Roccia/Materiali/Discensori

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
CopertinaRoccia/Copertina
  1. MaterialiRoccia/Materiali
    1. CordaRoccia/Materiali/Corda
    2. ImbragoRoccia/Materiali/Imbrago
    3. MoschettoniRoccia/Materiali/Moschettoni
    4. RinviiRoccia/Materiali/Rinvio
    5. DiscensoriRoccia/Materiali/Discensori
    6. CordiniRoccia/Materiali/Cordino
    7. ScarpetteRoccia/Materiali/Scarpette
  2. Nodi per l'alpinismoRoccia/Nodi
    1. Nodo a otto ripassatoRoccia/Nodi/Nodo otto ripassato
    2. Nodo bulinoRoccia/Nodi/Nodo bulino
    3. Nodo doppio ingleseRoccia/Nodi/Doppio inglese
    4. Nodo galleggiante
    5. Nodo fettuccia
    6. Nodo semplice
    7. Nodo semplice copiato
    8. Asola di bloccaggio
    9. Asola ripassata
    10. Nodo barcaioloRoccia/Nodi/Nodo barcaiolo
    11. Nodo mezzo barcaioloRoccia/Nodi/Nodo mezzo barcaiolo
    12. PrusikRoccia/Nodi/Nodo prusik
    13. MachardRoccia/Nodi/Machard
    14. Longe CAIRoccia/Nodi/Longe
  3. Nozioni base
    1. Cos'è una cordata
    2. Cos'è una sosta
    3. Preparazione di una cordataRoccia/Nozioni/Preparazione di una cordata
    4. Legarsi in cordata
    5. Progressione
    6. Attrezzi e modalità di assicurazione
    7. Discesa in moulinetteRoccia/Nozioni/Moulinette
    8. Discesa in corda doppiaRoccia/Nozioni/Corda doppia
  4. Progressione col metodo Caruso
  5. Soccorso
    1. Cenni per il soccorsoRoccia/Soccorso/Cenni per il soccorso
    2. FeritiRoccia/Soccorso/Feriti
    3. Trasportare i feriti
    4. Posizionare i feriti
    5. Rianimazione
    6. Emorragia
    7. Fratture e contusioni
    8. Morso di viperaRoccia/Soccorso/Morso di vipera
    9. Colpo di soleRoccia/Soccorso/Colpo di sole
    10. CongelamentoRoccia/Soccorso/Congelamento
    11. Assideramento
    12. Disturbi d'alta quota
    13. Valanghe
  6. Alimentazione
    1. Prima di partireRoccia/Alimentazione/Prima
    2. Durante l'escursione
  7. Topografia e orientamento

I discensori e/o assicuratori sono particolari attrezzi per alpinismo che facilitano la discesa da una parete e/o l'assicurazione della salita del compagno.

Il concetto che sta alla base del discensore si differenzia in due categorie: assicuratori dinamici o autobloccanti. Sono metodi di assicurazione dinamica (ovvero non bloccano la corda in caso di caduta) il secchiello (o tube), il gi-gi, l'otto; al contrario sono assicuratori autobloccanti il GriGri, il Cinch, lo Smart e l'Eddy. Tra questi va citato un nuovo assicuratore che si pone tra le due categorie, il clic-up.

Piastrina Gi-Gi[modifica]

Il gi-gi (inventato dalla Kong) o piastrina (ad esempio la Camp Ovo) è uno strumento adatto alla discesa in corda doppia, per assicurare uno o due secondi di cordata sulle vie a più tiri, risalita su corda e autobloccante in paranchi da recupero. Il gi-gi non deve essere assolutamente usato per assicurare il primo di cordata

piastrina gi-gi

Il gi-gi è un pratico strumento per recuperare il secondo e il terzo di cordata perché ha due sistemi indipendenti d'uso. Essa consiste in due cavità longitudinali, dentro cui deve passare un'asola della corda (o un'asola per ciascuna corda se fossero due), il tutto deve essere poi fermato trasversalmente con un moschettone, che oltre a permettere alla corda di restare all'interno della piastrina e di frenare lo scorrimento della corda, questo sistema a seconda della posizione del moschettone o della presenza di due moschettoni ne aumenta l'attrito con la corda e quindi un maggiore effetto frenante. La corda che arriva dal compagno di progressione deve necessariamente passare dall'alto verso il basso, cosicché il moschettone strozzi l'altro capo della corda.

