Disturbi mentali/Disturbi del tono dell'umore/Fattori di rischio

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

è abbastanza frequente la storia di separazioni o lutti familiari nei primi 15anni di vita, per cui si è ipotizzato che eventi simili aumentino i rischi di disturbo dell’umore; un eccesso di avvenimenti traumatizzanti nel periodo di 6-12 mesi precedente l’episodio depressivo; stress psicosociale; condizioni di stress di lunga durata (sembrano influire sul determinarsi dei disturbi depressivi e sul prolungamento della loro durata); altri fattori di rischio possono essere eventi fisiologici come, nella donna, il parto e la menopausa.

Epidemiologia[modifica]

Si sente spesso parlare di “iceberg della depressione” cioè dei depressi che in un modo o nell’altro si mostrano al mondo medico psichiatrico, MA la parte sommersa dell’iceberg è rappresentata dall’oltre 50% dei depressi che non ricevono alcuna cura.