Latino/Perifrastica passiva

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Regole fondamentali
Morfologia
  1. Le 5 declinazioni
    1. Origini delle 5 declinazioniLatino/Origini delle 5 declinazioni
    2. PrimaLatino/Prima declinazione
    3. SecondaLatino/Seconda declinazione
    4. TerzaLatino/Terza declinazione
    5. QuartaLatino/Quarta declinazione
    6. QuintaLatino/Quinta declinazione
  2. Aggettivi
    1. Prima classeLatino/Aggettivi di prima classe
    2. Seconda classeLatino/Aggettivi di seconda classe
    3. ComparativoLatino/Grado comparativo
    4. SuperlativoLatino/Grado superlativo
    5. Numerali
  3. Pronomi
    1. Pronomi personaliLatino/Pronomi personali
    2. Pronomi relativiLatino/Pronomi relativi
    3. Aggettivi e pronomi possessivi
    4. Aggettivi e pronomi indefinitiLatino/Aggettivi e pronomi indefiniti
    5. Aggettivi e pronomi dimostrativiLatino/Aggettivi e pronomi dimostrativi
  4. Il verbo
  5. Parti invariabili del discorso
    1. Formazione degli avverbiLatino/Formazione degli avverbi
    2. Classificazione degli avverbi
    3. PreposizioniLatino/Preposizioni
    4. CongiunzioniLatino/Congiunzioni
    5. Interiezioni
Sintassi
  1. Sintassi di baseLatino/Sintassi di base
  2. Sintassi dei casiLatino/Sintassi dei casi
    1. NominativoLatino/Nominativo
    2. GenitivoLatino/Genitivo
    3. DativoLatino/Dativo
    4. AccusativoLatino/Accusativo
    5. VocativoLatino/Vocativo
    6. AblativoLatino/Ablativo
  3. Analisi del periodo
    1. Subordinata relativaLatino/Subordinata relativa
    2. Subordinata finaleLatino/Subordinata finale
    3. Completiva volitivaLatino/Completiva volitiva
  4. Periodo ipoteticoLatino/Periodo ipotetico
Appendice

Il gerundivo in unione con le voci del verbo sum dà origine in latino alla coniugazione perifrastica passiva, la quale serve per esprimere idea di dovere, obbligo e necessità. Il costrutto latino deve essere reso in italiano mediante perifrasi con il verbo dovere seguito dall'infinito, o tramite espressioni quali bisogna, è necessario seguite sempre dall'infinito.

Costruzione della perifrastica passiva[modifica]

Tale costrutto, legato alla diatesi passiva, vede come soggetto l'elemento che subisce l'azione, al quale si deve concordare la voce del gerundivo, seguita dal verbo sum, coniugato al tempo e modo richiesti e concordato con il soggetto; colui che compie l'azione è espresso mediante il dativo d'agente

Es.: Libri mihi legendi sunt 

Traduzione letterale I libri devono essere letti da me

Libri nominativo plurale soggetto

mihi dativo d'agente

legendi gerundivo nominativo plurale

sunt voce del verbo sum, indicativo presente, terza persona plurale

La lingua italiana predilige l'utilizzo di forme attive rispetto a quelle passive, per cui la traduzione preferibile è Io devo leggere i libri, frase nella quale il dativo d'agente latino diventa il soggetto, il soggetto della frase latina diventa il complemento oggetto di quella italiana e il gerundivo latino più il verbo essere viene reso tramite il verbo dovere più l'infinito.


Se la frase è impersonale o il verbo utilizzato è intransitivo (es: bisogna leggere, si deve leggere, si deve partire) si utilizza il gerundivo neutro singolare e la terza persona singolare del verbo sum

es. proficiscendum est (trad. si deve partire)

Se nella frase c'è già un dativo per esprimere il dativo d'agente si utilizza "a" o "ab" + ablativo.