglio lasciar perdere? Per il resto io mi sono convinto che sia enciclopedico, il problema è, se come mi par di capire un facile automatismo derivante dalla carica ricoperta non è possibile, che per dimostrarlo dovrò trovare libri di case editrici nazionali che ne parlino, le noticelle sui vari portali dimostrano sicuramente la rilevanza locale, meno quella nazionale. Qualcosa su google books ho trovato (tutti libri di storia cittadina) ma si vedono solo stralci di pagina, niente di utilizzabile per una voce.--Caarl 95 (disc.) 19:17, 1 giu 2020 (CEST)
[@ Caarl 95] Ahaa, i ricordi! Mi fai venire in mente quando anch'io giravo per i vicoli della vecchia Bologna, cercando di rintracciare i passi dei miei parenti (purtroppo deportati). Da parte di mia nonna, avevamo una ramificazione a Ferrara e, lei stessa era amica dei Finzi ferraresi (ricordati anche da Giorgio Bassani) e mi raccontava dei suoi giochi da bambina con loro.... beh, mi fermo qui, sennò apro una fiumana di memorie. Ma voglio brevemente ricordare un incontro con Elie Wiesel (chissà se c'è una pietra d'inciampo per lui in qualche parte d'Europa?), organizzato dal sottoscritto insieme a Umberto Eco nel 2000 presso l'Aula Magna di Bologna (una serie di lezioni, poi pubblicata come Sei riflessioni sul Talmud, Bompiani, 2000): gli chiesi chi avrebbe ricordato i martiri della Shoah una volta che le vittime ancora in vita (come Elie stesso) sarebbero scomparse? Lui mi rispose che sarebbe stato il compito della successiva generazione, se tale generazione ne avesse assorbito il trauma con la giusta memoria. Caarl, penso che l'iniziativa delle pietre d'inciampo sia una di queste "giuste memorie" e ti voglio elogiare per l'interesse che porti a questa iniziativa -- cerca di svilupparla il più possibile, se ne hai tempo e forza d'animo. Grazie di cuore.
Per alcuni anni ho cercato di curare al meglio il Portale dell'ebraismo su Wikipedia, rinnovandolo, ingrandendolo, raffinandolo, approfondendolo. Ora, nella mia anzianità, mi dedico esclusivamente a Wikibooks, più che altro per mettere ordine in alcune mie carte accademiche, che desidero rendere leggibili a chi ne è interessato e coinvolto (principalmente le varie comunità ebraiche italiane, precedentemente escluse dato che scrivevo in inglese per una audience anglofona). Ritornando a Orvieto, riporto i seguenti collegamenti:
1. Scheda bio;
2. Note sintetiche;
3. Scheda rabbini -- nota bene i titoli assegnatigli: "Maskil" nel 1892, quello di "Chakham" nel 1895 e quello di "Morenu ha-Rav" nel 1904;
4. Sito "CI PORTANO VIA", con scheda bio;
5. Scheda di geni.com, per aprirla tutta bisogna iscriversi.
♦ Tralascio le voci relative alla sua "pietra d'inciampo".
Noterai che alcune schede lo riportano come "Rabbino capo della Comunità israelitica di Bologna", mentre altre come "Rabbino maggiore della Comunità israelitica bolognese", il che ti fa capire come questo tipo di titoli sia molto dibattuto e controverso nell'ambito dell'ebraismo. Però quasi sempre vengono riportati i suoi titoli "onorifici", molto importanti per la comunità ebraica in generale, perché qualificano la persona per il suo status e lo identificano come riferimento religioso/culturale/sociale. Una relativa voce su Wikipedia penso dovrebbe indicare le alternative, costruendo la frase diplomaticamente come.... "Rabbino maggiore a capo della Comunità israelitica ecc..." o simili.
Spero di esserti stato utile: tienimi informato e... grazie per avermi dato modo di a m’arcord.--Monozigote (disc.) 21:58, 1 giu 2020 (CEST)