Differenze tra le versioni di "Chimica per il liceo/La materia"

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 mesi fa
nessun oggetto della modifica
(Aggiunti dei link esterni)
==== Estrazione con solvente ====
[[File:Scheidetrichter zwei Phasen brauner Hintergrund.png|miniatura|216x216px|Imbuto separatore]]
In questo caso si sfrutta la diversa solubilità dello stesso soluto in due diversi solventi. Si usa solitamente per estrarre da soluzioni acquose sostanze poco solubili in acqua ma maggiormente solubili in altri solventi; questi ultimi a loro volta non devono essere miscibili con l’acqua (per esempio l’etere di petrolio o il tetracloruro di carbonio). Si utilizza un particolare '''imbuto separatore''' [fig. 3.xx] in cui la soluzione acquosa, che è più densa e si dispone nella parte inferiore, viene messa a contatto con l’altro solvente: si verifica così il passaggio del soluto da una fase liquida all’altra. Attraverso il rubinetto posto alla base dell’imbuto si raccoglie prima tutta la fase acquosa, poi si cambia recipiente e si procede a raccogliere la soluzione con la sostanza estratta. Se si vuole separare il soluto dalla seconda soluzione si deve procedere con un 'altra tecnica, la distillazione.
 
==== Distillazione ====
Utente anonimo

Menu di navigazione