Vantaggi[modifica]

I vantaggi del gi-gi sono:

  • Possibilità di recuperare facilmente ed indipendentemente le due corde.
  • Funziona da autobloccante solo sulla corda sotto tensione lasciando l'altra libera.
  • Al contrario del mezzo barcaiolo non genera attorcigliamenti sulla corda.
  • Grande leggerezza della piastrina.


Svantaggi[modifica]

Mentre gli svantaggi sono:

  • Non può essere usata per assicurare il primo di cordata
  • È molto difficile dare corda al compagno se la corda è in tensione sulla piastrina.

Tuber o secchiello[modifica]

un esempio di tuber

Con questo nome intendiamo un dispositivo a forma di secchiello, dove la/e corda/e vengono fatte passare in un'apposita cava, queste vengono a formare 2 asole, che dovranno poi essere intercettate da un moschettone, collegato all'imbragatura. Il secchiello puo' essere utilizzato per assicurazione sia del primo di cordata che del secondo e per la discesa in corda doppia, ma il grande vantaggio è la presenza su una vasta gamma di secchielli di dentature sulla faccia dell'uscita del capo della corda che vanno a stringere la corda quando vi è il bloccaggio da parte dell'assicuratore, favorendo una maggiore trattenuta della corda nel discensore. Si ricorda che non va mai tolta la mano dal capo libero della corda.

Vantaggi[modifica]

I vantaggi del Tuber sono:

  • Facilità d'uso e di montaggio
  • Rapporto di frenatura basso, importante se gli elementi di sicurezza della catena non sono molto affidabili.
  • Non presenta problemi d'utilizzo con due corde in quanto queste lavorano separatamente nella due cave metalliche dell'attrezzo.
  • Permette la discesa in corda doppia.

Svantaggi[modifica]

Mentre gli svantaggi:

  • Non va mai tolta la mano dal capo libero della corda.
  • In caso di caduta verso il basso non svolge la funzione di dissipatore.

Discensore ad otto[modifica]

dicensore ad otto

il discensore ad otto (o più semplicemente l'otto) è un discensore che è costituito da 2 cerchi, uno più piccolo e uno più grande, ed il suo funzionamento si basa sull'attrito che la corda esercita a contatto con esso. Attualmente è uno degli attrezzi meno utilizzati, in quanto superato dai nuovi assicuratori e discensori.

Vantaggi[modifica]

I vantaggi dell'otto sono:

  • Economico e di facile utilizzo.

Svantaggi[modifica]

Mentre gli svantaggi:

  • Non va mai tolta la mano dal capo libero della corda.
  • Blocca molto la corda rendendo lenta la discesa (maggiore è il diametro della corda, più lenta sarà la discesa).
  • Tende ad attorcigliare la corda.
  • Consistente surriscaldamento che rischia di danneggiare la corda in caso di fermata durante una discesa.

GriGri[modifica]

Il GriGri è un dispositivo di frenata assistita utilizzato in arrampicata sportiva sia per l'assicurazione del primo che del secondo di cordata quando questi sale in moulinette. Prodotto inizialmente dall'azienda francese Petzl, è attualmente l'attrezzo maggiormente utilizzato durante questo tipo di attività sportiva.

Il funzionamento del GriGri è basato sull'azione di una camma eccentrica posta al suo interno, attorno alla quale scorre la corda: in caso di caduta, la corda, facendo attrito sulla camma, la fa ruotare provocando la strozzatura della corda tra la camma stessa e la cassa esterna del GriGri. In tal modo la corda viene bloccata (da qui si evince che, per tale attrezzo, sarebbe forse più proprio il termine "bloccante" piuttosto che "freno"). Il funzionamento del Gri-Gri, una volta che si sia posizionata correttamente la corda nell'attrezzo, seguendone le istruzioni, è estremamente semplice. Nell'utilizzo dell'attrezzo sono comunque da tenere ben presenti alcuni aspetti:

