Software libero a scuola/Laboratori con linux/Proxmox

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Proxmox è un server che permette di virtualizzare altri server. Per l'installazione è necessario disporre di una macchina server che sia allestita soddisfacendo dei requisiti. Attenzione richiedono anche i controller dei dischi.

Installazione proxmox[modifica]

Per installare Proxmox si procede, come oramai con tutte le distro, scaricando una immagine e mettendola su una chiavetta Usb avviabile. Si avvia il pc dalla chiavetta e si procede con i passi richiesti. L'installazione avviene in modalità testuale, ma è semplice e veloce.

Aggiornamenti[modifica]

Aggiornamento da 5.0.23 a 5.4[modifica]

Nel file /etc/apt/sources.list.d/pve-enterprise.list commentare la riga:

# deb https://enterprise.proxmox.com/debian/pve stretch pve-enterprise

Nel file /etc/apt/sources.list aggiungere la seguente riga:

deb http://download.proxmox.com/debian stretch pve-no-subscription

Ora sarà necessario fare degli aggiornamenti

sudo apt update
sudo apt upgrade
sudo apt dist-upgrade

Per controllare se le dipendenze sono state correttamente installate fare:

sudo apt -f install

Aggiornamento da Corosync 2 a 3[modifica]

Nella procedura di aggiornamento si da una particolare importanza all'aggiornamento del Corosync dalla versione 2 alla 3. Si fermano dei servizi

  1. systemctl stop pve-ha-lrm

e

  1. systemctl stop pve-ha-crm

si inserisce un repository

  1. echo "deb http://download.proxmox.com/debian/corosync-3/ stretch main" > /etc/apt/sources.list.d/corosync3.list

e come al solito si aggiorna

  1. apt update
  1. apt upgrade

se non avete cluster però il comando

  1. pvecm status

restituisce il fatto di non riuscire a trovare /etc/pve/corync.conf

Ma si può proseguire.

Note[modifica]


Collegamenti esterni[modifica]