Piemontese/Imperativo

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Indice del libro
  • Il modo imperativo esprime comando, ma anche preghiera, esortazione o consiglio.
  • La prima persona singolare logicamente non esiste.
  • La seconda persona singolare si forma con le desinenze presentate. A contrario dell'italiano si nega normalmente ("Parla pà", non "parlè pà" come in italiano "non parlare")
  • La prima persona plurale si forma con -oma.
  • La seconda persona plurale è uguale all'infinito presente.
  • Le terze persone, sia singolare che plurale sono residui di congiuntivo presente usate in forma esortativa che richiedono che + pronome personale verbale.
I coniugazione II coniugazione III coniugazione
- - -
Vard-a Discut Fin-iss
Ch'a vard-a Ch'a discut-a Ch'a fin-issa
Vard-oma Discut-oma Fin-oma
Vard-è Discut-e Fin-ì
Ch'a vard-o! Ch'a discut-o Ch'a fin-isso