Lombardo/Verbi irregolari

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Verbi che presentano molte forme irregolari[modifica]

Principali verbi irregolari[modifica]

Oltre agli ausiliari, esiste una piccola serie di verbi che presentano molte forme irregolari. Essi sono , andà, , stà, trà, savè, vorè, podè, , dovè (qui scritti in dialetto milanese, quanto detto è valido per tutti i dialetti)[1]. Per la consultazione delle coniugazioni si rimanda al wikizionario in lingua lombarda:

coniugazione di "fà"
coniugazione di "andà"
coniugazione di "dà"
coniugazione di "trà"
coniugazione di "stà"
coniugazione di "savè"
coniugazione di "podè"
coniugazione di "dì"
coniugazione di "dovè"

E' da notare che nonostante loro irregolarità, il modo di coniugare "fà", "trà", "dà", "stà" sia simile.

Note[modifica]

  1. Il verbo dovè è usato molto raramente, e solitamente per influsso dell'italiano. In lombardo viene generalmente sostituito dalla costruzione havégh de + infinito (simile all'inglese to have to + infinito)

Verbi con terminazione in -ù e in -oeu[modifica]

Da segnalare poi due serie di verbi irregolari che però possono essere considerati regolari con dei piccoli accorgimenti, esse sono:

  • Verbi con terminazione in -ù (prodù, tradù, dedù...); possono considerarsi regolari (eccetto che per i participi passati in alcuni dialetti e ovviamente l'infinito, vedi paragrafo successivo) se si aggiunge una "s" ossia vengono coniugati come se il loro infinito fosse produser, traduser, o una "c" per la formazione dei participi passati nei dialetti nei quali questo è regolare (per esempio il dialetto bergamasco in cui il participio passato di prodù e producid).
  • Verbi con terminazione in -oeu (toeu, distoeu...) possono considerarsi regolari (eccetto che per i participi passati in alcuni dialetti e ovviamente l'infinito, vedi paragrafo successivo) se si aggiunge una "v" ossia vengono coniugati come se il loro infinito fosser toeuver, distoeuver...

Verbi con terminazione in -egnì/-egn[modifica]

I verbi con queesta terminazione, oltre alla possibile irregolarità nel participio passato (vedi i paragrafi seguenti), presentano una piccola irregolarità in diversi dialetti nelle voci del (presente indicativo) senza desinenza cioè soltanto la 3^ singolare in lombardo occidentale e la 3^ singolare, la 1^ e la 3^ plurale in {[Lombardo/I dialetti del lombardo|lombardo orientale]]. Questa irregolarità consiste nella terminazione con -n inveci che con -gn.
Per esempio:
in dialetto milanese: verbo "tegnì"
Presente indicativo: mi tegni; ti te tegnet, lù el ten, num tegnom, vialter tegnii, lor (i) tegnen.

in dialetto bergamasco: verbo "tegn"
Presente indicativo: mi tegne; ti te tegnet, lù el ten, noter am ten, voter tegnii, lor ten.
poi per le regole della pronuncia in dialetto bergamasco la "n" final da sola non si prononcia.

Irregolarità per apofonia[modifica]

Un'altra irregolarità prevedibile è l'apofonia, essa consiste nella trasformazione di "o" in "oeu" in lombardo occidentale o "u" in "oeu" in lombardo orientale per certe forme verbali. Viene qui mostrato soltanto l'esempio del verbo "vorè" in dialetto milanese sebbene l'apofonia sia presente in tutti i verbi bisillabici che all'infinito hanno "o" (o "u in lombardo orientale) non legata a consonante sulla penultima sillaba (prima di consonante "v", "r"/"l", "g" o "d") come "trovà", "mojà", "drovà" eccetera...

Voré (dialetto milanese)
Presente indicativo Imperfetto indicativo Futuro indicativo Presente congiuntivo Passato congiuntivo Condizionale Presente imperativo
Mi voeuri vorevi voraroo voeura voressi voraria/vorariss/vorarissi -
Ti te voeuret vorevet voraree(t) voeuret voresset vorariet/vorarisset voeur!
Lù el /lee la voeur voreva vorarà voeura voress voraria/vorariss voeura!
Nun voeurom vorevom vorarèm voeurom voressom vorariom/vorarissom vorèm!
Vialter violter vorii vorevov vorarii vorii vorèssov vorariov/vorarissov voree!
Lor (i) voeuren voreven vorarànn voeuren vorèssen vorarien/vorarissen voeuren!
infinito gerundio participio
voré vorend(o) vorud

Esiste un'altra apofonia esattamente opposta, speculare alla precedente, quella della trasformazione della "oeu" in "o" in lombardo occidentale o "oeu" in "u" in lombard oriental per i verbi della quarta coniugazione come "moeuver", "scoeuder", "noeuser" e anca"toeu" che come detto si coniuga come se fosse "toeuver"....

