Napoletano/Avverbi

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Avverbi / ll'Abberbjee[modifica]

Avverbi di tempo[modifica]

Napoletano Italiano
dim(m)ane, craje domani
doppo (adoppo, aroppo) dopo
mo adesso, ora
mo mo (mo mmo) in questo preciso istante
nnenche in che, nell'istante che
primma (primmo) prima
primma 'e mo immediatamente
po, pone, poje poi
subbeto, súbbito subito
ogge, oje oggi
ajere ieri
sempe sempre
maje mai
ambresso, priesto presto
tarde tardi
simbè, si mbe ancorché, sebbene

Avverbi di luogo[modifica]

Napoletano Italiano
cca qua, qui
llà \ lloco là / lì
vecino, appriesso vicino
azzicco (azzicco azzicco), azzeccato molto vicino
addovonca, addonca, dovonca dovunque
luntano, arrasso lontano
sotta/sotto, 'a sotta/o sotto, da sotto
'n coppa/coppa/ncoppa, 'a coppo su, sopra
abbascio giù, da basso
(a)nnanze, (a)nnante avanti, davanti
areto, arreto, addereto, 'a ddereto dietro
mmiezo in mezzo
rènte di lato, a fianco

Interessante è l'uso di "dove" in napoletano, con diverse variazioni.

Napoletano Italiano
addò dove[luogo 1]
'a ddo / 'a ro da dove
a ro verso dove
  1. Indica uno stato in luogo oppure un moto a luogo.

Avverbi di quantità[modifica]

Napoletano Italiano
assaie molto
cchiù più
paricchio parecchio
poco, pucurillo poco, pochino
sopierchio soverchio
tanto tanto
troppo troppo

Avverbi di modo[modifica]

Napoletano Italiano
bene bene
malamente male
sopia sopia, nzu nzu dolcemente
chiano piano
sùbbeto subito
ampressa velocemente