Laboratorio di chimica in casa/Nitrito di sodio

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Il Nitrito di Sodio è un composto inorganico con formula bruta NaNO2. Si presenta come un solido bianco inodoro, è un sale molto solubile in acqua. È un precursore utile per una varietà di composti organici, quali prodotti farmaceutici, coloranti e pesticidi, ma è probabilmente più conosciuto come additivo alimentare per prevenire il botulismo. Il suo uso nei prodotti alimentari è tuttavia limitato a causa della sua tossicità. I nitriti sono infatti mutageni.

Nitrito di sodio

Proprietà[modifica]

Il nitrito di sodio è spesso usato come conservante per alimenti grazie alle sue proprietà antibatteriche. In ambito chimico viene principalmente impiegato come agente riducente e composto utile per la sintesi di coloranti tramite diazotazione.

Sintesi principale[modifica]

Può essere sintetizzato per reazione fra cloruro di sodio e nitrato di sodio fusi. Può risultare conveniente lavorare in eccesso di nitrato, per permettere alla miscela NaNO3 + NaCl + prodotti di fondere a temperatura vicina ai 300 °C,[1] in modo che il nitrito prodotto non si decomponga.

  NaNO3 (l) + 2 NaCl(NaNO3)  NaNO2 (NaNO3) + Na2O(NaNO3) + Cl2

La temperatura va tenuta controllata, per evitare che il nitrito di sodio si decomponga ulteriormente. Una volta terminata la reazione è possibile separare NaNO2 dal resto dei composti tritando la miscela raffreddata e poi sciogliendola in alcol. Assieme ad esso si scioglierà anche Na2O, che potrà essere facilmente rimosso facendo gorgogliare della CO2. Precipiterà Na2CO3, che potrà essere rimosso per filtrazione.[2]

Sintesi alternative[modifica]

Si può produrre nitrito di sodio anche scaldando una soluzione di idrossido di sodio, monossido di azoto e biossido di azoto:

  2NaOH + NO + NO2 → 2NaNO2 + H2O

Reazioni[modifica]

In laboratorio il nitrito di sodio può essere utilizzato per distruggere gli eccessi di azoturo di sodio tramite la seguente reazione:

  2 NaN3 + 2 NaNO2 + 2 H+ → 3 N2 + 2 NO + 2 Na+ + 2 H2O

a circa 330°C si decompone in ossido di sodio, ossido nitrico e diossido di azoto:

  2 NaNO2  Na2O + NO + NO2

Il nitrito di sodio è usato anche per formare acido nitroso e solfato di sodio tramite acido solforico:

  2NaNO2 + H2SO4 → 2HNO2 + Na2SO4

Cristallizzazione[modifica]

Sicurezza[modifica]

Il nitrito di sodio ha proprietà cancerogene: nel corpo reagisce con le ammine per dare N-nitrosammine. Per ciò va maneggiato con cautela usando dei guanti di lattice.

Video[modifica]

Video 1

Metodo per sintetizzare il nitrito di sodio + metodo per verificare che si sia formato del nitrito di sodio

Note[modifica]

  1. Quella di fusione del nitrato di sodio, 308 °C.
  2. Dalla reazione si può formare anche NaHCO3 a seconda della quantità di CO2 usata e della presenza di acqua nell'alcol. Esso è ancora meno solubile in alcol di Na2CO3 e viene separato senza problemi.