Inglese/Pronuncia

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Corso di inglese
modifica
CopertinaInglese/Copertina
  1. Fonologia
    1. PronunciaInglese/Pronuncia
  2. Morfologia
    1. Articoli
      1. ArticoliInglese/Articoli
    2. Preposizioni
      1. Preposizioni di stato in luogoInglese/Preposizioni di stato in luogo
      2. Preposizioni di tempo at in onInglese/Preposizioni di tempo at in on
    3. Pronomi
      1. Pronomi personali soggettoInglese/Pronomi personali soggetto
      2. Pronomi personali complementoInglese/Pronomi personali complemento
      3. Pronomi possessiviInglese/Pronomi possessivi
      4. Appellativi di cortesiaInglese/Appellativi di cortesia
      5. Pronomi interrogativi 1Inglese/WH-Questions 1
      6. Pronomi interrogativi 2Inglese/WH-Questions 2
    4. Nomi
      1. PluraleInglese/Plurale
      2. Countable e uncountableInglese/Countable e uncountable
      3. Genitivo di possessoInglese/Genitivo di possesso
      4. Numeri cardinaliInglese/Numeri cardinali
      5. EtàInglese/Età
      6. OraInglese/Ora
      7. Nomi di Paesi e continentiInglese/Nomi di Paesi e continenti
      8. Aggettivi e sostantivi di nazionalitàInglese/Aggettivi e sostantivi di nazionalità
    5. Aggettivi
      1. Aggettivi qualificativiInglese/Aggettivi qualificativi
      2. Aggettivi possessiviInglese/Aggettivi possessivi
      3. Comparativi e superlativiInglese/Comparativi e superlativi
      4. Aggettivi dimostrativiInglese/Aggettivi dimostrativi
    6. Verbi
      1. Modo infinitoInglese/Modo infinito
      2. To be (presente semplice)Inglese/To be (presente semplice)
      3. Modo dichiarativoInglese/Modo dichiarativo
      4. Modo imperativoInglese/Imperativo
      5. Verbi modaliInglese/Verbi modali
      6. Template:Moudlo
      7. Verbi fraseologiciInglese/Verbi fraseologici
      8. Usi particolari di to beInglese/Usi particolari di to be
      9. Can: abilità, richiesta, permessoInglese/Can
      10. C'è - Ci sonoInglese/C'è - Ci sono
      11. Costruzione dei verbi che esprimono gusti o preferenzeInglese/Costruzione dei verbi che esprimono gusti o preferenze
    7. Avverbi
      1. Avverbi di frequenzaInglese/Avverbi di frequenza
      2. Espressioni avverbiali di tempoInglese/Espressioni avverbiali di tempo
  3. Sintassi
    1. Sintassi della frase
      1. Posizione del complemento oggetto e del complemento di termineInglese/Posizione del complemento oggetto e del complemento di termine
      2. Periodo ipoteticoInglese/Periodo ipotetico
    2. Sintassi del periodo
  4. Appendici
    1. Appendice 1: Verbi irregolariInglese/Appendice1
    2. Appendice 2: LessicoInglese/Lessico

Le regole di pronuncia della lingua inglese sono più complesse di quelle dell'italiano e presentano molte eccezioni, cosicché in inglese non esiste una stretta corrispondenza tra l'ortografia e la pronuncia.

Prima di proseguire con la lettura, si consiglia di imparare la pronuncia dei simboli IPA (Alfabeto Fonetico Internazionale); in questo sito è possibile ascoltare la corretta pronuncia delle vocali inglesi (molte delle quali non esistono in italiano).

Vocali[modifica]

Sillabe toniche[modifica]

Le vocali in sillabe toniche (cioé su cui cade l'accento) aperte si pronunciano:

  • a /ei/ esempio: case /keis/
  • e /i:/ esempio: be /bi:/
  • i e y /ai/
  • o /oʊ/
  • u /ju/

In sillabe toniche chiuse si pronunciano:

  • a /æ/
  • e /e/
  • i e y /i/
  • o /o/
  • u /ʌ/

La e finale è sempre muta tranne per i monosilabi con vocale tonica (esempio: be /bi:/).

