Inform e Glulx/appendici/Appendice E - Come usare Windows Frotz 2002

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Appendice E - Come usare Windows Frotz 2002[modifica]

Come abbiamo ripetuto più volte all’interno di questo manuale, Windows Frotz 2002 è un interprete che esegue tutte le avventure testuali compilate nel formato Z-code (.Z5 o .Z8)[1]. Vediamo allora come usarlo:

Inform e Glulx-e01.gif

Questa è la tipica schermata iniziale che contraddistingue l’inizio di ogni avventura che viene giocata. I comandi vengono digitati per mezzo della tastiera, seguiti dalla pressione del tasto di Invio:

Inform e Glulx-e02.gif

Alcuni di questi (descritti nel paragrafo 4.10) permettono di agire sul sistema, mentre tutti gli altri sono descritti nell’appendice A (o, eventualmente, nell’estensione command_it.h).


Dalla barra degli strumenti (contraddistinta da una serie di sette icone) è possibile effettuare le seguenti operazioni:

Inform e Glulx-e03.gif per iniziare una nuova avventura (equivalente alla pressione contemporanea dei tasti CTRL + N);


Inform e Glulx-e04.gif per caricare una posizione salvata (equivalente al comando "carica" o alla pressione contemporanea dei tasti CTRL + O);


Inform e Glulx-e05.gif per salvare la posizione corrente (equivalente al comanda "salva" o alla pressione contemporanea dei tasti CTRL + S);


Inform e Glulx-e06.gif per le opzioni (equivalente alla pressione contemporanea dei tasti CTRL + P);


Inform e Glulx-e07.gif per il buffer di scorrimento (equivalente alla pressione contemporanea dei tasti CTRL + L);


Inform e Glulx-e08.gif per la guida in linea;


Inform e Glulx-e09.gif per le informazioni sul programma.


Il buffer di scorrimento è una modalità di funzionamento nella quale il programma dà, al giocatore, la possibilità di copiare tutto o parte del testo visualizzato in quel momento (senza però scriverlo in un file come avviene nel caso del comando "script on").


Per quanto riguarda il salvataggio della posizione corrente, alla pressione dell’apposito pulsante con il tasto sinistro del mouse appare la seguente finestra:

Inform e Glulx-e10.gif

all’interno della quale occorre specificare il nome del file (che avrà l’estensione .sav) e cliccare poi sul pulsante Salva.

Per quanto riguarda invece il caricamento della posizione precedentemente salvata, alla pressione dell’apposito pulsante con il tasto sinistro del mouse, appare invece la seguente finestra:

Inform e Glulx-e11.gif

all’interno della quale occorre selezionare il file interessato e cliccare poi sul pulsante Apri. Una volta caricato il file, è sempre poi utile dare il comando "guarda" (o "g") per stampare a video la descrizione della locazione corrente.


Le opzioni del programma sono racchiuse nella seguente finestra:

Inform e Glulx-e12.gif

Nella scheda Visualizzazione è possibile stabilire il tipo di carattere col quale visualizzare il testo dell’avventura giocata (Times New Roman di default), la dimensione di quest’ultimo e la scala V6 (usata per scalare i file grafici di alcuni giochi della Infocom scritti nel formato V6 della Z-Machine); segue poi il tipo di carattere a larghezza fissa (Courier New di default) insieme rispettivamente al colore del testo (bianco di default) e dello sfondo (blu di default). Segue infine la possibilità di attivare o meno lo scorrimento veloce del testo (attivato di default), di mostrare o meno il prompt [Altro] durante lo scorrimento di un testo molto lungo (attivato di default) e di definire i valori rispettivamente del margine sinistro e destro dello schermo.

Nella scheda Interprete è possibile invece stabilire il tipo (MS-DOS di default) e se visualizzare o meno gli errori ('Mai' di default); segue poi la possibilità di ignorare o meno gli errori a runtime (se questa opzione è attiva, Windows Frotz 2002 continua ad essere eseguito anche se si è in presenza di questo tipo di errore – utile soltanto nel caso in cui si stia provando un gioco di cui non sono disponibili né il listato né il nome dell’autore), di espandere o meno le abbreviazioni (se questa opzione è attiva, Windows Frotz 2002 espande i comandi abbreviati come completi - ad esempio x  ➨  esamina - anche se il gioco non li supporta; utile per giocare ad alcune vecchie avventure della Infocom) e di impostare o meno il flag per l’intestazione Tandy (disattivato di default).

Nella scheda Avvio è possibile impostare o meno il programma come predefinito quando si cerca di aprire un file nel formato Z-code.


Occorre inoltre ricordare che:

  • con la pressione contemporanea dei tasti ALT + D si accede alle opzioni di debug;
  • con la pressione contemporanea dei tasti ALT + N si incomincia una nuova partita (equivalente al comando "ricomincia/ricominciare");
  • con la pressione contemporanea dei tasti ALT + H si accede agli aiuti di Windows Frotz 2002;
  • con la pressione contemporanea dei tasti ALT + X si termina il gioco.


Occorre infine notare che questo programma è in grado di eseguire i file nel formato .blb, ma per questi ultimi è molto meglio utilizzare allo scopo WinGlulxe[2], l’interprete che esegue le avventure testuali scritte in Glulx[3].

Note[modifica]

  1. Oltre alle avventure testuali nel formato Z-code, ne esistono anche delle altre scritte in formati diversi. I principali di questi sono: ADRIFT (contraddistinto dall’estensione .taf), AGT, ALAN, GLULX (contraddistinto dalle estensioni .ulx e .blb), HUGO, MS-DOS e TADS (contraddistinto dall’estensione .gam). Ulteriori informazioni potete reperirle alle rispettive home page di appartenenza.
  2. In realtà è possibile utilizzare anche Gargoyle, uno straordinario interprete che è in grado di eseguire avventure testuali in diversi formati (Z-code compreso). Ulteriori informazioni potete trovarle al capitolo 2.
  3. Glulx (pienamente supportato da Infit e da Jif) è un linguaggio di programmazione (perfettamente compatibile con Inform) che offre la possibilità di creare delle avventure testuali grafiche e sonore. Ulteriori informazioni potete trovarle al capitolo 6.