Latino/Preposizioni

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Regole fondamentali
Morfologia
Sintassi
Appendice

In latino, le preposizioni si suddividono in due categorie: preposizioni proprie, che si possono preporre sia al nome sia al verbo; preposizioni improprie, che, non potendosi comporre con verbi, esplicitano i complementi. Soffermeremo la nostra attenzione sulle preposizioni improprie

Le preposizioni improprie, costruendosi con i diversi casi, determinano i complementi. Si riportano di seguito le preposizioni che si costruiscono con l'accusativo e l'ablativo e i corrispondenti complementi. Genitivo e dativo non si accompagnano mai a preposizioni.

Preposizioni che reggono l'accusativo[modifica]

Preposizione Complemento Traduzione
ad complemento di moto a luogo in, a, presso, ecc.
complemento di causa per, a causa di, ecc.
in, ad complemento di moto a luogo in, a
intra complemento di tempo circoscritto in
ob, propter complemento di causa per, a causa di
per complemento di mezzo (persona) con, per mezzo di
complemento di moto per luogo per
complemento di tempo continuato per

Preposizioni che reggono l'ablativo[modifica]

Preposizione Complemento Traduzione
a, ab complemento d'agente da, dal, dalla, ecc.
complemento di moto da luogo da (allontanamento)
cum complemento di compagnia e unione con
complemento di modo con
de complemento di moto da luogo da (discesa)
complemento di argomento del, sul, ecc.
e, ex complemento di moto da luogo da (uscita)
complemento di provenienza da
e, ex, de complemento di materia di
in complemento di stato in luogo in, nel, ecc.
pro complemento di interesse o vantaggio per, a favore di, a vantaggio di, ecc.