DoubleCAD XT/Quote

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Copertina

Dimension, Dimension styles

DOVE TROVARE GLI STRUMENTI[modifica]

Gli strumenti riguardanti le quote sono raccolti nel menù DIMENSION o in una TOOLBAR dedicata ad essi, che può essere attivata a piacimento attraverso il menù opzioni, cliccando su toolbar and menus.

TIPI DI QUOTA[modifica]

Double CAD contiene una varietà di strumenti di quotatura che è possibile utilizzare per ottenere le misure di linee e angoli.

ORTHOGONAL DIMENSION[modifica]

Grazie a questo strumento si possono avere delle quote orizzontali e verticali.

Se ad esempio abbiamo una curva e vogliamo avere una quota orizzontale rispetto ad essa.

PROCEDIMENTO

1 Selezionare Orthogonal dal menu Dimension

2 Selezionare il primo punto della curva.

Definisciilprimopunto.jpg


3 Selezionare il secondo punto.

Definiscisecondopunto.jpg

4 Per ottenere una dimensione orizzontale, muovere il mouse al di sopra o al di sotto dei due punti selezionati e cliccare per definire la posizione.

Ortogonale2.jpg

5 Per ottenere una dimensione verticale, muovere il mouse a lato dei due punti selezionati e cliccare per definire la posizione.

Ortogonale1.jpg

6 Una volta scelta la posizione desiderata cliccare su invio per fissarla.

esempi di quote ortogonali

PARALLEL DIMENSION[modifica]

Questo strumento e simile alle dimensioni ortogonali e crea una dimensione che mostra la lunghezza assoluta dell’oggetto selezionato.

PROCEDIMENTO

1 Selezionare Parallel dal menu Dimension

2 Selezionare il primo punto.

Definisciilprimopunto.jpg

3 Selezionare il secondo punto.

Definiscisecondopunto.jpg

4 Muovere il mouse e fare clic per definire la posizione della linea di quotatura.

Specificaredistanzaquota.jpg

5 Cliccare Invio per confermare e fissare la distanza della quota scelta

esempio di quota parallela

ROTATED DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea una dimensione proiettata in una direzione specifica.

PROCEDIMENTO

1 Selezionare rotated dal menu dimension

2 Selezionare due punti generici nello spazio per definire la direzione della dimensione. La dimensione sarà quindi in secondo momento posta perpendicolarmente alla direzione prescelta.

Definisci primo e secondo putno.jpg

3 Selezionare il primo punto dell’oggetto da quotare e successivamente selezionare il secondo punto.

Definisci primo e secondo putno figura.jpg

4 Muovere il mouse e fare clic per definire la posizione della linea di quotatura.

Definisci distanza quota.jpg

5 Cliccare invio per fissare la distanza della quota scelta

esempio di quota ruotata

DATUM DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea una dimensione che mostra la distanza verticale o orizzontale da un punto selezionato.

PROCEDIMENTO


1 Selezionare il punto da cui si vuole quotare la distanza. In questo modo verrà visualizzata una linea spezzata sul piano di lavoro che indica l’origina della dimensione,cioè il punto.

Immagine esplicativa destinata ad uso enciclopedico.Manuale di DoubleCAD XT 5

2 Per visualizzare il testo di quota orizzontale, muovere il mouse a destra o a sinistra rispetto al punto e fare clic per definire la posizione.

Immagine esplicativa destinata ad uso enciclopedico.Manuale di DoubleCAD XT 5

3 Per visualizzare il testo di quota verticale, muovere il mouse sopra o sotto rispetto al punto e fare clic per definire la posizione.

Immagine esplicativa destinata ad uso enciclopedico.Manuale di DoubleCAD XT 5

BASELINE DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea una serie di dimensioni lineari parallele che seguono l‘asse di una dimensione lineare già preesistente (quota base).

