Roccia/Alimentazione/Prima

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

L'alimentazione in montagna va effettuata con regole precise, perché dato lo sforzo che il fisico si troverà a sopportare, non possiamo permetterci di mangiare troppo o troppo poco.

Da evitare[modifica]

Come regole base, per non affaticare troppo la digestione e quindi aggravare la nostra fatica, bisognerebbe evitare quando possibile:

  1. Fritti;
  2. Alimenti affumicati;
  3. Abbondare con sale o spezie;
  4. Bibite gassate, preferiamo quella naturale, in quanto non "gonfia" lo stomaco e possiamo berla nella quanatià che ci pare, senza temere controindicazioni;
  5. Salse troppo elaborate e pesanti da digerire;
  6. Dolci confezionati industrialmente.


Da limitare[modifica]

Alcuni alimenti possono essere d'aiuto per darci energia. Tuttavia il loro abuso è sconsigliato, questi cibi sono:

  1. Uova;
  2. Carne;
  3. Derivati del latte come burro e formaggi;
  4. insaccati.


Consigliati[modifica]

Ci sono poi gli alimenti che possiamo mangiare nella quantità che vogliamo, perché non hanno effetti indesiderati e contribuiscono solamente a darci sostegno. Tra questi cibi troviamo:

  1. Frutta fresca di stagione e verdure;
  2. Legumi, i quali possono trasmetterci le vitamine;
  3. Fibre;
  4. Sali minerali.


Durante tutta la settimana[modifica]

Se ci limitiamo ad andare in montagna, o comunque a fare sport, solo nel fine settimana, i consigli che seguiranno, potranno essere osservati anche solamente 3 giorni prima.

Se invece facciamo sport durante tutta la settimana, esempio correre, una giusta alimentazione durante tutti e 7 i giorni si rende necessaria.

Colazione[modifica]

La colazione è, a detta degli esperti, il pasto più importante della giornata, si ritiene necessario assumere quindi alimenti nutrienti.

  1. Latte o tè;
  2. biscotti o fette biscottate con sopra un po' di miele o marmellata di frutta;
  3. Yogurt;
se dovesse venirci fame a metà mattina (10.30-11) per far passare un po' l'appetito un frutto fresco può rivelarsi molto utile.

Pranzo[modifica]

A pranzo dobbiamo recuperare un po' dell'energia consumata durante l'attività sportiva, spesso dopo il pranzo segue un altro sforzo, l'escursione del pomeriggio.

  1. Pasta o riso con pomodoro, evitare di mangiare pasta con condimenti piccanti o troppo oleosi.
  2. Carne bianca;
  3. Frutta fresca;
A metà pomeriggio (16.30-18) per riprendere un po' di energia possiamo mangiare un frullato di frutta o in mancanza di altro una barretta energetica.

Cena[modifica]

La cena non dovrebbe essere troppo sostanziosa, perché di li a poco andremo a letto e la posizione sdraiata contrasta la digestione.

  1. Minestra di verdure con parmigiano;
  2. Patate o legumi accompagnate da un uovo;
  3. Tonno;
  4. Pane con pomodori;
  5. Frutta
Un ottimo condimento è l'olio di oliva e limone, i quali si possono affiancare a tutti gli alimenti, ricordandosi di non abusarne.

Due giorni prima[modifica]

Nei 2 giorni che anticipano un'escursione impegnativa bisogna aumentare l'assunzione dei carboidrati complessi, questi sono reperibili in pasta, pane, crostate, ecc...
Allo stesso tempo evitare cipolle, cavolo, cetrioli, ecc..