Altre pronunce delle vocali in sillabe toniche:

  • A
    • in inglese Britannico: /a:/ seguita da lf, lm, ss, sk, nce, nch, st, th
      • ATTENZIONE: in ant, mass e altre eccezioni si pronuncia /æ/
    • seguita da r, si pronuncia /a:/ in sillaba chiusa e /ɛə/ in sillaba aperta
    • /ɔ:/ seguita da l, ll, lk e tra w e un'altra consonante e in qua
      • ECCEZIONI: wag /wæg/, wax /wæx/; quay /ki:/
  • E
    • seguita da r, si pronuncia /ə:/ in sillaba chiusa e /iə/ in sillaba aperta
  • I
    • si pronuncia /ai/ seguita da ld, nd, gh, gn. Esempi: mild, fight, night
    • seguita da r, si pronuncia /ə:/ in sillaba chiusa e /aiə/ in sillaba aperta
  • O
    • /ou/, se seguita da ld
    • /ɔ:/, se seguita da r
    • /ə:/, se preceduta da /w/ e seguita da r (esempio word /wə:d/)
    • /ʌ/, se preceduta da w o da c e seguita da n
  • U
    • /u:/ se preceduta da l e r
    • /u/ se seguita da l, ll
    • seguita da r, si pronuncia /juə/ in sillaba aperta e /ə:/ in sillaba chiusa

In sillabe atone[modifica]

  • A
    • in sillaba iniziale o mediana si pronuncia generalmente /ə/
    • in sillaba finale aperta si pronuncia /i/
  • E
    • /ə/ o /i/
  • I
    • /ə/ o /i/
  • O
    • in sillaba iniziale o mediana si pronuncia generalmente /ə/
    • in sillaba finale aperta si pronuncia /ou/ (soprattutto in parole di origine straniera)
  • U
    • in sillaba aperta si pronuncia /ju:/ o /ju/
    • in sillaba chiusa /ə/ se è preceduta dalla r,/ʌ/ se è preceduta da consonanti fricative,nasali

Nel parlare rapido, spesso le vocali atone (cioè senza accento) non vengono proprio pronunciate.

Gruppi di 2 vocali[modifica]

Nei gruppi di 2 vocali si pronuncia solo la prima vocale con pronuncia albabetica (cioé a /ei/, e /i/, i /ai/, o /ou/ e u /ju/) mentre la seconda è muta. Ci sono tuttavia alcune eccezioni:

  • OU/OW
    • si pronuncia spesso /au/ esempi: ground /graund/
    • a volte si pronuncia /u:/ o /ʌ/ esempi: cousin /kʌzn/
    • tranne quando seguito da vocale, ous si pronuncia /əs/
  • OA
    • si pronuncia /ou/ esempi: boat /bout/
  • EA
    • si pronuncia di solito /i:/ esempi: team /ti:m/
    • in alcune parole (deaf, bread, death, measure, ecc.) si pronuncia /e/
    • in steak, great, break si pronuncia /ei/
  • EE
    • si pronuncia /i:/, esempio see
  • OO
    • si pronuncia /u/
      • Eccezioni: si pronuncia /ɔ:/ in door e floor e /ʌ/ in blood e flood
  • AI
    • Seguito da r si pronuncia generalmente /ɛə/
  • AU/AW
    • si pronunciano /ɔ:/ (esempio fraud /frɔ:d/)
  • EI/EY
    • si pronuncia /ei/
    • preceduto da consonante sibillante, si pronuncia /i/ (esempio ceiling /si:liŋ/
  • EU/EW
    • si pronunciano /ju/ e /ju:/
    • rew e lew si pronunciano /ru/ e /lu/
  • IE
    • si pronuncia /ai/ nei monosillabi (esempio die /dai/)
    • si pronuncia /i:/ nei polisillabi (esempio field /fi:ld/)
  • OI/OY
    • si pronuncia /ɔi/
  • UI
    • si pronuncia /u:/, esempio cruise si pronuncia /kru:z/
      • Eccezioni: si pronuncia /i/ in biscuit e circuit, perché sono parole di origine straniera

Altre regole[modifica]

Quando le vocali sono atone

  • le e re finali e precedute da una consonante si pronunciano /əl/ e /ər/
  • i+vocale si pronuncia /aiə/ nella sillaba iniziale: bias /baiəs/.
  • ous si pronuncia /əs/ tranne quando precede una vocale
  • eo si pronuncia /iə/
  • i+vocale si pronuncia /iə/
  • ua si pronuncia /uə/
  • nei polisillabi se una vocale è seguita da una n o da una l finale, si pronuncia /ə/
    • tale regola non è valida quando è in contrasto con una regola precedente.
  • se non in contrasto con le regole precedenti, la a finale si pronuncia /ə/
  • suffissi in cui appare lo /ə/ (schwa):
Suffissi Pronuncia IPA
able əbəl
lion ljən
nion njən

In fine di parola le vocali si pronunciano:

Vocale Pronuncia IPA
a ə
i i
o ou
u u

Come avevamo già accennato prima, la e in fine di parola è muta.

