Chimica per il liceo/La materia/Esercizi 2

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Esercizi suddivisi per argomenti

Elementi, composti e miscugli[modifica]

1.Cu è il simbolo chimico di quale elemento?

Zolfo.
Rame.
Cobalto.
Cadmio.


2.Completa la seguente frase.

Il cloro fa parte del gruppo degli

.


3.Il silicio è

un metallo.
un semimetallo.
un non metallo.


4.La formula chimica dell'ammoniaca è

NH₃.
CH₄.
NH₄.


5.Completa la seguente frase.

Gli acidi ternari o detti

sono composti da

elementi: un

, ossigeno e

.


6.Completa la seguente frase.

In Al₂(SO₄)₃ ci sono

atomi di alluminio, 3 atomi di

e

atomi di ossigeno.


7.Il latte è

un miscuglio omogeneo.
un colloide.
una emulsione.


8.Completa la seguente frase.

I miscugli possono essere

o

. I miscugli omogenei vengono chiamati anche

.


9. Completa la definizione di aerogel.

L'aerogel è un

formato da una fase gassosa e da una fase

.


Proprietà fisiche e proprietà chimiche[modifica]

1 Quale proprietà è vera per le grandezze fisiche estensive?

dipende dalla qualità della massa
dipende dalla quantità della massa
dipende dal numero sulla tavola periodica dell'elemento
se la massa è di un metallo allora è vera

2 Quale tra queste grandezze fisiche è intensiva?

massa
volume
velocità
peso

3 Le proprietà che dipendono dalla natura delle particelle sono dette?

proprietà microscopiche
proprietà macroscopiche
proprietà chimiche
proprietà fisiche

4 Quale tra le seguenti frasi descrive una proprietà chimica?

l'acqua bolle a 100°C
il rame si sta fondendo
Luigi rompe il ghiaccio
la chiave si arrugginisce

5 Quale tra le seguenti frasi descrive una proprietà fisica?

combustione del gas domestico
cottura di un uovo
evaporazione dell'acqua
formazione di ruggine sugli oggetti di ferro

6 Quale tra questi fenomeni indica che è in corso una trasformazione fisica?

il succo del limone viene spremuto
Giovanni digerisce una mela
magnetizzazione di un ago
La lastra di legno è stata tagliata a metà

7 Quale tra queste grandezze fisiche è estensiva?

densità
quantità di sostanza
tempo
intensità luminosa

8 Quale tra questi fenomeni indica che è in corso una trasformazione chimica?

il sale si scioglie nella acqua
il filamento di tungsteno emette luce
combustione di un nastro di magnesio
l'acqua diventa vapore

9 Qual'è la definizione di trasformazioni fisiche?

le trasformazioni fisiche sono tutti cambiamenti di forma e di volume che una sostanza subisce
le trasformazioni fisiche sono tutti cambiamenti di forma e di volume che una sostanza subisce quanto viene solamente riscaldata
le trasformazioni fisiche sono tutti i processi durante i quali una o più sostanze scompaiono e contemporaneamente se ne creano di nuove
le trasformazioni fisiche sono tutti i processi durante i quali una o più sostanze scompaiono


Trasformazioni fisiche: i passaggi di stato[modifica]

1 Esercizio: La materia può cambiare il proprio stato di aggregazione in base alle condizioni di:

Massa e pressione
Temperatura e pressione
Quantità di sostanza e temperatura
Massa e temperatura

2 Esercizio: Qual è il passaggio dallo stato solido allo stato liquido?

Condensazione
Evaporazione
Liquidazione
Fusione

3 Esercizio: Quale delle seguenti opzioni è quella vera?

Il passaggio dallo stato aeriforme allo stato solido si chiama solidificazione
Il benzene solido ha una densità minore del benzene liquido e pertanto resta a galla
Le sostanze allo stato solido hanno una densità maggiore rispetto alle sostanze allo stato aeriforme
Nessuna delle risposte precedenti

4 Quali sostanze hanno volume proprio? (una o più risposte corrette)

Solide
Aeriformi
Liquide
Nessuna delle risposti precedenti

5 Quali sostanze hanno una densità elevata? (una o più risposte corrette)

Solide
Aeriformi
Liquide
Nessuna delle risposte precedenti

6 Quali sostanze sono incomprimibili a pressioni non elevate? (una o più risposte corrette)

Solide
Aeriformi
Liquide
Nessuna delle risposte precedenti

7 Esercizio: Quale tra le seguenti sostanze assumono la forma del recipiente? (una o più risposte corrette)

Liquide
Gassose
Solide
Nessuna delle risposte precedenti

8 Esercizio: il cambiamento dallo stato liquido allo stato solito avviene:

Tramite il processo di vaporizzazione (evaporazione o ebollizione)
Tramite il processo di fusione
Tramite il processo di condensazione
Tramite il processo di brinamento

9 Completa le seguenti affermazioni:

Il processo dallo stato liquido a quello solido si chiama

.
Il processo dallo stato aeriforme a quello liquido è detto

.
Il processo dallo stato solido a quello aeriforme è chiamato

.
Il processo dallo stato aeriforme a quello solido è detto

.



