Peeragogia/Reti di apprendimento personale

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Parte I:

Come usare questo ManualePeeragogia/Come usare questo Manuale

Parte II:

Apprendimento condivisoPeeragogia/Apprendimento condiviso
  1. Da “PARAGOGY” a “PEERAGOGY”Peeragogia/Da “PARAGOGY” a “PEERAGOGY”
  2. Imparare ad ImpararePeeragogia/Imparare ad Imparare
  3. Reti di apprendimento personalePeeragogia/Reti di apprendimento personale
  4. Piano di apprendimento personalizzatoPeeragogia/Piano di apprendimento personalizzato
  5. Giocare e ApprenderePeeragogia/Giocare e Apprendere
  6. Apprendimento informale sul luogo di lavoroPeeragogia/Apprendimento informale sul luogo di lavoro

Ricerche peeragogiche

  1. Organizzare il contesto di apprendimentoPeeragogia/Organizzare il contesto di apprendimento
  2. Convocare un gruppoPeeragogia/Convocare un gruppo
  3. Strutturare la attivitàPeeragogia/Strutturare la attività
  4. Lo studente autore di programmaPeeragogia/Lo studente autore di programma
  5. Organizzare un ambiente di apprendimentoPeeragogia/Organizzare un ambiente di apprendimento
  6. Come organizzare un MOOC (Massive Open Online Class)Peeragogia/Come organizzare un MOOC
  7. PartecipazionePeeragogia/Partecipazione
  8. Il Workscape Piattaforma educativa di cooperazionePeeragogia/Il Workscape

Co-facilitare

  1. Co-WorkingPeeragogia/Co-Working

Valutazione

  1. Valutazione di sostenibilitàPeeragogia/Valutazione di sostenibilità

Modelli, casi d'uso, ed esempi

  1. Modelli ed EuristicaPeeragogia/Modelli ed Euristica

Tecnologie, Servizi, e piattaforme

  1. ForumsPeeragogia/Forums
  2. WikiPeeragogia/Wiki
  3. Real-time MeetingsPeeragogia/Real-time Meetings

Motivazione

  1. Caso di studio: 5PH1NXPeeragogia/5PH1NX

Risorse

  1. Come essere coinvolti nel progetto PeeragogyPeeragogia/Come essere coinvolti nel progetto
  2. Peeragogy in ActionPeeragogia/Peeragogy in Action
  3. Lista di progetti peeragogici italianiPeeragogia/Lista di progetti peeragogici italiani

SHELLY TERRELL: CURATOR, (PLN) BUILDER


Sommario:

Le PLN (Personal Learning Network) o Reti di Apprendimento Personale sono gli insiemi di persone e risorse d'informazione (o delle relazioni con esse) che le persone coltivano per formare le loro proprie reti d'apprendimento – di vita, crescita, fonti d'informazione dinamiche, supporto e ispirazione che sostengono gli studenti autodidatti durante il loro percorso formativo.

  1. Le PLN possono essere tanto facili quanto complesse a seconda delle esigenze di ricerca; usando dashboard come NETVIBES, RSS feed come GOOGLE READER, servizi di bookmarking come DIIGO, POSTEROUS e DELICIOUS, curando contenuti con servizi come SCOOP.IT, PEARLTREES o CURATED.BY e trovando persone e siti che ti interessano attraverso Twitter, Facebook, Google+ ed altri.
  2. Una volta che li hai messi assieme hai un'unione di persone, luoghi e dati che ti consentiranno di imparare, condividere ed ottenere il massimo di quanto di rilevante per te c'è sul web. Imparare come farlo è fondamentale.

Introducendo l'intervista fatta con l'esperta di PLN SHELLY TERRELL, Howard Rheingold descrive così la sua esperienza: “Quando ho cominciato ad usare i social media in classe, ho cercato ed iniziato ad imparare come essere un educatore con maggiore esperienza. Prima ho letto e poi ho provato a lasciare commenti in modo proficuo in blog e tweet. Quando ho iniziato a capire chi sapeva cosa sul mondo dell'istruzione nei social media, ho ristretto la mia attenzione sui più competenti ed avventurosi fra loro. Ho ascoltato attentamente le persone alle quali davano ascolto i più saggi fra gli educatori presenti sui social media. Ho aggiunto e tolto voci alla mia rete di cose a cui prestare attenzione, ho ascoltato e seguito, poi ho commentato ed aperto conversazioni.

Quando trovavo qualcosa che pensavo potesse interessare agli amici ed agli sconosciuti da cui stavo imparando, spargevo la voce attraverso blog ed aggiornamenti Twitter riguardo a ciò che avevo imparato. Ho fatto domande, chiesto aiuto e ad un certo punto ho iniziato a fornire risposte ed assistenza a coloro che sembravano saperne meno di me. Gli insegnanti dai quali stavo imparando hanno un nome, stavo quindi “coltivando una rete d'apprendimento personale”. Così, ho iniziato a cercare e ad imparare da persone che parlavano di COME coltivare una “PLN” come la chiamavano gli appassionati”.

Legami forti e deboli

  1. La tua rete d'apprendimento personale conterrà persone e siti che consulterai spesso – le tue fonti principali d'informazione ed apprendimento – i tuoi legami forti. I tuoi 'legami deboli' sono quelle persone e siti cui non dedichi molta larghezza di banda o tempo. Ma che possono diventare più forti col tempo, man mano che la tua rete cresce ed i tuoi interessi si espandono.

Questa è una strada a doppio senso – è molto importante che tu condivida ciò che impari nella tua rete e che tu non prenda solamente, se vuoi veder crescere la tua rete.

Articoli e Fonti

  • George Siemens CONNECTIVISM: A LEARNING THEORY FOR THE DIGITAL AGE
  • SHELLY TERRELL: GLOBAL NETWEAVER, CURATOR, PLN BUILDER blog, video
  • Will Richardson e Rob Mancabelli, PERSONAL LEARNING NETWORKS: USING THE POWER OF CONNECTION TO TRANSFORM EDUCATION
  • HEUTAGOGY – Lo studio dell'apprendimento auto-determinato
  • Link ad altri articoli in questo manuale: CONNECTIVISM IN PRACTICE: HOW TO MOOC, Personal Learning Plans