PROCEDIMENTO

1 Selezionare la dimensione lineare preesistente. Fare clic vicino al lato di essa che si vuole utilizzare come base di riferimento. Alla fine della linea di base già esistente appare temporaneamente un rettangolo.

2 Selezionare il primo punto in cui avere una nuova dimensione di base.

3 Selezionare i punti successivi delle nuove dimensioni di base. Ogni nuova dimensione sarà creata con un offset rispetto alla precedente, tale offset può essere cambiato a piacimento.

4 Una volta finito il procedimento,premere esc.

CONTINUOUS DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea una serie di dimensioni lineari parallele misurate dalla dimensione precedente. Le dimensioni seguono l’asse della quota base.

PROCEDIMENTO

1 Selezionare una dimensione lineare di base esistente. Fare clic vicino al lato dove si desidera posizionare la nuova dimensione. Alla fine della linea di base già esistente appare temporaneamente un rettangolo.

2 Selezionare il primo punto in cui avere una nuova dimensione continua.

3 Continuare con la selezione dei punti. Ogni nuova dimensione continua sarà misurata dalla dimensione precedente.

4 Una volta finito il procedimento,premere esc.

INCREMENTAL DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea una serie di dimensioni lineari parallele misurate dalla dimensione precedente. Le dimensioni seguono l’asse della dimensioni di base e sono perpendicolari ad essa.

PROCEDIMENTO

1 Selezionare una dimensione lineare di base già esistente. Fare clic vicino al lato dove si vuole che sia posta la nuova dimensione da creare. Alla fine della linea di base già esistente appare temporaneamente un rettangolo.

2 Selezionare il primo punto dove si desidera una nuova dimensione incrementale.

3 Continuare con la selezione dei punti. Ogni nuova quota incrementale sarà misurata dalla dimensione precedente.

4 Una volta finito il procedimento,premere esc.

ANGULAR DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea quote per misurare gli angoli. Attraverso ad esso è possibile misurare l’angolo tra due linee, l’angolo di un arco, tra due punti di un cerchio, e tra un nodo e due punti.

PROCEDIMENTO

ANGOLO TRA DUE LINEE[modifica]

1 Selezionare le due linee.

2 Spostare il mouse per quotare l’angolo acuto o ottuso. Fare clic per individuare la posizione della dimensione.

ANGOLO ALL’INTERNO DI UN CERCHIO[modifica]

1 Selezionare il cerchio.

2 Selezionare l’angolo iniziale.

3 Selezionare l’angolo finale.

4 Muovere il mouse per quotare l’angolo acuto o ottuso. . Fare clic per individuare la posizione della dimensione.

ANGOLI DI UN ARCO[modifica]

1 Selezionare l’arco

2 Muovere il mouse per quotare l’angolo acuto o ottuso. Fare clic per individuare la posizione della dimensione.

RADIUS – DIAMETER DIMENSION[modifica]

Questo strumento misura la dimensione del raggio o diametro di un arco o un cerchio.

PROCEDIMENTO

1 Selezionare l’arco o il cerchio.

2 Spostare il mouse fare clic per individuare la posizione della dimensione.

LEADER DIMENSION[modifica]

Questo strumento crea un testo di quota collegato al capo di una linea che punta a una posizione nel disegno.

PROCEDIMENTO

1 Immettere il testo nella barra di comando.

2 Selezionare il punto iniziale della direttrice (l’estremità con la freccia).

3 Fare doppio clic per finire.

PROPRIETA’ QUOTE[modifica]

Per definire l’aspetto delle quote è necessario modificarne le proprietà mediante il comando Properties, accedibile dal menù Modify o dal menù rapido con il click destro. Nelle proprietà si ha accesso a varie sezioni, dedicate alla modifica dell’aspetto della singola quota e dei suoi parametri basilari (aspetti grafici, modalità di scrittura della misura, presenza o meno dell’unità di misura ecc.). Le proprietà sono divise in 5 sottosezioni:

GENERAL[modifica]

È la sezione in cui impostare parametri generali, come il testo della quota: mediante il comando “Attribute” può essere riscritto con altri valori (pur mantenendo inalterata la dimensione della linea). È importante cancellare i simboli “<” e “>” se si inserisce un valore diverso dalla quota effettiva. In questa sezione è anche possibile modificare il layer della quota (Layer) e il suo stile di stampa (Print style).

