Dizionario chimico divulgativo/O

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
< Dizionario chimico divulgativo(Reindirizzamento da DCD/O)
Jump to navigation Jump to search

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

O in chimica organica indica che il sostituente di un benzene è in posizione 2.

Olazione[modifica]

O-la-ziò-ne (Wikipedia-logo-v2.svg/Wiktionary small.svg): fenomeno di aggregazione di due o più cationi metallici sciolti in acqua, che si uniscono legati da ioni come l'idrossido OH- o l'ossido O2- formando un'unica molecola.

Un esempio di olazione molto comune è la conversione del cromato a bicromato in soluzioni acide: due molecole di CrO42- si aggregano per formarne una di Cr2O72-.

Ciò può avvenire anche con altri metalli, come nel caso di Be2+ che in soluzione forma un trimero in cui gli atomi di berillio sono uniti assieme da ioni idrossido.


Questo tipo di reazioni sono comuni nelle soluzioni concentrate di sali e dipendono dal pH, dallo stato di ossidazione del metallo e da altri fattori: in soluzioni ideali gli ioni metallici tendono a formare aquocomplessi (in cui i cationi sono circondati da sole molecole d'acqua) mentre cambiando i fattori menzionati prima in soluzione tendono a comparire altre specie chimiche. Gli anioni formati tramite olazione vengono chiamati poliossometallati.

[modifica]

Orbitale[modifica]

Orbitale atomico[modifica]

Orbitale molecolare[modifica]

Oro[modifica]

Orto[modifica]

Ortorombico[modifica]

Ortosilicato[modifica]

Osmiato[modifica]

Osmio[modifica]

Osmosi[modifica]

O-smò-si (Wikipedia-logo-v2.svg/Wiktionary small.svg): fenomeno in cui il solvente passa attraverso una membrana semipermeabile passando da una soluzione più concentrata a una più diluita.

Ossalato[modifica]

Ossialogenuro[modifica]

Ossicloruro[modifica]

Os-si-clo-rù-ro (Wikipedia-logo-v2.svg/Wiktionary small.svg): Complesso il cui nucleo è legato sia a ioni Cl- che a ioni O2-. Si conoscono molti ossicloruri, sia di metalli che di nonmetalli. Alcuni esempi sono CrO2Cl2, NOCl, COCl2, SO2Cl2, POCl3, VOCl3 ecc. Essi sono generalmente ossidanti, sensibili all'idrolisi e sono molecole covalenti (non composti ionici).

Vedi anche: ossialogenuro, anidride mista, cloruro acilico

Ossidante[modifica]

NaF.gif

Os-si-dàn-te (Wikipedia-logo-v2.svg/Wiktionary small.svg): specie chimica che sottrae elettroni ad un'altra durante una reazione chimica, e quindi ne aumenta lo stato di ossidazione (abbassando il proprio).

2 Na0 + F20 → 2 Na+F-

Nella reazione sopra riportata il fluoro funge da ossidante poiché ogni atomo di F sottrae un elettrone al sodio.

Vedi anche: ossidoriduzione, riducente, potenziale di riduzione

Ossidazione[modifica]

Ossidimetria[modifica]

Ossidrile[modifica]

Ossiemoglobina[modifica]

Ossifluoruro[modifica]

Ossimercuriazione[modifica]

Ossido[modifica]

Ossido misto[modifica]

Ossidoriduzione[modifica]

Ossigeno[modifica]

Ossoacido[modifica]

Ossoanione[modifica]

Ottetto[modifica]

Ottetto espanso[modifica]

Bibliografia
[modifica]

Note
[modifica]