Elettronica pratica/Circuiti integrati

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

Sommario[modifica]

Un circuito integrato è un insieme di componenti molto piccoli incisi su una fetta di silicio. La fetta viene quindi ritagliata e collocata dentro un contenitore fabbricato di plastica o ceramica e collegata a dei terminali con piccoli fili.

Il circuito integrato fu inventato indipendentemente nel 1959 sia da Jack Kilby della Texas Instrumente e sia da Robert Noyce della Fairchild Semiconductor. La loro invernzione portò ai moderni circuiti integrati, dispositivi con milioni di transistori e di potenza di elaborazione incomprensibile.

Alcuni IC (circuiti integrati): 555 Timer IC, 386 Amplifier, PIC -Peripheral Interface Controller, 7400 series ICs.