Moeuver (dialetto milanese)
Presente indicativo Imperfetto indicativo Futuro indicativo Presente congiuntivo Passato congiuntivo Condizionale Presente imperativo
Mi moeuvi movevi movaroo moeuva movessi movaria /movarissi -
Ti te moeuvet movevet movaree(t) moeuvet movesset movariet / movarisset moeuv!
Lù el /lee la moeuv moveva movarà moeuva movess movaria/movariss moeuva!
Nun moeuvom movevom movarèm moeuvom movessom movariom/movarissom movèm!
Vialter movii movevov movarii movii/moeuvov movessov movariov/movarissov movì!
Lor (i) moeuven moveven movarann moeuven movessen movarien/movarissen moeuven!
infinito gerundio participio
moeuver movend(o) movud

Le apofonie sono diverse tra il lombardo occidentale (del qual un esempio rappresentativo è il dialetto milanese) e il lombardo orientale poiché le coniugazioni di verbi in lombardo orientale sono diverse, tuttavia la loro collocazione è intuitiva, sull'esempio del dialetto milanese appena mostrato.

Verbi irregolari solo nel participio passato[modifica]

Molti verbi sono regolari in tutte le forme ad eccezione del participio passato. Le irregolarità nel participio passato sono più diffuse nel dialetto milanese rispetto agli altri dialetti, mentre i dialetti lombardi orientali presentano la quantità minore di irregolarità nei participi passati. I verbi irregolari nei participi passati son raggruppabili in gruppi con irregolarità simili, possiamo quindi osservare come i participi irregolari presentino una regola nella loro irregolarità. Sono qui di seguito elencati alcuni verbi irregolari divisi in gruppi. La suddivisione in gruppi in base alla terminazione può aiutare nell'intuire per analogia come può essere fatto un participio passato di un verbo non elencato nelle tabelle qui sotto.


Terminazione in -ader[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -ader-as (IPA: /az/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
evadere - evas evadere MI
dissuader - dissuas dissuadere MI
invader - invas invadere MI
persuader - persuas persuadere MI
rader - ras radere MI

Terminazione in -arger[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -arger-ars (IPA: /ars/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
sparger - spars spargere MI

Terminazione in -arì /-arè[modifica]

Terminazione in -parì / -parè[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -arì /arè-ars (IPA: /ars/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
parì / parè parud pars parere / apparire MI
descomparì descomparid descompars scomparire MI
comparì comparid compars comparire MI
varì / varè varud vars parere / apparire MI

Terminazione in -$arì con $ ≠ p[modifica]

Sono regolari

Terminazione in -eder[modifica]

Bisillabici[modifica]

Senza una regola precisa

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
ceder cedud - cedere MI
leder - les ledere MI

Plurisillabici[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -eder-ess (IPA: /ɛs/ - MI ) accanto a forma regolare

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
suceder sucedud sucess succedere MI

Terminazione in -eger, enger o -iger[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola frequente (MI ): -eger / enger / -iger-et (IPA: /ɛt/ - MI ) spesso accanto alla foa regolare, raramente solo regolari
Attenzione: Neanche in dialetto milanese questi verbi presentano sempre delle forme irregolari; per esempio leger → legiud (ma non let)

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
coreger coregiud coret correggere MI
diriger dirigiud diret dirigere MI
eriger - eret eriger MI
esiger esat esigere MI
leger legiud leggere MI
proteger protegiud protet proteggere MI
reger regiud ret[1] reggere MI
strenger strengiud stret stringere MI
  1. quando è inteso come "governare" al participio passato si usa "governad"

Terminazione in -ender[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola frequente (MI ): -ender-es (IPA: /ez/ - MI ) a volte accanto a forme regolari, più raramente soltanto regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
difender difendud difes difendere MI
dipender dipendud dipes dipendere MI
imprender imprendud - apprendere MI
render - res rendere MI
ofender - ofes offendere MI
pretender pretendud pretes pretendere MI
condiscender - condisces accondiscendere MI
discender - disces discendere MI
comprender comprendud compres comprendere MI
intender intendud intes intendere MI
spender spendud spes spendere MI
stender stendud stes stendere MI
sospender sospendud sospes sospendere MI
tender tendud tes tendere MI
vender vendud - vendere MI

