Disturbi mentali/Disturbi del tono dell'umore/Sintomatologia stati maniacali

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Tipicamente l’umore è esaltato, ma può prevalere irritabilità con condizione di disforia (alterazione patologica dell’umore sia in senso depressivo che dell’eccitazione) e accelerazione del pensiero, e del linguaggio con logorrea (parlantina irrefrenabile) e iattanza (ostentazione arrogante di presunta superiorità e sicurezza), diminuita necessità di sonno (e iperattività)e soprattutto la negazione della condizione di malattia: il paziente maniacale non riconosce la sua alterazione e non richiede terapie.

Variazioni cliniche sono[modifica]

1-ipomania[modifica]

i sintomo possono essere anche molto lievi e difficili da identificare se non si hanno precedenti riferimenti della condizione normale del soggetto in esame. *L’attività è incrementata, mentre diminuiscono le necessità di riposo; la sessualità è esaltata e anche l’appetito può diventare vorace senza discriminazioni di gusto. Il corpo viene percepito come instancabile, i pensieri corrono sulle cose con velocità e senza pause critiche (“fuga delle idee”). L’umore è esaltato verso l’irritabilità o la fatuità (nullità spirituale che si manifesta maggiormente con attività vistose e inconcludenti). *Prevalgono l’aspetto ludico (di gioco, disimpegnato) e un sentimento di potenza esaltata, le idee si accavallano, il realismo è intatto ma ipocritico e con abnorme ottimismo, c’è negazione degli ostacoli per ipervalutazione delle risorse personali (economiche e attitudinali).

2-Mania acuta[modifica]

l’umore è nettamente esaltato per cui il soggetto appare esaltante, chiassoso, clamoroso o fortemente irritabile e rissoso. *La fuga delle idee è tale che il corso del pensiero appare frammentato e talvolta incoerente. *L’ipervalutazione del se appare decisamente irrealistica o ridicola; l’attività è frenetica, la necessità di sonno abolita.

3-Mania delirante[modifica]

rappresenta una delle forme estreme di esaltazione dell’umore e il paziente vi può arrivare -o attraversando una fase in cui sembra giocare con le idee, che poi assumono la caratteristica del delirio,-o per un inasprirsi rabbioso dell’umore. *Le idee sono megalomaniche di tipo erotico, mistico, di potenza fisica e intellettuale, persecutorie o di avvelenamento (nelle forme croniche è molto difficile la diagnosi differenziale con la paranoia).

4-Stupor maniacale[modifica]

il soggetto può arrivare a una specie di “fibrillazione” delle idee in cui appare come paralizzato, travolto dall’accelerazione delle idee.