1. Il passaggio di stato tra aeriforme e solido è:

Solidificazione
Evaporazione
Brinamento
Condensazione


2. La materia può cambiare il proprio stato di aggregazione a seconda delle condizioni di:

Temperatura
Pressione
Densità
Temperatura e pressione


3. Completa il testo.

Per la maggior parte dei materiali, il passaggio da liquido a

comporta una

del volume e un aumento della densità.
L'acqua rappresenta un'eccezione a questa regola. Infatti, il ghiaccio ha una densità

rispetto a quella dell'acqua e per questo galleggia sul liquido.


4. Quando le particelle raggiungono temperature che superano i 2500 °C, cosa succede alle molecole d'acqua?

Le molecole si "rompono" e gli atomi di ossigeno e di idrogeno si separano..
Le molecole si allontanano e si verifica l'evaporazione.
Le molecole si "rompono" e gli atomi di ossigeno e di idrogeno si legano.
Con l'aumento della temperatura le molecole non subiscono cambiamenti.


5. In tutti i materiali, il passaggio da liquido a solido genera una diminuzione del volume e un aumento della densità.

Vero.
Falso.


6. La fusione avviene quando le particelle si allontanano fino a vincere del tutto le forze attrattive che le legano.

Vero.
Falso.


7. Se le molecole di gas vengono avvicinate si assiste alla sua liquefazione

Vero.
Falso.


8. In corrispondenza delle soste termiche la temperatura varia.

Vero.
Falso.


Trasformazioni chimiche: le reazioni chimiche[modifica]

Miscugli omogenei ed eterogenei[modifica]

esercizio 1[modifica]

Completa il testo inserendo una o più parole

a Solitamente la materia non si presenta pura, ma in

di sostanze differenti.
b I miscugli, se sono costituiti da un'unica fase, si chiamano

.
c Il

è una mescolanza di più sostanze.
d Nei miscugli

i singoli componenti da cui sono formati sono distinguibili.


esercizio 2[modifica]

assegna ad ognuno la propria definizione.

soluzioni soluto solvente leghe
componente in quantità minore.
miscugli omogenei tra metalli o cui almeno una delle componenti è costituita da un metallo.
miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida, solida o gassosa.
componente in quantità maggiore


esercizio 3[modifica]

indica quali tra le seguenti sostanze sono miscugli eterogenei

granito.
latte.
rame.
sale sciolto nell'acqua.
aerogel.


esercizio 4[modifica]

a non esistono miscugli eterogenei le cui fasi si presentano in stati di aggregazione diversi

Vero
Falso

b la nebbia è un miscuglio

Vero
Falso


esercizio 5[modifica]

1 Rispondi alle seguenti domande

Miscugli eterogenei tra due fasi insolubili tra loro, dove le due sostanze sono state agitate in un modo talmente energico da formare delle microscopiche goccioline intimamente mescolate e difficilmente separabili.

2  

Colloide ottenuto mescolando due fasi liquide.


esercizio 6[modifica]

a Con questi strumenti può avvenire la
A

Decantazione
Cromatografia
Filtrazione
Distillazione

b Questo (vedi immagine) è il processo di
B

Filtrazione
Centrifugazione
Distillazione frazionata
Estrazione tramite solventi


esercizio 7[modifica]

Indica quali tra queste sostanze sono miscugli omogenei

Benzina.
Latte.
Aria.
Granito.
Sabbia.


esercizio 8[modifica]

la distillazione consente di

separare miscugli omogenei tra solidi / solidi e fluidi.
separare miscugli omogenei tra liquidi / liquidi e fluidi.
separare miscugli eterogenei tra liquidi / liquidi e solidi.
separare miscugli omogenei tra liquidi / liquidi e solidi.


la distillazione è basata

sulle proprietà di alcuni solventi di sciogliere solamente un determinato componente di un miscuglio.
sulla volatilità.
sulla decantazione.


esercizio 9[modifica]

L'estrazione tramite solventi e la cromatografia sono basati sullo stesso principio

Vero.
Falso.

la cromatografia viene utilizzata con sostanze che hanno un'affinità maggiore con i solventi sintetici

Vero.
Falso.



1. I miscugli sono:

Insieme di sostanze differenti.
Insieme di sostanze uguali.
Insieme di sostanze pure.


2. L'acqua è:

Un composto.
Una sostanza pura.
Un elemento.
Un colloide.


3. Quando il sistema è formato da una sola fase è detto miscuglio

.


