LibreOffice Writer/Testo in colonne

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
A. Introduzione
PrefazioneLibreOffice Writer/Prefazione
Nozioni GeneraliLibreOffice Writer/Nozioni Generali
B. Gli strumenti base
  1. Configurare l'interfaccia di LibreOfficeLibreOffice Writer/Configurare l'interfaccia di LibreOffice
  2. Commenti e controllo delle versioniLibreOffice Writer/Commenti e controllo delle versioni
  3. Stili e modelli in WriterLibreOffice Writer/Stili e modelli in Writer
  4. Numerare le pagine: gli stili di paginaLibreOffice Writer/Numerare le pagine: gli stili di pagina
  5. Organizzare e numerare i capitoliLibreOffice Writer/Organizzare e numerare i capitoli
  6. Immagini incorporate e collegateLibreOffice Writer/Immagini incorporate e collegate
C. Dare forma al contenuto
  1. Configurare l'indice generaleLibreOffice Writer/Configurare l'indice generale
  2. Elenchi numerati e puntatiLibreOffice Writer/Elenchi numerati e puntati
  3. Note a piè di pagina e note di chiusuraLibreOffice Writer/Note a piè di pagina e note di chiusura
  4. Le sezioniLibreOffice Writer/Le sezioni
  5. Testo in colonneLibreOffice Writer/Testo in colonne
  6. Usare le tabelle in WriterLibreOffice Writer/Usare le tabelle in Writer
  7. Le corniciLibreOffice Writer/Le cornici
  8. Correzione automatica e testo automaticoLibreOffice Writer/Correzione automatica e testo automatico
D. Strumenti avanzati
  1. Il navigatoreLibreOffice Writer/Il navigatore
  2. Campi, riferimenti incrociati e affiniLibreOffice Writer/Campi, riferimenti incrociati e affini
  3. Il database bibliograficoLibreOffice Writer/Il database bibliografico
  4. Introduzione ai documenti masterLibreOffice Writer/Introduzione ai documenti master
  5. MathLibreOffice Writer/Math
  6. DrawLibreOffice Writer/Draw
  7. Presentare dati graficamente: ChartLibreOffice Writer/Presentare dati graficamente: Chart
  8. Trovare e sostituire: le espressioni regolariLibreOffice Writer/Trovare e sostituire: le espressioni regolari
  9. Automatizzare processi: il registratore di macroLibreOffice Writer/Automatizzare processi: il registratore di macro
  10. Conformità registroLibreOffice Writer/Conformità registro
  11. Proprietà tipografiche avanzateLibreOffice Writer/Proprietà tipografiche avanzate
  12. EstensioniLibreOffice Writer/Estensioni
  13. Configurare la correzione ortograficaLibreOffice Writer/Configurare la correzione ortografica
  14. Writer, PDF e le immagini vettorialiLibreOffice Writer/Writer, PDF e le immagini vettoriali
E. Problemi e soluzioni
  1. Problemi sempliciLibreOffice Writer/Problemi semplici
  2. Problemi mediLibreOffice Writer/Problemi medi
  3. Problemi difficiliLibreOffice Writer/Problemi difficili
F. Appendice
Esempi e temi variLibreOffice Writer/Esempi e temi vari

Ci sono tre metodi per avere testo in colonne in un documento Writer:

  • Con stili di pagina. Questo metodo è indicato se ogni pagina avrà un numero identico di colonne.
  • Con sezioni. Utile quando una stessa pagina ha un numero variabile di colonne.
  • Con l'opzione Formato → Colonne. Questo metodo è in realtà una «scorciatoia» ai due metodi precedenti.

Con stili di pagina[modifica]

Quando viene modificato uno stile di pagina, nella scheda Colonne si può scegliere non solo il numero di colonne ma anche le loro larghezze, la loro separazione, se Writer deve disegnare una riga di separazione, eccetera.

Con questa opzione il testo riempie successivamente ogni colonna in ordine, iniziando con quella a sinistra verso destra fino a completare la pagina.

Con sezioni[modifica]

Figura 34: Configurare colonne creando una sezione

Le sezioni possono avere anche un numero arbitrario di colonne (Figura 34) e si possono avere più sezioni in una medesima pagina. Nella scheda Colonne si presentano le stesse opzioni di quando si scelgono le colonne in uno stile di pagina. La differenza è l'opzione, segnalata in modo predefinito, Distribuzione uniforme dei contenuti in tutte le colonne che fa si che le colonne si riempiano simultaneamente anziché una dopo l'altra: la sezione s'allungherà per incorporare il nuovo contenuto.

Si deve tener presente che questa opzione non funzionerà se nel testo ci sono note a piè di pagina: dato che la nota a piè pagina appartiene simultaneamente alla sezione e al fnale della pagina, quando viene inserita la sezione dovrà estendersi fno a prendere tuta la pagina, indipendentemente che ci sia sufciente contenuto per arrivare lì o no.

Come già commentato è possibile avere più di una sezione nella stessa pagina e perciò, per esempio, far si che la pagina inizi senza colonne (titolo e riassunto) e segua con due colonne, semplicemente inserendo una sezione a continuazione del testo iniziale, costruendo così una tipica struttura di articolo.

Come indicato nel capitolo precedente, per modificare le caratteristiche di una sezione esistente si usa il menù Formato → Sezioni.

Con Formato → Colonne[modifica]

Figura 35: Configurare colonne con Formato → Colonne

Questo metodo fa lo stesso che i due metodi precedenti, tutto a partire da un unico menù.

Se non viene selezionato testo in anticipo, ci permette di selezionare lo stile di pagina nel quale si trova il cursore tramite il menù Applica a. Se viene selezionato testo prima di chiamare questo menù potremo scegliere tra applicare il formato allo stile di pagina nel quale si trova la selezione oppure inserire il testo selezionato all'interno di una nuova sezione sulla quale si può scegliere il numero di colonne.

Se la selezione si estende per più di una pagina prendendo simultaneamente due o più stili di pagina questo menù offrirà soltanto la possibilità di modificare l'ultimo stile.

Se l'utente sa quello che sta facendo, questo terzo metodo può risultare pratico, però se è nuovo nell'uso del programma raccomando caldamente di cimentarsi prima nelle altre due opzioni. Soltanto quando si ritiene «dominata la situazione» siamo veramente liberi di rilassarci e commettere tutti gli errori lavorare in totale sicurezza.