Fondamenti di automatica2/Modellistica dei sistemi dinamici a tempo discreto

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

I sistemi dinamici a tempo discreto sono descritti dalle seguenti equazioni di stato (equazione alle differenze) e di uscita:

Sistemi dinamici a classi di età[modifica]

I modelli a classi di età permettono di sapere il numero degli elementi di una certa classe -esima nell'istante temporale . L'evoluzione di ogni classe dall'istante all'istante è descritta tenendo conto del tasso di mortalità e del tasso di sopravvivenza degli elementi della classe.

Lo stato è il numero di elementi della classe -esima, l'ingresso rappresenta l'ingresso di nuovi elementi in una classe.

Equazioni di stato e di uscita

Sistemi dinamici a dati campionati[modifica]

Discretizzazione[modifica]

Il processo di discretizzazione avviene attraverso un campionatore con passo di campionamento :

dove le matrici e sono ricavabili dalla formula di Lagrange:[1]

Note[modifica]

  1. Si ipotizza che il filtro di tenuta a partire da un ingresso discreto produca un ingresso costante a tratti:
    Filtro di tenuta costante a tratti sample e hold.png