4. In una soluzione di acqua e sale, l'acqua è il

e il sale è il

.


5. I miscugli omogenei tra metalli sono detti

.


6. Se il miscuglio è formato da fasi di diversi stati di aggregazione allora è:

Omogeneo.
Eterogeneo.


7. Cosa sono i colloidi:

Miscugli omogenei tra metalli.
Miscugli eterogenei tra due fasi insolubili tra loro.
Sostanze pure che non possono essere scomposte in sostante più semplici.


8. Nei colloidi si parla di:

Solvente e fase disperdente.
Solvente e fase dispersa.
Fase disperdente e fase dispersa.
Solvente e soluto.


9. L'emulsione si ottiene se il colloide è ottenuto mescolando due fasi:

Liquida e gassosa.
Gassose.
Solida e gassosa.
Solide.
Liquida e solida.
Liquide.


Tecniche di separazione[modifica]

1.Cos'è un miscuglio eterogeneo?

un miscuglio che non può essere scomposta in sostanze più semplici
un miscuglio costituita da elementi combinati fra loro chimicamente
un miscuglio uniforme costituita da elementi combinati fra loro NON chimicamente
un miscuglio NON uniforme costituita da elementi combinati fra loro NON chimicamente


2.Cos'è un miscuglio omogeneo?

un miscuglio che non può essere scomposta in sostanze più semplici
un miscuglio costituita da elementi combinati fra loro chimicamente
un miscuglio uniforme costituita da elementi combinati fra loro NON chimicamente
un miscuglio NON uniforme costituita da elementi combinati fra loro NON chimicamente


3.Indica quale di questi non è un procedimento per la separazione dei miscugli eterogenei.

Filtrazione
Distillazione
Centrifugazione


4.Quale fra i seguenti metodi di separazione è adatto a separare un miscuglio omogeneo tra un liquido e un solido?

Filtrazione
Distillazione
Cromatografia
Centrifugazione


5.quale metodo di separazione è basato sul processo di decantazione?

Filtrazione
Distillazione
Centrifugazione
Cromatografia


6.Quale metodo si usa per separare liquidi con volatilità simile?

Distillazione semplice
Distillazione frazionata


7.Quale metodo si usa per separare un solido da un liquido o un solido da un gas?

Filtrazione
Distillazione
Centrifuga
Cromatografia


9.Quale metodo permette la separazione dei pigmenti?

Filtrazione
Distillazione
Centrifuga
Cromatografia



1.I miscugli eterogenei sono facilmente separabili attraverso:

la filtrazione e la centrifugazione.
la distillazione e l’estrazione tramite solventi.
la volatilità.


2. I miscugli omogenei sono facilmente separabili attraverso:

la filtrazione e la centrifugazione.
la decantazione.
l’estrazione tramite solventi, la distillazione e la cromatografia.


3. La distillazione semplice:

è utilizzata quando i liquidi del miscuglio hanno volatilità simile, come nel caso degli idrocarburi che costituiscono il petrolio.
si effettua in una soluzione in cui i sali non sono volatili e permette di separare completamente il solvente dai soluti .


4. La distillazione frazionata:

è utilizzata quando i liquidi del miscuglio hanno volatilità simile, come nel caso degli idrocarburi che costituiscono il petrolio.
si effettua in una soluzione in cui i sali non sono volatili e permette di separare completamente il solvente dai soluti .


5. “....” è basata sulla decantazione ed è utilizzata per separare le componenti di miscugli eterogenei tra liquidi oppure tra solidi e liquidi

volatilità.
centrifugazione.
filtrazione.
decantazione.
cromatografia.


6. La decantazione è la tendenza di evaporare dei liquidi che compongono un miscuglio.

Vero.
Falso.


7. Cos’è la volatilità?

metodo di separazione basato sulla proprietà di alcuni solventi di sciogliere esclusivamente un determinato componente del miscuglio..
la tendenza di evaporare dei liquidi che compongono un miscuglio.
metodo più comune per separare le particelle solide da un liquido o da un gas.
tendenza che mostrano le sostanze di densità diverse a disporsi stati in cui la componente più densa si trova al di sotto della componente meno densa..


8. Il filtro di carta utilizzato nei laboratori di chimica è uno dei componenti indispensabili nel processo di filtrazione, trattiene la fase solida e lascia passare la fase liquida..

Vero.
Falso.


9. a) La cromatografia e l’estrazione tramite solventi sono metodi di separazione basati sulla proprietà di alcuni solventi di sciogliere esclusivamente un determinato componente del miscuglio.

Vero.
Falso.

b) La filtrazione consente di separare miscugli omogenei tra liquidi oppure tra solidi e liquidi.

Vero.
Falso.

c) La cromatografia è generalmente utilizzata per separare quelle sostanze che possiedono un'affinità con solventi organici.

Vero.
Falso.