Costigiola/Corniolo

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Corniolo (Cornus mas), Illustrazione.

Il corniolo (Cornus mas) è un albero appartenente alla famiglia delle Famiglia delle (Cornacee); ama terreni umidi ed ombrosi calcarei, per cui è facile trovarlo in piccoli gruppi nelle radure dei boschi di latifoglie d'alta collina o di montagna. Il nome si riferisce alla estrema durezza del legno della pianta.

Come posso riconoscere questa pianta?[modifica]

Caratteristici sono i fiori gialli a fine inverno e i frutti in estate.

I cornioli sono arbusti o piccoli alberi alti fino a 5 m, con la vecchia scorza grigio giallastra che si stacca in piccole scaglie ocracee o bruno ruggine soprattutto alla base del fusto. I rami hanno la corteccia screpolata e rossastra, con anelli poco distinti; all'interno il legno è di colore bruno-chiaro.

Le foglie sono semplici, opposte, con un picciolo breve (5-10 mm) e peloso, di forma ovata e po' ondulata ai margini, acuminata all'apice, di colore verde, più chiaro di sotto; presentano una nervatura al centro e 3-4 paia di nervature secondarie molto evidenti, convergenti verso la punta.

I fiori a 4 petali acuti, glabri di colore giallo-dorato, odorosi, fioriscono a fine inverno, prima che l'albero emetta le foglie (spiccano nel sottobosco già a metà febbraio), sono molto piccoli raggiungendo le dimensioni di 4-5 mm.; si presentano in forma di ombrelle semplici e brevi, circondate alla base da un involucro di 4 brattee di colore verdognolo sfumato di rosso.

I frutti del corniolo, le corniole, sono delle drupe simili a piccole ciliegie dalla forma allungata di circa 2 cm, dapprima verdi e poi rosso vivo a maturità, contenenti un seme osseo. Il sapore è un po’ acidulo ma quando il frutto è ben maturo diventa gradevole, rinfrescate e con leggera azione astringente.

Come viene utilizzata?[modifica]

I frutti vengonousati per produrre succhi di frutta, marmellate (ottime accompagnate al bollito di carne) e bevande. Si conservano sotto alcol (come le ciliegie) e in salamoia (come le olive).

Si possono mangiare i frutti anche freschi, ma sono buoni solo quelli che sono appena caduti o che cadono dallo stelo in seguito ad un leggero tocco. Sono molto ricercati dagli animali selvatici. Sono ricchissimi di vitamine, caroteni, pectine, tannini, mucillagini, fruttosio e acidi organici (acido malico, gallico e gliossalico). In particolare, presentano elevate quantità di vitamina C, più del doppio rispetto agli agrumi.

Il legno è il più duro presente in Europa, viene utilizzato tra l'altro anche per la produzione di pipe. Nel passato era usato per la fabbricazione di pezzi di macchine soggetti a forte usura (per es. raggi e denti da ruota) e per lavori di tornio. Tutta la pianta ha proprietà tintorie (in giallo).

Il corniolo è impiegato come pianta ornamentale in parchi e giardini, per le foglie brillanti e la miriade di fiori gialli a schiusura molto precoce.

Dove la posso trovare a Costigiola?[modifica]

Ai bordi del prato superiore.

Inverno[modifica]

Primavera[modifica]

Estate[modifica]

A partire dai primi giorni di settembre puoi raccogliere le corniole, quando ormai mature si staccano facilmente o sono cadute dall’albero. Puoi mangiarle fresche o preparare una buona marmellata.

Autunno[modifica]

Riferimenti[modifica]

Piante presenti a Costigiola

Alberi: Acero campestre (Opio) · Bagolaro · Biancospino · Carpino bianco (Càrpane) · Carpino nero (Carpanéa) · Ciliegio · Ciliegio canino · Corniolo · Fico · Gelso (Moraro) · Ligustro · Nocciòlo · Olivo · Olmo campestre · Orniello · Pruno selvatico · Robinia (Cassia) · Rovere · Roverella
Arbusti: Dondolino · Edera · Pungitopo · Rosa canina (Stropacu'i) · Rovo (Russa) · Scotano · Vitalba, Clematide (Visoni)
Erbe: Acetosa · Aglio orsino · Anemone · Anemone di bosco · Anemone gialla · Anemone fegatella (Erba Trinità) · Camomilla · Colombina cava (Ga'éti) · Ciclamino · Dente di cane · Elleboro verde · Falsa ortica (Ciuci) · Fragola · Geranio selvatico · Latte di gallina · Malva · Piantaggine · Pimpinella · Polmonaria · Pratolina · Primula · Salvia dei prati · Scilla · Stellaria garofanina · Tamaro (Tanoni) · Tarassaco, Dente di leone, Soffione (Pissacàn) · Vedovelle celesti · Vedovina · Veronica · Viola
Muschi e licheni