Terminazione in -erger o erder[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -erder / erger-ers (IPA: /ɛrs/ - MI ) accanto a forma regolare

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
disperder disperdud dispers disperdere MI
perder perdud pers perdere MI
emerger emergiud emers emergere MI
somerger somergiud somers sommergere MI

Terminazione in -e$$ì con $ consonante[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -e$$ì-e$$ud (IPA: /ɛ$$y:/ - MI ) accanto a forma regolare

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
tegnì tegnid tegnud tenere MI
vegnì vegnid vegnud venire MI
sentì sentid sentud sentire MI

Terminazione in -eter[modifica]

Terminazione in -meter[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -eter-iss (IPA: /is/ - MI ) accanto a forma regolare

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
ammeter ammetud ammiss ammettere MI
meter metud miss mettere MI
prometer prometud promiss promettere MI

Terminazione in -neter[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -eter-ess (IPA: /ɛs/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
anneter - anness annettere MI
coneter - coness connettere MI

Terminazione in -ider[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -ider-is (IPA: /iz/ - MI ) a volte accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
decider decidud decis decidere MI
divider dividud divis dividere MI
incider - incis incidere MI
intrider - intris intridere MI
recider - recis recidere MI
elider - elis elidere MI

Terminazione in -inder[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -inder-iss (IPA: /is/ - MI ) con qualche eccezione

Verbo in lombardo

regola -inder

Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
rescinder - resciss rescindere MI
scinder - sciss scindere MI

Terminazione in -inger -inguer o -enger[modifica]

Terminazione in -$inger -$inguer -$enger con $ ≠ r[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -inger /inguer/enger-int (IPA: /ĩ:t/ - MI ) con qualche eccezione

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
distinguer - distint distinguere MI
estinguer - estint estinguere MI
spinger spingiud spint spingere MI
tenger tengiud tint tingere MI

Terminazione in -imer[modifica]

Terminazione in -rimer[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -imer-ess (IPA: /ɛs/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
comprimer - compress comprimere MI
oprimer - opress opprimere MI
reprimer - repress reprimere MI
imprimer - impress imprimere MI
esprimer - espress esprimere MI
deprimer - depress deprimere MI

Terminazione in -dimer[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -imer-ent (IPA: /ẽ:t/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
redimer - redent redimere MI

Terminazione in -ister[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -ister-istid (IPA: /isti:/ - MI ) accanto a forma regolare

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano
assister assistud assistid assistere MI
esister esistud esistid esistere MI

Terminazione in -oder[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -oder-os (IPA: /ɔz/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
esploder - esplos esplodere MI
roder - ros[1] rodere MI
  1. si solito si usa invece "rosegad"

Terminazione in -olver[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -olver-olt (IPA: /ɔlt/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
assolver - assolt assolvere MI

Terminazione in -onder[modifica]

Terminazione in -fonder[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -onder-us (IPA: /yz/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
fonder fondud fus fondere MI

Terminazione in -$onder con $ ≠ f[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -onder-ost (IPA: /ɔst/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
rispondere rispondud rispost rispondere MI

Terminazione in -order o -orer[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -order/-orer-ors (IPA: /ɔrs/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
morder mordud mors mordere MI
ocorer ocorud ocors occorrere MI
corer

corer

corud

-

-

cors

correre (verbo transitivo)

correre (verbo intransitrivo)

MI

MI

Terminazione in -oeu / -oeuj[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -oeu / oeuj-olt (IPA: /ɔlt/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
toeu - tolt togliere MI
distoeu - distolt distogliere MI
regoeuj - racolt raccogliere MI

Terminazione in -oeuder o -oeuver[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -oeuder /oeuver-oss (IPA: /ɔs/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
moeuver movud - muovere MI
moeuves - moss muoversi MI
scoeuder scodud scoss riscuotere MI

Terminazione in -ofrì[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: (MI )
Sono irregolari in questi dialetti: MI BG

Regola generale (MI ): -ofrì-ofert (IPA: /u'fɛrt/ - MI ) a volte accanto a forme regolari in disuso
Regola generale (BG ): -ofrì-oferid (IPA: /ofe'rit/ - BG )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
ofrì
ofrì
- ofert
oferid
offrire MI

BG

sofrì (sofrid) sofert soffrire MI

Terminazione in -oprì[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: BG MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -oprì-opert (IPA: /u'pɛrt/ - MI ) a volte accanto a forme regolari in disuso

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
scoprì (scoprid) scopert scoprire MI

Terminazione in -omper[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: BG

Sono irregolari in questi dialetti: MI BG

Regola generale (MI ): -omper-ot (IPA: /ɔt/ - MI )
Regola generale (BG ): -omper-ot (IPA: /ɔt/ - BG ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
romper
romper
-
rompid
rot
rot
rompere MI

