Greco antico

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
CopertinaGreco antico/Copertina
  1. IntroduzioneGreco antico/Introduzione
  2. AlfabetoGreco antico/Alfabeto
  3. NumerazioneGreco antico/Numerazione
  4. Le parole atoneGreco antico/Le parole atone
  5. Segni diacritici, regole dell'accento, segni di interpunzioneGreco antico/Segni diacritici, regole dell'accento, segni di interpunzione
  6. Apostrofo ed elisione; aferesi; coronide e crasi; dieresiGreco antico/Apostrofo ed elisione; aferesi; coronide e crasi; dieresi
  7. NomiGreco antico/Nomi
  8. ArticoliGreco antico/Articoli
  9. Preposizioni
  10. AggettiviGreco antico/Aggettivi
  11. AvverbiGreco antico/Avverbi
  12. InteriezioniGreco antico/Interiezioni
  13. VerboGreco antico/Verbo
  14. ComplementiGreco antico/Complementi
  15. Sintassi

Il greco antico che viene oggi insegnato nei licei classici italiani è il dialetto ionico-attico, come era parlato ad Atene durante l'epoca classica (V-IV sec. a.C.). Dal 323, anno di morte di Alessandro Magno, inizia il suo declino a causa della diffusione della koinè ellenistica. Chi è in seminario e decide di studiare greco, non studierà lo ionico-attico, ma la koinè, perché è in questa fase del greco che è scritta la versione greca della Bibbia. In questo corso ci prefiggeremo di descrivere il dialetto ionico-attico.

Altre risorse sui progetti della Wikimedia Foundation:


Altri progetti[modifica]