LA PRONUNCIA DELLE VOCALI PRECEDUTE DA R

  • Regole valide per l'inglese americano
    • prima della r un /o/ o un /ow/ viene pronunciato /ou/
      • Esempi: For, course
    • /ɛ/ e /æ/ seguite da rr si pronunciano /ei/
      • Esempi: terror /teirər/, marry /meiri/

A volte la o preceduta da fricative o nasali si pronuncia /ʌ/

_C Parole in cui o si pronuncia /ʌ/
_v above, cover, dove, glove, govern, hovel, hover, love, oven, shovel, of
_l color
_th other, another, mother, brother, nothing
_n onion, none, money, monk, monkey, month, wonder, front, son, sponge, honey, Monday, one
_m come, become, from, some, stomach

Tale regola vale solo per le parole presenti nella tabella e i suoi composti.

  • ATTENZIONE: in alcune parole presenti nella tabella, come of, o si pronuncia /ʌ/ solo nell'inglese americano. In quello brittanico of si pronuncia /ov/.

Consonanti[modifica]

  • B
    • in bt e in mb la b è muta: esempi tomb /tum/ dumb /dʌm/ debt /det/
  • C
    • seguita da i, e, y si pronuncia /s/ esempi: city /siti/
    • cce e cci si pronunciano /kse/ e /ksi/ esempi: accent /aksent/
    • Ch si pronuncia /ʧ/ seguito da vocale o in fine di parola.
    • Ch si pronuncia /k/ seguito da consonante e nelle parole di origine greca e orientale
    • Ch si pronuncia /ɢ/ se mediana e preceduta da l,m,n,t,c e s
    • Ch si pronuncia /ʃ/ se è mediana
    • ck si pronuncia /k/ esempi: back /bæk/
    • tch si pronuncia /ʧ/ esempi: match /mæʧ/
  • D
    • come per la t,la d è palatale in inglese e non dentale come in italiano
  • G
    • la g finale si pronuncia /g/
    • ge e gi si pronunciano /ʤe/ e /ʤi/ nelle parole di orgine latina
    • ge e gi si pronunciano /ge/ e /gi/ nelle parole di origine germanica
    • gh seguito da t o in fine di parola è muto; a volte si pronuncia /f/ (si veda ough)
    • gh prima di una vocale si pronuncia /g/
    • gi prima di una vocale e dopo s,t,n e c viene prounciata /ʓ/
  • H
  • J
  • K
  • L
    • è muta in alk, alf e alm
  • N
  • P
  • R
    • se mediana e seguita da consonante, è muta e allunga il suono della vocale che la precede
    • se finale, è muta
      • quando la parola successiva inizia per vocale, la r finale viene appena accennata.
  • S
    • sc, seguita da i, e, y, si pronuncia /s/ esempi: scene /si:n/
    • sh si pronuncia /ʄ/
    • s si pronuncia /ʄ/:
      • prima di io - esempi: passion, mansion. Si noti che la i in questi casi è muta.
      • prima di ur- esempi: assure, censure.
      • dopo di k e prima di una vocale: esempio: sexual.
  • T
    • t seguita da vocale si pronuncia /c/.
    • ti si pronuncia /ʧ/
    • tu si pronuncia /ʃ/,e nelle parole di origine francese /ʒ/
    • t se è finale si pronuncia con un suono più accentuato che in italiano


  • TH
    • /θ/, una specie di t pronunciata con la lingua tra i denti
    • /ð/, una specie di d pronunciata con la lingua tra i denti
  • W
  • X
    • si pronuncia /z/ se è in principio di parola
    • mediana, a volte si pronuncia /ks/ e a volte /gz/
      • si pronuncia /gz/ dopo una "e" e prima di un'altra vocale (N.B.: non è una regola allofonica)
    • finale, si pronuncia /ks/
  • Y
    • se è alla fine di un monosillabo, si pronuncia /ai/. Esempio ply /plai/
    • si pronuncia /i/ se non è adiacente a una vocale non devono essere 2 solo 1.

Altri gruppi[modifica]

  • STEN
    • si pronuncia /sn/ esempi: listen /lisn/
  • STLE
    • si pronuncia /sl/ esempi: wrestle /resl/
  • OUGHT
    • si pronuncia generalmente /ot/
  • GUE, GUI, GUA, BUILD, CUIT
    • in questi gruppi la u è muta
  • SURE
    • SU = sciu, e la e è muta
  • GN, KN, MN, PT, PS, TM
    • la prima lettera è muta
  • CI, TI
    • prima di una vocale si pronunciano /ʄi/
  • OUL
    • prima di una d finale, si pronuncia /ʊ/

impariamo la pronuncia dei giorni della settimana: monday-mandey tuesday-tusdey Wednesday-wensdey thursday-tsdey friday-fraidey saturday-saturdey sunday-sandey