Vai al contenuto

Dizionario chimico divulgativo/N

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
(Reindirizzamento da DCD/N)

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

N è il simbolo atomico dell' azoto e quello di normalità.

Neon[modifica | modifica sorgente]

Neurotrasmettitore[modifica | modifica sorgente]

Neutrone[modifica | modifica sorgente]

NFPA 704[modifica | modifica sorgente]

Nihonio[modifica | modifica sorgente]

Nitrato[modifica | modifica sorgente]

Nitrile[modifica | modifica sorgente]

Nitrito[modifica | modifica sorgente]

Nitrocomposto[modifica | modifica sorgente]

Nitrocellulosa[modifica | modifica sorgente]

Nitronio[modifica | modifica sorgente]

Nitrosammina[modifica | modifica sorgente]

Nitrosile[modifica | modifica sorgente]

Nitrosonio[modifica | modifica sorgente]

Non metallo[modifica | modifica sorgente]

Non me-tàl-lo: vedi il lemma Metalloide.

Normalità[modifica | modifica sorgente]

Numero atomico[modifica | modifica sorgente]

Numero di ossidazione[modifica | modifica sorgente]

Nucleazione[modifica | modifica sorgente]

Nucleo[modifica | modifica sorgente]

Nucleo atomico[modifica | modifica sorgente]

Nucleofilo[modifica | modifica sorgente]

Nu-cle-ò-fi-lo (/): specie chimica che dona un doppietto elettronico formando un legame covalente col partner di reazione (che fa da elettrofilo). Esempio:

L'ammoniaca, il nucleofilo, dona il suo doppietto allo ione idrogeno, che così si comporta da elettrofilo, formando lo ione ammonio.

Nucleosintesi[modifica | modifica sorgente]

Nuclide[modifica | modifica sorgente]

Nu-clì-de (/): specie nucleare identificata da un numero di massa e da un numero atomico.

Numero atomico[modifica | modifica sorgente]

Nù-me-ro a-tò-mi-co (/): indica il numero di protoni presenti nel nucleo di un atomo di un elemento, di conseguenza esso identifica univocamente l'elemento. S'indica colla lettera Z e si scrive come pedice a sinistra del simbolo dell'elemento, per esempio 82Pb.

Numero CAS[modifica | modifica sorgente]

Numero di Avogadro[modifica | modifica sorgente]

Nùmero di Avogadro (/): è un numero, abbreviato in NA, pari a ~6.02214129 ×1023 x/mol [1] dove x è un qualsiasi costituente fondamentale di una sostanza (molecola di H2O, ioni F-, elettroni ecc.) contenuto in una sua mole. "Una mole di qualcosa" significa quindi "6.022 ×1023 particelle di quel qualcosa": ogni mole è un numero di Avogadro di particelle.

Un tempo era stato scelto il numero di particelle contenute in un grammo di idrogeno come riferimento, che nel 1865 venne misurato per la prima volta da J. J. Loschmidt. In seguito (1967) il SI spostò l'unità di riferimento a 12 g di 12C, che è quella attuale. Il valore dato prima è l'ultimo misurato dal CODATA nel 2010.

Numero EINECS[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia
[modifica | modifica sorgente]

Note
[modifica | modifica sorgente]

  1. Il segno di incertezza ~ davanti al numero è stato aggiunto perché il numero di Avogadro non è ancora stato determinato fino all'ultima cifra esatta con gli attuali mezzi di misurazione.