Latino/Indicativo imperfetto

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Regole fondamentali
Morfologia
Sintassi
Appendice

L'indicativo imperfetto in latino indica un'azione che si protrae nel passato. Corrisponde all'imperfetto italiano.

Formazione[modifica]

Attivo[modifica]

In latino si forma prendendo il tema del presente, aggiungendo la vocale tematica della coniugazione, il suffisso -ba e le seguenti desinenze:

  • -m
  • -s
  • -t
  • -mus
  • -tis
  • -nt

Passivo[modifica]

In latino si forma partendo dal tema del presente, aggiungendo la vocale tematica della coniugazione (a, e, e, i) e il suffisso "-ba" seguito infine dalle desinenze del presente passivo:

  • r
  • ris
  • tur
  • mur
  • mini
  • ntur

Ecco un esempio con un verbo della terza coniugazione:

colo, is, colere (coltivare)
Persona Attivo Passivo
ego col - ebam col - ebar
tu col - ebas col - ebaris
ille col - ebat col - ebatur
nos col - ebamus col - ebamur
vos col - ebatis col - ebamini
illi col - ebant col - ebantur

Il verbo sum[modifica]

La coniugazione del verbo sum è particolare:

sum, es, fui, esse (essere)
Persona Attivo
ego eram
tu eras
is/id erat
nos eramus
vos eratis
ii/ea erant

Esempi[modifica]

  • Lucius amicus meus erat: Lucio era mio amico.
  • Dum Clelia Romam relinquebat, Marcus redibat ad urbem: Mentre Clelia lasciava Roma, Marco ritornava verso la città.