Software libero a scuola/Uso di Virtualbox

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Indice del libro


Virtualbox è un programma che ti permette di avere una macchina virtuale su cui puoi installare un sistema operativo. Con una macchina virtuale puoi quindi avviare un nuovo intero sistema ad esempio Ubuntu o Sodilinux. In questo modo puoi utilizzare la distribuzione che preferisci all'interno del tuo sistema operativo preferito senza installare nulla.

Installa Virtualbox[modifica]

Il primo passo da effettuare è l'installazione della macchina virtuale. Segui il sottoparagrafo a seconda del sistema operativo che stai utilizzando.

Ubuntu/Linux[modifica]

Lancia Sistema/Gestore di pacchetti Synaptic cerca "virtualbox-ose" cliccaci sopra, segnalo per l'installazione e schiaccia il pulsante applica. In alternativa puoi installare i pacchetti più recenti direttamente nella sezione download del sito Virtualbox.

Windows[modifica]

Scarica l'ultima versione del programma di installazione VirtualBox for Windows hosts che troverai nella sezione download del sito Virtualbox.

Se usi Windows puoi anche creare una chiavetta Usb con a bordo Ubuntu o Sodilinux e Virtualbox portable e saltare i prossimi passi; per maggiori informazione leggi la sezione "Con Windows" in questa pagina.

Mac[modifica]

Scarica l'ultima versione del programma di installazione di VirtualBox for OS X hosts che troverai nella sezione download del sito Virtualbox.

Crea la macchina virtuale[modifica]

Avvia Virtualbox cercandolo nei menu e cliccandoci sopra; in Linux è sotto la voce Accessori. La prima operazione da fare per installare un sistema operativo in virtuale è creare una nuova macchina virtuale, clicchiamo su Nuova: vedremo una finestra di benvenuto e clicchiamo su Avanti.

In questa finestra inseriamo un nome a piacere del sistema operativo che vogliamo installare ad esempio Linux o Ubuntu. Poi dovremmo selezionare manualmente le due voci Sistema operativo, e sceglieremo "Linux", e Versione, dove sceglieremo "Ubuntu". Una volta impostato il sistema da installare, clicchiamo su Avanti.

A questo punto è necessario impostare la memoria RAM da assegnare al sistema operativo, VirtualBox imposta la memoria RAM base, possiamo lasciare i parametri consigliati o aumentare la memoria spostando il cursore verso destra ma non superare la linea Verde, quella in rosso è necessaria per il sistema operativo principale. Procediamo e clicchiamo su Avanti.

Poi è necessario impostare lo spazio da dedicare al sistema operativo, clicchiamo su Avanti.

Apparirà il benvenuto alla procedura di creazione di un nuovo disco virtuale e clicchiamo su Avanti.

Nella finestra di selezione Tipo di archiviazione disco fisso selezioniamo Espansione dinamica e clicchiamo su Avanti.

In questa finestra portiamo lo spazio del disco alla dimensione massima e clicchiamo su Avanti.

Ora devi aggiungere un disco virtuale che punta alla iso di Ubuntu o di Sodilinux che hai precedentemente scaricato. Clicca su Archiviazione e poi sulla icona del cd vuoto e seleziona la voce Scegli un file di disco CD/DVD virtuale

Ora scegliamo la cartella dove abbiamo salvato il file ISO contenente Ubuntu o Sodilinux, selezioniamolo e clicchiamo su Apri.

Avvia la macchina virtuale[modifica]

Seleziona la macchina virtuale Linux precedentemente creata e schiaccia l'icona con la scritta Avvia. Come puoi vedere adesso hai all'interno di una finestra di un programma (Virtualbox) un sistema operativo completo che sta funzionando: un computer nel computer!

Se vuoi puoi procedere all'installazione di Ubuntu o Sodilinux su disco rigido virtuale seguendo la normale procedura di installazione. Dopo l'installazione per fare avviare il disco rigido anziché il CD/DVD virtuale rimuovilo dal menu Archiviazione.