Inform e Glulx/Le basi di Inform/Benvenuto in Inform

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
  1. IntroduzioneInform e Glulx/Introduzione
  2. Cosa occorre per iniziareInform e Glulx/Cosa occorre per iniziare
  3. Le basi di Inform
  4. RUINS, l'avventura comincia
  5. Inform e ancora Inform
  6. Inform e Glulx
  7. Appendici

Senza perdere tempo in ulteriori preamboli, direi che possiamo cominciare con il nostro primo programma:

! Esempio sull'utilizzo dell’istruzione print - versione 1

Include "Parser"; Include "VerbLib"; Include "Replace";
[ Stampa; ClearScreen(); ! pulisce lo schermo print "Benvenuto in Inform!"; KeyCharPrimitive(); ! legge un carattere dalla tastiera ];
[ Initialise; Stampa(); quit; ! fine del programma ];
Include "ItalianG";

Da WIDE o JIF, compilate il listato ed eseguitelo. Se tutto è andato bene, appare sul video la scritta "Benvenuto in Inform!"; il computer aspetta poi che l’utente abbia premuto un tasto qualsiasi per uscire e terminare il programma[1].

Nonostante l’estrema semplicità di quest’ultimo (e non poteva essere altrimenti, visto che è il primo) si possono fare su di esso diverse considerazioni:

  • in primis, possiamo dire che, tutte le volte che abbiamo un punto esclamativo seguito da un testo, siamo di fronte ad una riga di commento, molto utile per descrivere ad esempio cosa fa una determinata istruzione che possa in seguito servire a chi dovesse leggere il listato. I commenti, inoltre, vengono completamente ignorati dal compilatore e non hanno peso sul file eseguibile (potete scrivere tutti i commenti che volete, ma la dimensione del file eseguibile rimane sempre la stessa);
  • l’istruzione print è, con molta probabilità, la più utilizzata nell’ambito della programmazione in Inform. In questo caso, la sua funzione è quella di stampare a video il testo racchiuso fra le virgolette, come d’altra parte è facilmente intuibile;
  • il punto e virgola (";") finale è una regola basilare nella programmazione in questo linguaggio; infatti, salvo casi particolari, tutte le istruzioni in Inform devono terminare con un punto e virgola pena la comparsa di un messaggio d’errore durante la fase di compilazione;
  • l’istruzione ClearScreen pulisce lo schermo, mentre l’istruzione KeyCharPrimitive legge un carattere dalla tastiera aspettando la pressione di un tasto qualsiasi da parte dell’utente;
  • l’istruzione quit provoca l’immediata interruzione del programma e la conseguente chiusura di WinFrotz2002;

Per quanto riguarda invece la formattazione del codice è possibile, volendo, scrivere il listato nel seguente modo:

! Esempio sull'utilizzo dell’istruzione print – versione 1 
Include "Parser"; Include "VerbLib"; Include "Replace"; 
[ Stampa; ClearScreen(); print "Benvenuto in Inform!";   
KeyCharPrimitive(); ];[ Initialise; Stampa(); quit; ]; 
Include "ItalianG";

per il compilatore non cambia nulla, ma riuscite a capirci qualcosa da questa 'macedonia'?

È meglio quindi mantenere un certo ordine all’interno di un nostro listato, in modo tale che risulti essere più comprensibile per noi stessi e per gli altri (soprattutto a distanza di tempo).

Note[modifica]

  1. Cliccate qui per scaricare il listato di questo esercizio (il file 3.02.inf).