PEN[modifica]

È la sezione dedicata alle linee: da qui si può modificare lo stile della linea, renderla più o meno tratteggiata (Pattern) il suo colore, in base al layer o a scelta da una tabella cromatica (Color) e il suo spessore, da determinare fra una lista di spessori predefiniti oppure inserirlo in scala rispetto alla lunghezza della quota (Width).

FORMAT[modifica]

È la sezione che gestisce l’aspetto grafico della quota. Da qui è possibile modificare la grandezza del testo della misura vera e propria (Dimension size scale), le estremità e lo spessore delle frecce (Arrowheads), il testo della misura secondo le impostazioni più ricorrenti - tipo, dimensione, colore - oltre all’opzione di aggiungere un riquadro colorato (in negativo o a scelta) intorno al testo (Frame around text). È anche possibile intervenire sulla posizione del testo di quota (Text position), spostandolo in orizzontale o in verticale in relazione alla linea di quota (Text movement) e distanziandolo da essa (Text gap).

ADVANCED FORMAT[modifica]

È una sezione per impostazioni di tipo grafico più avanzate. Qui è possibile intervenire sulle dimensioni delle linee di quota vere e proprie, per editarne il colore (Color), lo spessore (Width) e il tipo di tratteggio (Type). Per le quote più piccole, in cui il testo è esterno ai limiti della quota, è possibile decidere se inserire o meno la linea interna, che congiunge le punte delle due frecce (Force interior line) e anche nascondere quelle esterne, una o entrambe (Do not draw). Dal sottomenù Extension Lines è possibile editare le linee di estensione, quelle ortogonali alla linea di quota (ancora sceglierne colore, spessore e tratteggio).

UNITS/TOLERANCE[modifica]

È il menu che interviene sulle unità di misura. Qui è possibile visualizzare o meno le unità di misura nel testo della quota (Append units), sia in accordo con quelle del disegno, sia a scelta da un menu a tendina (Units) e impostarne il formato (Format). È anche possibile digitare un prefisso (Prefix) o un suffisso (Suffix), che andrà a inserirsi nel testo. Da Scale invece si può impostare un parametro di scala, che la misura seguirà di conseguenza (ad esempio, digitando 2, la misura raddoppierà). Si possono inserire inoltre simboli speciali, come il Plus minus (±) e regolare il livello di precisione della quota, decidendo quanti decimali visualizzare, oltre a un editor per gli zeri, prima (Leading) e dopo (Trailing) la virgola. Attraverso il sottomenu Tolerance è possibile definire un margine di errore, il quale verrà visualizzato come testo, del quale è possibile editare come sopra posizione e precisione del decimale.

ALTERNATE UNITS[modifica]

È il menù che visualizza la quota in unità di misura diverse da quella utilizzata di default (modificabile in Options > Drawing setup > Space Units). Al pari delle unità di misura di default, anche per quelle alternative è possibile regolare scala, precisione e margine di errore.

- Attraverso le proprietà non è però possibile modificare definitivamente i vari parametri, infatti nelle quote che saranno visualizzate in seguito in esse i vari parametri ritorneranno quelli predefiniti in origine. Per avere delle modifiche definitive e durature bisogna quindi definire un nuovo stile di quota.

- Per creare un nuovo stile bisogna cliccare sul menù DIMENSION, nella finestra del menù fare clic sulla voce STYLE MENAGER PALETTE e in essa attraverso la voce DIMENSIO STYLE creare i propri stili definitivi secondo le proprie necessità di rappresentazione grafica.