  • Si tratta di un freno statico, di un freno, cioè, che non deriva la sua azione frenante dallo scorrimento della corda al suo interno e dalla conseguente dissipazione di energia per attrito, ma di un freno che blocca meccanicamente la corda impedendole di scorrere: questo fatto rende l'arresto più brusco, sia per l'arrampicatore sia per l'assicuratore, ma anche per tutta la "catena di assicurazione" cioè per tutti i materiali che sono coinvolti nell'azione di trattenere la caduta.
  • L'energia della caduta, non essendo dissipata nel freno, deve essere assorbita completamente dalla corda, mediante deformazione elastica della stessa, fatto che ne provoca una maggiore usura.
  • Le protezioni coinvolte, in particolare il fittone o lo spit al quale è agganciato il rinvio più alto (al quale è rinviata la corda al momento dell'eventuale caduta), ricevono una sollecitazione ben maggiore rispetto al caso dei freni dinamici: in nessun caso è quindi consigliabile utilizzare questo tipo di freno con i chiodi da roccia e tantomeno su cascate di ghiaccio, dal momento che un'eventuale caduta potrebbe scaricare sugli ancoraggi, in tal caso, una forza tale da provocarne la fuoriuscita o la rottura.
  • La staticità del freno fa inoltre sì che le forze che si scaricano sul corpo dell'arrampicatore siano più elevate: motivo per cui è necessario imparare ad utilizzare correttamente questo tipo di freno, accompagnando la caduta in modo da rendere l'arresto meno traumatico.
  • Ulteriore fattore da tenere presente è che la facilità d'uso del GriGri e la sua affidabilità fanno spesso considerare questo attrezzo adatto anche a persone inesperte e come un "freno che funziona da solo": ovviamente non è così ed è sempre necessario tenere in mano la corda a valle del GriGri, al fine di evitare pericolosissime cadute.

Come accorgimento generale - non strettamente legato all'uso del GriGri ma sempre valido quando si arrampica in falesia su monotiri - è poi sempre raccomandabile fare un nodo in fondo alla corda: la stragrande maggioranza degli incidenti che avvengono in tali occasioni sono infatti legati al fatto che mentre l'assicuratore cala fino a terra il compagno che ha salito la via, la corda finisce prima che quest'ultimo sia arrivato al suolo, causandone la caduta.

GriGri

Vantaggi[modifica]

I vantaggi del GriGri sono:

  • Facile da montare.
  • Frenata assistita.
  • Comodo nella calata, dosandone la velocità.

Svantaggi[modifica]

Mentre gli svantaggi:

  • Il peso, per questo si utilizza prevalentemente nei monotiri. (170 grammi)
  • Utilizzabile con una sola corda. (Diametro da 8.9 mm a 11 mm)
  • Bloccaggio involontario durante la salita del primo dovuto all'accelerazione della corda.

Cinch[modifica]

Il più moderno tra gli assicuratori autofrenanti. È un freno che non considera il diametro della corda ma solamente la tipologia, ideale per le corde con diametri inferiori ai 9,8 mm. Permette un'assicurazione efficace in quanto a differenza degli altri sistemi lascia uscire la corda in maniera rapida e in completa sicurezza. Il blocco è assicurato dall'angolo di uscita della corda e non dall'accelerazione. 165 grammi.

Vantaggi[modifica]

I vantaggi del Cinch sono:

  • Rapido nel dare e recuperare corda.
  • Bloccaggio rapido.
  • Funziona con ogni corda UIAA.
  • Difficile da sbloccare accidentalmente.

Freno moschettone[modifica]

Il freno moschettone è un metodo alquanto artigianale per preparare un discensore.Solitamente viene usato quando non si ha a disposizione un discensore (perché è caduto nel vuoto, si è rotto, ecc..), infatti quando è possibile utilizzare un discensore appositamente costruito è la scelta migliore.

Vantaggi[modifica]

I vantaggi del Freno moschettone sono:

  • Facile da montare
  • I materiali sono spesso facilmente reperibili addosso ad un alpinista

Svantaggi[modifica]

Mentre gli svantaggi:

  • metodo artigianale
  • Blocca molto la corda rendendo lenta la discesa