Latino/Preposizioni

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

In latino, le preposizioni vengono suddivise in due categorie:

  • preposizioni proprie, che possono entrare in composizione sia con nomi sia con verbi (svolgono quindi la funzione di preverbi);
  • preposizioni improprie, che, non potendosi comporre con verbi, esplicitano i complementi (hanno quindi funzione avverbiale).

Soffermeremo la nostra attenzione sulle preposizioni improprie.

Le preposizioni improprie, costruendosi con i diversi casi, determinano i complementi. Si riportano di seguito le preposizioni che si costruiscono con l'accusativo e l'ablativo e i corrispondenti complementi. Genitivo e dativo non si accompagnano mai a preposizioni.

Preposizioni che reggono l'accusativo[modifica]

Preposizione Complemento Traduzione
ad complemento di moto a luogo in, a, presso
complemento di causa per, a causa di
adversum (-us) complemento di moto a luogo di fronte, contro
ante complemento di stato in luogo davanti
complemento di tempo circoscritto prima
apud complemento di stato in luogo presso, vicino a
circa (-um) complemento di stato in luogo intorno a
complemento di tempo circoscritto circa
cis (citra) complemento di stato in luogo al di qua di, di qua da
contra complemento di moto a luogo contro
erga complemento di relazione verso, contro
extra complemento di stato in luogo fuori di
infra complemento di stato in luogo sotto
complemento di tempo circoscritto dopo
inter complemento di stato in luogo tra
intra complemento di tempo circoscritto in
iuxta complemento di stato in luogo presso
ob complemento di causa per, a causa di
per complemento di mezzo (persona) con, per mezzo di
complemento di moto per luogo per
complemento di tempo continuato per
post complemento di stato in luogo dietro
complemento di tempo circoscritto dopo
praeter complemento di stato in luogo davanti a
prope complemento di tempo circoscritto circa
complemento di stato in luogo presso
propter complemento di causa per, a causa di
supra complemento di tempo circoscritto poco prima
complemento di stato in luogo sopra
trans complementi di stato in luogo e moto a luogo al di là
ultra complemento di tempo circoscritto dopo
complemento di stato in luogo oltre, al di là di

Particolarità[modifica]

La preposizione ad, che in alcune espressioni si trova con il genitivo, in realtà regge un accusativo sottinteso. Per esempio:

ad Dianae venire = andare al tempio di Diana (sottointeso: templum)

Preposizioni che reggono l'ablativo[modifica]

Preposizione Complemento Traduzione
a, ab complemento d'agente da, dal, dalla
complemento di moto da luogo da (allontanamento)
coram complemento di stato in luogo davanti a, in presenza di
cum complemento di compagnia e unione con
complemento di modo con
de complemento di moto da luogo da (discesa)
complemento di argomento del, sul
e, ex complemento di moto da luogo da (uscita)
complemento di provenienza da
e, ex, de complemento di materia di
prae complemento di stato in luogo davanti a
complemento di causa per, a causa di
pro complemento di interesse o vantaggio per, a favore di, a vantaggio di
sine complemento di modo senza
tenus complemento di moto a luogo fino a

Particolarità[modifica]

Le preposizioni coram e tenus, oltre all'ablativo, reggono anche il genitivo:

coram noxae = in flagrante
lumborum tenus = fino ai lombi

Preposizioni che reggono sia l'accusativo sia l'ablativo[modifica]

Preposizione Complemento Traduzione
in complemento di stato in luogo in, dentro a, su
complemento di tempo continuato fino a, durante
sub complemento di stato in luogo sotto, verso
super complemento di stato in luogo sopra
complemento di argomento riguardo a, per