L'uomo di casa/Impianto elettrico/Glossario

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Prima di cominciare bisogna tenere a mente alcuni termini e concetti essenziali:

  • polo elettrico: in un circuito a corrente continua sono i classici positivo e negativo rispettivamente rosso e nero; in presenza nella casa di un impianto di illuminazione a basso voltaggio 12 o 24 V in CC (corrente continua o DC in inglese) per delle lampade in cucina o in camera da letto. La normale corrente della casa però è in corrente alternata, ovvero i poli si invertono con frequenza di ~50 Hertz ( 50 volte al secondo), si parla più correttamente di fase e di neutro.
  • fase:La fase è quel filo che è sempre sottoposto a tensione. Per legge, negli impianti elettrici, la fase può essere di qualsiasi colore, purché non sia azzurro o blu dedicato al neutro, o giallo-verde dedicato alla terra
  • neutro: il neutro in condizione di un contatto aperto (esempio una lampadina bruciata) non è sottoposto a corrente, mentre si ritiene necessario in caso di contatto chiuso, in quanto permettere di chiudere il circuito e poter così adoperare l'utilizzatore. La sua polarità è sempre inversa a quella della fase.
  • conduttore di protezione: Il conduttore di protezione (chiamato normalmente terra) deve essere per legge di colore giallo-verde. Criterio di sicurezza che scarica la tensione a terra in caso di cortocircuito.
  • utilizzatore:Tutto ciò che necessita di corrente elettrica per funzionare( lampadine, forno, frigorifero, TV, frullatore ecc..) anche chiamato resistenza.
  • cortocircuito: Il cortocircuito si ha quando un circuito viene chiuso senza che sia interposta una resistenza elettrica, per esempio quando una persona tocca entrambi i conduttore dei fili o essi si toccano direttamente.
  • cercafase: Il cercafase ha l'apparenza di un cacciavite tradizionale, ma con il manico trasparente e con al suo interno una piccola lucina che si accende incontrando tensione su di un conduttore.
  • scatola portafrutto: La scatola portafrutto è una cassetta di plastica dove verranno fissati i supporti e fatti semplici collegamenti.
  • Supporto: Il supporto serve per bloccare, mediante un semplicissimo meccanismo di plastica, i frutti ad esso, questo poi presenta due fori per fissarla per mezzo di viti alle scatola portafrutto
  • frutto: I frutto è tutto ciò che si può montare su un supporto (interruttore, presa,ecc), che serve per comandare un utilizzatore.
  • Collegamento in parallelo:I componenti sono collegati tra loro in modo che tutti i morsetti d'entrata di tutti gli utilizzatori siano collegati tra loro, stessa cosa per i morsetti d'uscita, si verrà così a creare due fasci di fili.
  • Collegamento in serie: I Componenti sono collegati in modo che ogni morsetto di uscita sia connesso al morsetto di entrata del componente successivo e così via, si verrà così a creare un solo cavo d'entrata e uno d'uscita.
  • placca:...
  • ...