Russo/Lezione 11

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search


Lezione 11 - Урок 11[modifica]

Futuro[modifica]

A seconda dell'aspetto verbale (perfettivo o imperfettivo), la coniugazione viene effettuata utilizzando l'ausiliario быть (essere) al futuro, seguito dall'infinito. Per i verbi di aspetto perfettivo il futuro segue la coniugazione del verbo al tempo presente, mentre per i verbi di aspetto imperfettivo si utilizza l'ausiliario.

A seconda del contesto che si vuole dare alla frase si utilizza un diverso aspetto verbale:

  • per azioni terminate, delle quali si discute il risultato si utilizza il perfettivo
  • per azioni in svolgimento nel momento in cui si parla si utilizza l'imperfettivo


Imperfettivo Perfettivo
1a singolare буду говорить скажу
2a singolare будешь говорить скажешь
3a singolare будет говорить скажет
1a plurale будем говорить скажем
2a plurale будете говорить скажете
3a plurale будут говорить скажут


I verbi говорить e сказать hanno lo stesso significato in russo, ma differenti utilizzi a seconda degli ambiti. La differenza sopra mostrata è simile a quella che si trova nei verbi coniugati al passato.

Verbi riflessivi[modifica]

Come in italiano, anche in russo esistono i verbi riflessivi. In questa lingua la forma riflessiva si può formare tramite l'aggiunta del suffisso "-ся" (o "-сь", a seconda della persona grammaticale), esistono poi altri verbi tali che nascono esclusivamente con forma riflessiva e non ammettono forma semplice. I riflessivi si usano per:

  • indicare un'azione effettuare su se stessi: yмываться - lavarsi
  • indicare un'azione vicendevole tra due persone: познакомиться - conoscersi, fare conoscenza/встречаться - incontrarsi

Inoltre, ci sono verbi che non hanno un equivalente in italiano: sono espressi con forma riflessiva ma in italiano non hanno tale caratteristica.

  • улыбаться: sorridere
 она улыбается - Lei sorride
  • нравиться: piacere, viene utilizzata con il dativo per dire
 мне нравится - A me piace

Vengono inoltre utilizzati come forma impersonale:

эта улица называется "Улица Свободы" - Questa via si chiama "Via Libertà"

La coniugazione di tali verbi segue la prima e la seconda coniugazione, con l'aggiunta dei suffissi riflessivi:

Prima coniugazione

я улыбаюсь
ты улыбаешься
он улыбается
мы улыбаемся
вы улыбаетесь
они улыбаются


Seconda coniugazione

я нравлюсь
ты нравишься
он нравится
мы нравимся
вы нравитесь
они нравятся


Da notare l'alternanza tra "ся" e "сь": il suffisso "сь" è utilizzato quando l'ultima lettera del verbo coniugato è una vocale, mentre "ся" se é una consonante. Fanno eccezione i participi presenti, che presentano le stesse terminazioni degli aggettivi, che sono per la maggior parte vocali, ma nel riflessivo ci va aggiunto in ogni caso il suffisso "ся".

Aggettivi[modifica]

Grado comparativo[modifica]

Gli aggettivi di grado comparativo servono per fare paragoni tra due termini e sono divisi in tre forme principali.

Comparativo di maggioranza[modifica]

Si forma utilizzando il termine "более" seguito poi da "чем" preceduto dalla virgola:

San Pietroburgo è più bella di Mosca
Санкт-Петербург более красивый, чем Москва

Санкт-Петербург è il primo termine, Москва è il secondo termine mentre la comparazione viene effettuata riguardo la bellezza (красивый). E' importante sottolineare che al secondo termina si usa lo stesso caso del primo termine (non accusativo o altro).

Un secondo metodo per formare la prima metà della comparazione consiste nell'aggiungere alla radice dell'aggettivo il suffisso "-ее", senza l'uso dell'avverbio "более". Esiste poi un'alternativa per la formazione della seconda metà del comparativo di maggioranza: si omette il "чем" e si declina il secondo termine al genitivo:

Altre possibili varianti per tradurre l'esempio dato precedentemente:

Санкт-Петербург более красивый Москвы
Санкт-Петербург 'красивее Москвы
Санкт-Петербург красивее, чем Москва

Comparativo di minoranza[modifica]

Coerentemente con il comparativo di maggioranza, il comparativo di minoranza si forma utilizzando "менее" e "чем" preceduto dalla virgola:

Mosca è meno bella di San Pietroburgo

Москва менее красивая, чем Санкт-Петербург

Come nel caso del comparativo di maggioranza, è possibile declinare il secondo termine al genitivo ed evitare di inserire il "чем":

Москва менее красивая Санкт-Петербурга

Comparativo di uguaglianza[modifica]

Il comparativo di uguaglianza si forma utilizzando "такой же" seguito da "как", l'equivalente italiano di "così...come". Nel comparativo di uguaglianza "такой" deve essere concordato in genere numero e caso con i termini paragonati.

Лиза такая же красивая как Анастасия
Lisa è bella quanto Anastasia

Esercizi - Упражнения[modifica]

  • Andrò a Mosca la prossima settimana. Mosca è più bella di Volgograd.
  • Come si chiama questa strada? E' la "Via Libertà", è la strada più lunga del quartiere
  • Questa sera andremo al compleanno della mia amica. Come si chiama? Si chiama Irina (notare la differenza tra il "chiamarsi" usato per le persone e per le cose)
  • Non voglio lavarmi le mani, non ho ancora finito di lavorare
  • Suo fratello non si trova al cinema, non è ancora uscito, uscirà più tardi
  • Vado a fotografarmi di fronte al GUM. No, lo faremo più tardi, andiamo a visitare il Cremlino prima
  • Ora conosciamoci meglio, io sono più simpatico di lui
  • I libri non si leggono da soli! Domani dovrai studiare di più se vuoi passare l'esame
  • Domani mattina comprerò il giornale "Pravda" per capire cosa succederà questa settimana
  • Questa sera giocheremo a calcio e poi andremo a bere una birra con gli amici. Spero che giocherai più di quanto bevi!