BG

Terminazione in -onger[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -onger-ont (IPA: /ũ:t/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
vonger vongiud vont ungere MI

Terminazione in -onner[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -onner-ost (IPA: /ɔst/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano
supponner - suppost supporre MI
disponner - dispost disporre MI
esponner - espost esporre MI
preponner - prepost preporre MI
proponner - propost proporre MI
suponner - supost supporre MI

Terminazione in -orger[modifica]

Sono regolari in questi dialetti: MI

Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -orger-ort (IPA: /ɔrt/ - MI ) accanto a forme regolari

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
acorges acorgiud acort accludere MI
sorgere sorgiud sort[1] sorgere MI
  1. solo in forma letteraria, normalmente si usa "nassud"

Terminazione in -orì[modifica]

Quasi tutti regolari con qualche eccezione (vedi tabella sottostante)

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
morì - mort morire MI
dorì dorud

-

-

dorsud

dolere (transititivo)

dolere (intransitivo)

MI

Terminazione in [modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -ot (IPA: /ɔt/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano
condù - condot condurre MI
dedù - dedot dedurre MI
indù - indot indurre MI
introdù - introdot introdurre MI
prodù - prodot produrre MI
redù - ridot ridurre MI
sedù - sedot sedurre MI
tradù - tradot tradurre MI

Terminazione in -uder[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -uder-us (IPA: /yz/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
acluder - aclus accludere MI
concluder (concludud) conclus concludere MI
deluder - delus deludere MI
eluder - elus eludere MI
escluder - esclus escludere MI
illuder - illus illudere MI

Terminazione in -ulger[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -ulger-ult (IPA: /ylt/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
indulger - indult[1] indulgere MI
  1. solitamente non usato, si usa "havud clemenza"

Terminazione in -umer[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -umer-ont (IPA: /ũ:t/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
assumer assont assumere MI
presumer presont[1] presumere MI

Terminazione in -uger[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -uger-ut (IPA: /yt/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
distruger - distrut distruggere MI

Terminazione in -uter[modifica]

Sono regolari in questi dialetti:
Sono irregolari in questi dialetti: MI

Regola generale (MI ): -uter-us (IPA: /ys/ - MI )

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
discuter - discuss discutere MI

Altri participi passati irregolari non classificabili nei casi precedenti[2][modifica]

Verbo in lombardo Participio passato
forma regolare
Participio passato
forma irregolare
Verbo in italiano Dialetti
coeuser
coeuser
cosud
-
cot
cocc
cuocere MI

BG

scernì scernid scelt scegliere MI
scriver scrivud
-
scrit
scricc
scrivere MI

BG

vedé
ved
vedud
-
vist
vest
vedere MI


BG

viver vivud vissud vivere MI
vorè vorud vorsud volere MI
  1. fuori dal contesto giuridico si utilizza "prusmad"
  2. presenti solo in alcuni dialetti

Verbi difettivi che hanno solo il participio passato[modifica]

Esistono in lombardo alcuni verbi che esistono solo sotto forma di participio passato, la maggior parte di essi è stata introdotta solo nei dialetti più italianizzati, soprattutto il milanese, sotto la spinta della lingua italiana. Pertanto di questi verbi è possibil costruire solo i tempi composti mentre ai tempi semplici è necessario usare altri verbi.

Participio passato
del verbo difettivo
Verbo/i utilizzabili
ai tempi semplici
Verbo in italiano Dialetti
aces[1] pizzà accendere MI
adot tirà in ball, presentà addurre MI
aflit tormentà, tossegà affliggere MI
assis setàss sedersi MI
consont consumà consumare MI
cospers[2] sbrofà cospargere MI
contus macà contundere MI
dilet havégh in del coeur diligere MI
fint fà finta fingere MI
intrus cascià denta forza, cascià dent de sfros intrudere MI
prefiss prefissà prefiggere MI
sciolt deslenguà sciogliere MI
trafit infilzà trafiggere MI
rosegad roder rodere MI
  1. usato solo in forma letteraria
  2. usato solo in forma letteraria

Verbi difettivi che non hanno il participio passato[modifica]

Alcuni verbi sono difettivi per la mancanza del participio passato, che và sostituito dal participio passato di altri verbi.

Verbo lombardo
difettivo
Prticipio passato
sostitutivo
Verbo in italiano Dialetti
conquider conquistad conquidere MI
incuter fad vegnì incutere MI
rediger compilad redigere MI